keystone-sda.ch
UNIONE EUROPEA
17.03.21 - 18:250

Vaccini, schermaglie tra Bruxelles e Londra

Ursula von der Leyen punge: «Ci attendiamo reciprocità». Londra replica: «Stiamo rispettando gli impegni»

BRUXELLES / LONDRA - Con il caso AstraZeneca sullo sfondo, si riaccende proprio sui vaccini lo scontro tra l'Unione Europea e il Regno Unito. Da una parte c'è Ursula von der Leyen, la presidente della Commissione europea, che attacca Londra facendo intendere che una stretta sull'export dei preparati potrebbe essere dietro l'angolo. Sul lato opposto c'è Boris Johnson, che assicura: «Stiamo rispettando gli impegni».

Ma andiamo con ordine. La presidente "europea" ha ricordato oggi che l'Unione è la regione che ha esportato il maggior numero di vaccini. Sono «41 milioni di dosi a 33 paesi», ma «vogliamo vedere una reciprocità», ha sottolineato von der Leyen, tirando così in causa la Gran Bretagna in quanto «primo paese per l'export dall'Ue», con 10 milioni di dosi.

«Stiamo ancora aspettando che arrivino dosi dal Regno Unito in modo che ci sia reciprocità», ha ribadito l'ex ministra tedesca. La replica da Londra non si è fatta attendere. Il governo britannico «sta rispettando il suo impegno», ha detto un portavoce di Downing Street, nel non imporre alcuna restrizione all'export verso i paesi dell'Unione di vaccini contro il Covid-19 prodotti nel Regno Unito.

«Mi rifaccio a una conversazione avuta dal primo ministro con Ursula von der Leyen a inizio anno - ha proseguito - in cui ella ha escluso restrizioni alle aziende che attuano le loro responsabilità contrattuali. Noi restiamo fedeli a questo principio e ci aspettiamo che l'Ue continui pure a rispettare i suoi impegni».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
roma 6 mesi fa su tio
Grande Boris
Galium 6 mesi fa su tio
Tipica arroganza britannica
ciapp 6 mesi fa su tio
Boris mettila a 90 questa ursula !!!!!!!!
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI / CINA
40 min
ll boom del traffico intercontinentale dei falsi certificati Covid
Le dogane Usa intercettano migliaia di pacchi provenienti dalla Cina
BELGIO
2 ore
Attentati di Bruxelles, Salah Abdeslam rinviato a giudizio
Sei dei 10 imputati sono alla sbarra anche per le stragi di Parigi del 2015
DANIMARCA
5 ore
Verso una nuova regolamentazione sulla caccia alle balene
Non sono mancate le risposte alle accuse sui social: «È solo che il nostro mattatoio è a cielo aperto»
RUSSIA
7 ore
I russi al voto, tra «censure», «scelte limitate» e «attacchi hacker»
Con l'esclusione dei maggiori oppositori, il partito di maggioranza - Russia Unita - punta a riconfermarsi
Stati Uniti
9 ore
In migliaia stipati sotto un ponte aspettano per attraversare il confine
Le condizioni igienico-sanitarie sono al limite, mancano acqua, cibo e una risposta concreta all'emergenza umanitaria
REP. DEMOCRATICA DEL CONGO
12 ore
Traumatizzati e dimenticati: sono gli orfani dell'Ebola
Molti faticano a ricostruirsi una vita a causa dello stigma sociale che circonda il morbo
CONFINE
19 ore
Nubifragio a Malpensa, aerei nel caos
Decine di persone intrappolate in auto. Lo scalo varesino è chiuso e i voli sono dirottati altrove
ITALIA
23 ore
Green Pass per i lavoratori, via libera all'unanimità
La misura entrerà in vigore a partire dal 15 ottobre
ITALIA
1 gior
Berlusconi respinge la visita psichiatrica: «Lesiva della mia onorabilità»
Il leader di Forza Italia respinge la richiesta dei giudici milanesi: «Si proceda in mia assenza»
AFGHANISTAN
1 gior
La fuga di Ghani? Ha rovinato l'accordo con i talebani
Lo sostiene il rappresentante speciale Usa Zalmay Khalilzad
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile