keystone-sda.ch (Mauro Scrobogna)
ITALIA
12.10.20 - 13:050
Aggiornamento : 13:22

Covid: «Cercheremo di licenziare il decreto già stasera»

Lo ha annunciato questa mattina il presidente del Consiglio italiano, Giuseppe Conte

ROMA - «Cercheremo di licenziare il Dpcm già stasera». Lo ha detto a Taranto il Presidente del Consiglio dei Ministri italiano, Giuseppe Conte.

«Prima di ogni decisione sulle attività sportive il governo ascolti la Federazione Medico-Sportiva, le principali federazioni interessate alle discipline di contatto ed il Coni. Ogni scelta deve essere basata su seri criteri scientifici», replica su twitter il vicepresidente di Forza Italia Antonio Tajani.

Da parte del Governo italiano è atteso un nuovo giro di vite su feste private e la pratica di sport a livello amatoriale. Sono inoltre previsti un potenziamento nell'ambito del telelavoro e la riduzione dei tempi di quarantena per i positivi senza sintomi, già annunciata negli scorsi giorni.

L'intenzione del Governo italiano con questo nuovo decreto, come spiegato ieri dal ministro della Salute Roberto Speranza in diretta alla Rai, è quella di «giocare di anticipo per alzare il livello di attenzione».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
seo56 1 anno fa su tio
Questo è la rovina dell’Italia
cle72 1 anno fa su tio
@seo56 Lui almeno parla dei problemi all'interno dei confini nazionali. Non come Trump che ora tira in ballo l'Europa come esempio negativo visto l'avanzare del covid, non sapendo più cosa inventare come il ricovero per covid! Forse non si è reso conto che 230'000 connazionali sono morti... Ah no forse per lui meno della metà gli afro americani per lui non sono americani.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
2 ore
Da oggi «Facebook si chiama Meta»
Mark Zuckerberg ha ufficializzato la nuova identità dell'azienda durante l'atteso Connect
ITALIA
2 ore
Archiviate le accuse contro il paziente 1 italiano
Gli inquirenti volevano verificare se Mattia Maestri avesse mentito ai medici di Codogno
AUSTRIA/GERMANIA
5 ore
Arrivano in crociera... positivi al Covid
Il viaggio della nave è stato fermato: dei 178 passeggeri sulla crociera 80 sono risultati positivi al tampone
CINA
7 ore
Dal nuoto al curling: come Pechino passa dalle Olimpiadi estive a quelle invernali
È la prima volta che la stessa città ospita le due versioni dei giochi. E le sfide non mancano.
Francia
10 ore
I francesi sequestrano una barca ai pescatori inglesi
Stretta sui porti: si annunciano controlli doganali più severi e divieto di sbarco del pescato
TAIWAN
12 ore
«Se Taiwan cade, la democrazia globale è a rischio»
Le parole della presidente Tsai Ing-wen a fronte di una tensione sempre altissima con Pechino e l'alleanza con gli Usa
NUOVA ZELANDA
16 ore
Neozelandesi stremati tornano a casa via mare
C'è chi non ne può più delle lunghe liste d'attesa, e ha affrontato dieci giorni di navigazione
MONDO
16 ore
Se «Facebook non vuole più essere Facebook»
Il colosso social prepara la svolta. Ne parliamo con Eleonora Benecchi, docente di Culture digitali dell'USI.
NORDEST EUROPEO
1 gior
Rubinetti russi agli sgoccioli in una Moldavia sempre più europea
Tra le autorità moldave e la società russa fornitrice di gas Gazprom è scontro totale per un aumento dei prezzi
MONDO
1 gior
Niente più fame nel mondo? Basterebbe il 2% del patrimonio di Elon Musk
Il direttore del Programma alimentare mondiale delle Nazioni Unite invita i più ricchi del pianeta a «farsi avanti»
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile