keystone-sda.ch / STF (Patrick Semansky)
Il democratico Joe Biden, candidato alla Presidenza degli Stati Uniti.
STATI UNITI
23.07.20 - 13:010
Aggiornamento : 13:19

Biden definisce Trump il primo razzista a essere mai stato eletto Presidente

Joe Biden ha acceso la sfida presidenziale con una stoccata al tycoon

La consigliera senior della campagna di Trump ha definito il commento di Biden «un insulto all'intelligenza degli elettori neri»

WASHINGTON - Joe Biden, il candidato democratico alla Presidenza degli Stati Uniti, ha definito il Presidente attuale (e suo rivale alle elezioni) Donald Trump, il primo razzista a essere mai stato eletto alla Casa Bianca.

La valutazione dell'ex vice presidente è arrivata durante un incontro virtuale organizzato dalla "Service Employees International Union". Biden ha commentato le preoccupazioni di un operatore sanitario riguardo al fatto che Trump continui a incolpare gli asiatici per la pandemia di coronavirus.

Biden ha detto di condividere la preoccupazione, ricordando come Trump si riferisca spesso alla pandemia come al "virus cinese", e spiegando anche che trova nauseante «il modo in cui tratta le persone in base al colore della loro pelle, la loro origine, o la loro provenienza».

«Nessun Presidente in carica lo ha mai fatto» ha aggiunto Biden, «Mai, mai, mai, mai. Nessun presidente, nè repubblicano, nè democratico l'ha mai fatto». «Abbiamo avuto candidati razzisti che hanno cercato di farsi eleggere presidente, ma lui è il primo che ci è riuscito».

Il candidato democratico ha poi proseguito il suo discorso: «Anche il modo in cui mette la gente l'una contro l'altra, è progettato per dividere il Paese e le persone, non per unirle». «Guardate cosa sta facendo adesso, Sta dando la colpa di tutto alla Cina. . . . La sta usando come un capro espiatorio» ha concluso Biden.

La risposta di Trump - A Trump è stato chiesto un commento sul giudizio di Biden durante un briefing della Casa Bianca, e il tycoon ha detto, come già fatto molte volte in passato, di «aver fatto più lui per gli afro americani di chiunque altro, con la possibile eccezione di Abraham Lincoln. Nessuno ci è andato vicino». 

Anche Katrina Pierson, consigliera senior della campagna di Trump, si è rivolta ai commenti di Biden, definendoli «un insulto all'intelligenza degli elettori neri» e sottolineando le osservazioni di stampo razzista che Biden ha fatto in passato: ad esempio l'anno scorso, quando ha parlato favorevolmente della sua capacità di lavorare con i senatori segregazionisti, o quella volta che si è dovuto scusare per aver definito Barack Obama «il primo afroamericano mainstream che è articolato, brillante, pulito e un bel ragazzo».

«Il presidente Trump ama tutte le persone, lavora duramente per dare potere a tutti gli americani ed è sostenuto da più elettori neri di qualsiasi altro candidato repubblicano alla presidenza nella storia moderna», ha detto Pierson. «Nessuno dovrebbe prendere lezioni sulla giustizia razziale da Joe Biden».

In ogni caso, sebbene Biden definisca Trump il primo razzista ad essere presidente, la storia dimostra che gli Stati Uniti hanno avuto leader apertamente razzisti, come ad esempio gli schiavisti, conferma il Washington Post.

 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Güglielmo 1 anno fa su tio
Tutankamon come presidente… bèh contenti loro. questo lo rianimano un giorno si e l'altro anche.
tip75 1 anno fa su tio
fanno guerre ovunque, sia l ultimo che i presidenti precedenti...nessuno e’ migliore degli altri ma solo più ipocrita
Asdo 1 anno fa su tio
Una dichiarazione falsa da un politico falso di un paese falso
patrick28 1 anno fa su tio
Grande Biden, parole sante ! Vinciamo a novembre !!
fromrussiawith<3 1 anno fa su tio
dell'amministrazione Trump ammiro la voglia di lottare contro una globalizzazione senza controllo, e contro organizzazioni sovranazionali al servizio delle elite... ma la cosa che invidio di più, e ciò che la Svizzera avrebbe bisogno, è una speaker come Kaylight McEnany, per ora davvero una straordinaria comunicatrice... a mio avviso una donna può mettere a posto gli US, nonostante i vari errori commessi con GWB, ma chi non ne avrebbe commessi con un presidente come quello, se "condolcezza" s'incammina verso la presidenza, potrebbe davvero cambiare le cose
spank77 1 anno fa su tio
@fromrussiawith<3 L unica cosa intelligente che Trump ha detto e quello ti staccarsi dalla dipendenza da risorse (materiali, materie prime, prodotti SL, prodotti finiti,.. ) provenienti della Cina . Tutto il resto e indefinibile. Non può esserci un Presidente peggio di lui
fromrussiawith<3 1 anno fa su tio
Biden il pupazzo EU-CH e Chinese, ne esce fuori con questa buffonata su di Trump se la fa/fatta con più neri di quanto mai Biden se la farà in tutta la sua vita. Magari quest'uscita gli costerà cara... tuttavia, il tempismo della sua uscita coincide con la scoperta della spia cinese e la chiusura del consolato a Huston, durante la sua vicepresidenza ha fatto milioni con la Cina... un altro Nobel price dopo obama e l'etiope...
miba 1 anno fa su tio
Che venga eletto Trump o Biden per gli USA ed il mondo non cambierà molto.... Mai pensato che le elezioni-USA non sono nient'altro che uno show alimentato dai media? Dietro le quinte vi sono interessi miliardari e posso anche legittimamente dubitare che Amazon, Microsoft, Apple, Google e/o compagnia bella sostengano i candidati a suon di tanti bei soldoni. Se poi il candidato arriva alla presidenza busseranno alla porta per avere le contropartite ai tanti soldoni investiti... Sveglia gente! :):):)
spank77 1 anno fa su tio
@miba Miba 4 President :-)
Nicklugano 1 anno fa su tio
Già Trump è decisamente un microcefalo ambulante, ma se un'ameba come Biden riesce a farsi eleggere al suo posto bisogna proprio dire che l'America è messa bene...
seo56 1 anno fa su tio
Questo deve farsi ricoverare altro che casa Bianca!!
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
FOTO
LITUANIA
39 min
Come mai in Lituania in questi mesi sta arrivando un incredibile numero di migranti
Da 70 all'anno a 2'700 in un mese, il perché di una crisi che per Vilnius (e l'UE) è tutta colpa della Bielorussia
FOTO
GIAPPONE
7 ore
La velocista bielorussa che è scappata dal suo team e ha cercato asilo politico
La 24enne aveva criticato sui social lo staff (parlando anche di doping) e stava per essere rimpatriata in via coatta.
MONDO
8 ore
Il bikini della discordia
Sportive e abbigliamento succinto: ora c'è chi dice no
ITALIA
22 ore
Pescara in fiamme, bagnanti in fuga dalle spiagge
Il forte vento alimenta il rogo, centinaia di persone evacuate
FOTO
FRANCIA / GERMANIA
1 gior
Un fine settimana di manifestazioni contro l'obbligo vaccinale
76 gli arresti sabato in Francia, oggi a Berlino tensione tra dimostranti e polizia
ITALIA
1 gior
Oltre 800 incendi nel fine settimana italiano
Per contrastare le fiamme in Sicilia sono al momento impegnati 806 uomini
STATI UNITI
1 gior
«I CDC hanno perso credibilità»
Il cambio di rotta dell'organo sanitario ha riacceso un forte dibattito, soprattutto in Georgia, Texas e Florida
GRECIA
1 gior
Otto feriti e venti case distrutte
Cinque villaggi evacuati nella regione di Patrasso, in Grecia. Le fiamme continuano ad avanzare
LE IMMAGINI
EUROPA
1 gior
Dove non piove, brucia: fiamme in Turchia, Grecia, Italia
L'Europa mediterranea nella stretta dei roghi: le alte temperature non danno tregua ai pompieri.
ITALIA
1 gior
Balzo dei contagi negli uomini under 40: «È l'effetto Europei»
È l'analisi contenuta nell'ultimo rapporto di aggiornamento Epidemia COVID-19 dell'Istituto superiore di sanità
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile