Keystone
Giuseppe Conte.
ITALIA
03.06.20 - 19:300

«Numeri incoraggianti. Ora possiamo ripartire»

Le parole di Giuseppe Conte nel giorno della Fase 3. La questione del Mes? «Sarà il Parlamento a decidere»

ROMA - Un mese dopo il 4 maggio «i numeri, possiamo dirlo con relativa prudenza ma con chiarezza, sono incoraggianti. Ora possiamo ripartire». Lo ha detto questa sera Giuseppe Conte nella conferenza stampa organizzata a Palazzo Chigi in occasione della Fase 3 italiana.

I monitoraggi recenti «non segnalano situazioni critiche» ha detto il Presidente del Consiglio dei ministri italiano, che però ha invitato la cittadinanza a non abbassare la guardia. Il virus è ancora presente e la prudenza è fondamentale per ripartire in tutta sicurezza. «Le uniche misure efficaci contro il virus sono distanziamento fisico e uso, ove necessario delle mascherine. Abbandonare queste precauzioni è una grave leggerezza».

Conte ha quindi parlato anche della manifestazione di ieri del centrodestra. «È giusto manifestare il proprio dissenso», anche «contro il governo», ha detto il "premier" italiano sottolineando però che «anche se la fase critica è superata, bisogna rispettare le misure di sicurezza» per evitare nuovi focolai. «Ci meritiamo l’allegria e la socialità, ma se siamo tra i primi a ripartire in Europa è perché abbiamo accettato tutti insieme di compiere dei sacrifici».

Per quanto riguarda invece il Mes, Conte ha chiarito che la decisione sarà presa dal Parlamento non appena saranno disponibili tutti i regolamenti. «Ricordo che è un prestito, vanno valutate una serie di previsioni inserite nel regolamento», ha detto, annunciando poi che l'Italia parteciperà «sicuramente» ai fondi Sure e Bei.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
klich69 1 anno fa su tio
Ottimo clown.
MrBlack 1 anno fa su tio
Tra i primi a ripartire? Mi sembra sia un tantino confuso...
miba 1 anno fa su tio
Poi ne rilarleremo sicuramente quando l'UE presenterà il conto vero Conte? Eppure la Grecia è stato un esempio concreto......
Findus 1 anno fa su tio
Tra i primi a chiudere e tra gli ultimi a riaprire. Poi si può sempre metterla giù dura e alla fine si risulta solo dei “ganasa”. Quello si tra i primi in Europa. Peccato ma è con questo atteggiamento che l’Italia è quello che è. Nel bene e nel male.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
51 min
No vax, metà degli agenti di Chicago rischia lo stipendio
La disputa nata tra la linea dura promossa dalla sindaca e i sindacati contrari all'obbligo di mostrare il certificato
FOTO
Italia
5 ore
Proteste contro il fascismo, «è un attacco alla dignità di tutto il Paese»
Centro-sinistra e sindacati chiedono che venga rivista la Costituzione italiana con nuove riforme
Regno Unito
6 ore
Accoltellamento David Amess, «è terrorismo»
L'uomo arrestato figurava tra le persone ritenute a rischio radicalizzazione
STATI UNITI
13 ore
No, l'ivermectina non cura il Covid. Ecco il perché
L'Infectious Diseases Society of America ha pubblicato un'infografica per far chiarezza. E il verdetto non lascia dubbi
GERMANIA
23 ore
Non sei vaccinato? Non fai la spesa
In Assia ogni rivenditore potrà scegliere se far rispettare la regola del 2G o del 3G
REGNO UNITO
1 gior
«Sono scioccato, era un amico e un uomo gentile»
Il premier ha commentato l'aggressione che ha portato alla morte del suo collega di partito Amess
REGNO UNITO
1 gior
Essex, deputato accoltellato a morte da uno sconosciuto
David Amess, 69 anni, è stato colpito più volte dal suo aggressore. La polizia ha già arrestato un 25enne
LE FOTO
ITALIA
1 gior
«No Green Pass!», «Libertà!», in seimila a protestare al porto di Trieste
Nonostante i disagi, per il momento le operazioni portuali proseguono, ha confermato il Presidente della regione
AFGHANISTAN
1 gior
Tre esplosioni in moschea, un'altra strage di sciiti
Un altro massacro tra i fedeli sciiti: la preghiera del venerdì è ormai nel mirino dei terroristi
STATI UNITI
1 gior
Uccise un'amica nel 2000, condanna a vita per il milionario Robert Durst
Vent'anni dopo il delitto, l'ormai 78enne è stato condannato al carcere a vita
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile