keystone-sda.ch / STF (ANDY RAIN)
Da Downing Street arriva una difesa di Dominic Cummings, accusato di aver violato le regole della quarantena.
REGNO UNITO
23.05.20 - 14:220
Aggiornamento : 14:40

Downing Street difende Cummings

«Ha agito secondo le linee guida sul coronavirus» affermano dall'ufficio del primo ministro. I laburisti non ci stanno

LONDRA - L'ufficio del primo ministro Boris Johnson difende in una nota il suo braccio destro, Dominic Cummings, che a fine marzo aveva lasciato Londra nonostante avesse i sintomi da Covid-19 e si trovasse in isolamento.

«Ha agito secondo le linee guida sul coronavirus» decise dal governo per arginare la pandemia, si legge nella nota. «Il signor Cummings ritiene di aver agito legalmente e responsabilmente», aggiunge Downing Street, smentendo che lui o la sua famiglia abbiano «mai parlato di questo con la polizia come è stato riportato».

Cummings, 48 anni, aveva lasciato la sua casa di Londra per recarsi dai genitori a Durham, nel nordest dell'Inghilterra, hanno rivelato ieri sera il Guardian e il Daily Mirror, aggiungendo che gli agenti lo avrebbero ascoltato in merito il 27 marzo, giorno in cui Johnson era risultato positivo.

«Visto che la moglie era stata infettata da sospetto coronavirus e l'alta probabilità che lo fosse anche lui, era essenziale per Dominic Cummings assicurarsi che il suo bambino potesse essere adeguatamente accudito», spiega la nota dell'ufficio del premier. «Sua sorella e le sue nipoti si sono offerte di aiutare e così lui si è trasferito in una casa vicina ma separata da quella della sua famiglia nel caso il loro aiuto si fosse reso necessario», aggiunge precisando che «sua sorella faceva la spesa per la famiglia lasciandola fuori dalla porta».

I laburisti non ci stanno - La difesa di Cummings è rispedita al mittente dal Partito laburista. «Le regole del lockdown erano molto chiare - scrive il Labour in una nota -: se tu o qualcuno nella tua famiglia si sospetta possa avere il Covid-19, è necessario auto-isolarsi immediatamente e non uscire di casa. Tuttavia il consigliere principale del Primo Ministro sembra credere che ci sia una regola per lui e un'altra per il popolo britannico. Ciò causerà una comprensibile rabbia per le milioni di persone che hanno sacrificato così tanto durante questa crisi».

Il Labour aggiunge che la dichiarazione del governo «solleva più domande che risposte. Non è ancora chiaro chi fosse a conoscenza di questa decisione e quando, se questa è stata sanzionata dal Primo Ministro e se il governo ora sta mettendo in dubbio la validità delle dichiarazioni della polizia di Durham».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
ARABIA SAUDIT
8 min
Negli Stati Uniti via libera al vaccino Johnson&Johnson
Lo ha dato la commissione della FDA. Per oggi è attesa l'approvazione da parte dei vertici
GIAPPONE
38 min
Niente cognome da nubile una volta sposate, lo dice la ministra delle pari opportunità
La giapponese Tamayo Marukawa è tra i firmatari di una lettera che osteggia la proposta di riforma.
STATI UNITI
13 ore
Bin Salman autorizzò il blitz per uccidere Khashoggi
È questo in sostanza il contenuto del rapporto dell'intelligence Usa diffuso questa sera
ITALIA
13 ore
La Lombardia da lunedì si tinge d'arancione
Aumenta il tasso di positività. Le province più colpite sono quelle di Milano, Brescia e Monza e Brianza
REGNO UNITO
14 ore
A 15 anni fuggì in Sira per unirsi allo Stato Islamico, ora non può più tornare a casa
La decisione della Corte Suprema britannica condanna una giovane sposa dell'Isis a un destino da apolide
GERMANIA
14 ore
Le famose calzature Birkenstock sono state rilevate da LVMH
L'affare si aggira attorno ai 4 miliardi di euro. L'intenzione è quella di espandersi anche in Asia
ITALIA
17 ore
Monitoraggio: Lombardia e altre quattro regioni ad «alto rischio»
Regioni italiane confinanti con il Ticino verso l'arancione, confermano i dati. Livello di rischio in peggioramento.
ITALIA
20 ore
«La terza ondata ha inizio»: l'Italia si tinge di rosso e arancione
Due regioni si apprestano a entrare in massima allerta. Sei potrebbero diventare arancioni. Una, la Sardegna, bianca.
STATI UNITI
23 ore
Attacchi in Siria: quando Biden e la sua portavoce criticavano Trump
Dopo il raid nella notte, emergono tweet che fanno indignare anche i sostenitori del neopresidente.
SIRIA
1 gior
Il primo attacco missilistico dell'era Biden, è in Siria e ha causato almeno 17 morti
Si tratta di una rappresaglia e ha colpito una base di miliziani sostenuti dall'Iran
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile