Immobili
Veicoli
keystone-sda.ch (Alexei Druzhinin)
RUSSIA
27.02.20 - 17:520

Putin ha ammesso: «Ho sempre rifiutato la proposta di avere dei sosia»

Il presidente russo non ha mai voluto avere una controfigura per motivi di sicurezza

MOSCA - Quello che abbiamo visto in molteplici occasioni in giro per il mondo sarebbe sempre stato il vero, solo e unico Putin. 

Alla domanda di una giornalista della Tass «Ma lei è il vero Putin?», il presidente ha ammesso di aver sempre rifiutato le proposte di avere dei sosia che lo potessero sostituire in alcune occasioni per motivi di sicurezza personale. Putin ha aggiunto che la proposta è stata avanzata principalmente all’epoca della seconda guerra cecena, dove il pericolo terroristico era ai suoi picchi.

Putin ha così smontato la teoria cospirazionista che sosteneva che il presidente russo avesse uno o più sosia da usare come controfigura durante gli eventi pubblici. La teoria si è poi spinta oltre, fino ad arrivare a sostenere che Putin fosse in realtà stato ucciso e sostituito da un doppione. La congettura è stata basata su determinate caratteristiche fisiche, presenti in alcune foto e assenti in altre, e cambiamenti comportamentali, come per esempio un peggioramento sospetto nel parlare tedesco, o il divorzio con la moglie.

Le discussioni riportano alla mente le teorie riguardanti il sosia di Saddam Hussein. Ai tempi, anche la Cia nutriva il sospetto che il dittatore iracheno avesse a disposizione fino a quattro sosia per le sue apparizioni in pubblico. Alla fine, l’ex capo dell’intelligence irachena Wafiq Al-Samarae ha confermato che i sosia sono stati effettivamente una misura di sicurezza importante, soprattutto quando il rais viaggiava ed era a contatto con la popolazione.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
seo56 2 anni fa su tio
Il grande burattinaio!!
Bayron 2 anni fa su tio
Buffone!!
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
UCRAINA
1 ora
«Questa guerra è di natura genocida»
È la conclusione di 30 esperti internazionali di diritto, nel primo rapporto indipendente dall'inizio del conflitto
STATI UNITI
3 ore
Sopravvissuta al killer, a 11 anni: «Ho finto di essere morta»
«È stato terrificante», racconta il piccolo Jayden. «Qualcuno ha acceso della musica triste», ricorda Miah
FOTO
UCRAINA
4 ore
Ricostruire l'aereo più grande del mondo per «onorare la memoria degli eroi»
Per il presidente Zelensky è «una questione di ambizione», ma l'investimento economico sarà ingente
FRANCIA
7 ore
Eliminate più di 3'000 tonnellate di prodotti Kinder
Il Direttore di Ferrero Francia: «È una crisi straziante»
CANADA
10 ore
Si aggira con un fucile vicino a una scuola, ucciso dagli agenti
Ampio dispiegamento di polizia quest'oggi a Toronto: un uomo armato ha creato il panico
STATI UNITI
10 ore
Il marito dell'insegnante eroica è morto «dal troppo dolore»
Un attacco cardiaco ha stroncato il marito di Irma García, a soli due giorni dalla sparatoria
MONDO
11 ore
Se il riscaldamento globale ti raggela la camera da letto
L'aumento delle temperature potrebbe avere un'influenza sulla riproduzione della specie umana. L'allarme degli esperti
ITALIA
20 ore
Errori umani e una fune vecchia
L'inchiesta tecnica sulla tragedia del Mottarone ha portato i primi risultati, a un anno dall'evento
UCRAINA
21 ore
A Mariupol i bambini vengono "de-ucrainizzati"
La denuncia di Kiev: nella città conquistata dai russi è partita la propaganda di massa, anche nelle scuole
UCRAINA
23 ore
I destini paralleli delle fabbriche-bunker in Ucraina
Prima la Azovstal a Mariupol, ora la Azot di Severodonetsk
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile