Keystone (archivio)
ITALIA
26.08.19 - 21:490

Pd-M5s alla trattativa finale: Conte bis a un passo

Al Quirinale è tutto pronto per le consultazioni che partiranno domani pomeriggio

ROMA - E' a un passo in Italia l'intesa per un governo di Movimento 5 stelle e Partito democratico. I rispettivi leader Luigi Di Maio e Nicola Zingaretti, dopo giorni di contatti a intermittenza, si siedono al tavolo di Palazzo Chigi, sede del governo. E il capo M5s incassa l'apertura del Pd a Giuseppe Conte: potrebbe essere confermato per un bis, alla guida di un esecutivo giallorosso.

Domani le consultazioni - Al Quirinale è tutto pronto per le consultazioni che partiranno domani pomeriggio. L'intesa non è chiusa, avvertono dal Nazareno, sede del Pd : il segretario del partito Zingaretti vuole segnali concreti di discontinuità rispetto al governo con la Lega, mentre Di Maio alza fino all'ultimo la posta invocando per il M5s, che ha più parlamentari, incarichi di peso. Se Conte, come sembra, sarà indicato premier, sia chiaro - sottolineano i democratici - che non è un terzo o garante (come con la Lega), ma un esponente del Movimento, in un patto tra pari su un unico programma. Il leader Pd si dice "ottimista" su "un governo serio, che duri".

Il vertice notturno - Il segnale che si fa sul serio, arriva alle 18, quando l'auto di Zingaretti varca il portone di Palazzo Chigi, dove lo attende Di Maio, nel suo ufficio di vicepremier. Un colloquio di 25 minuti appena, il segretario Pd viene immortalato dai fotografi scuro in volto. Lunghi minuti di silenzio, poi dal Nazareno dicono che non c'è ancora l'intesa sulla premiership. Ma M5s e Pd si rivedono alle 21, per un vertice notturno: al tavolo, in quota M5s, al fianco di Di Maio c'è proprio Conte, mentre Zingaretti è accompagnato dal vice Andrea Orlando, che alcune voci accreditano come possibile vicepremier, se il segretario Dem sceglierà di restare fuori dal governo. "E' partito il confronto sulle idee per un governo autorevole, di svolta", dice davanti al portone del Nazareno il leader Pd, che fino all'ultimo invoca un ricambio dei nomi e non si sbilancia sulla premiership.

Una risposta entro mercoledì - L'accelerazione risponde all'auspicio del presidente della Repubblica Sergio Mattarella a sciogliere in pochi giorni la crisi di governo. Entro la serata - le 19 secondo alcune fonti parlamentari - il Quirinale aveva chiesto di avere indicazioni chiare dai partiti. Le risposte finali dovranno arrivare nelle consultazioni che il capo dello Stato convoca tra martedì e mercoledì. Se mercoledì le delegazioni del Pd e del M5s esprimeranno la volontà di formare un governo politico, il capo dello Stato assegnerà l'incarico al premier da loro indicato, che avrà un tempo congruo, nei limiti della ragionevolezza - si ipotizza una settimana - per comporre la squadra dei ministri.

Salvini si arrende - L'accelerazione spegne il "forno" che Di Maio aveva tenuto acceso fino all'ultimo con Matteo Salvini: è un "conclave" pomeridiano con Davide Casaleggio e tutti i big del Movimento a dare mandato al capo M5s di trattare col Pd. La Lega fino all'ultimo gli offre il ruolo di premier e promette che il nuovo patto "gialloverde" sarebbe stato "di legislatura". Poi alle 20 il leader della Lega Matteo Salvini si arrende: "Vince il partito delle poltrone, non faccio appelli alle piazze ma la via maestra è il voto".

Con l'incontro notturno a Palazzo Chigi, entra nel vivo la trattativa giallorossa, che può riservare sorprese in extremis. Serve un "programma comune", invoca Zingaretti. Superato lo scoglio del premier - anche se il bis di Conte è considerato dal M5s a un passo - dovranno essere definite le altre caselle. Di Maio dovrebbe restare al governo, anche se il Pd invoca per lui un portafoglio meno pesante. Zingaretti sembra determinato a non entrare: potrebbe indicare vicepremier uno dei suoi vicesegretari.

I contorni dell'intesa si vedranno meglio nelle riunioni di direzione Pd e gruppi Dem convocati quasi in contemporanea martedì sera.
 
 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
MONDO
1 ora
Un milione di morti da Covid: cronistoria di una pandemia
La triste pietra miliare per il coronavirus che ha segnato per sempre questo 2020, ecco come tutto è cominciato
FRANCIA
5 ore
Ritrovato il corpo della 18enne scomparsa sabato
Non è ancora chiara la dinamica della tragica vicenda che ha sconvolto Villefontaine
MONDO
6 ore
OMS e Gates insieme per i test rapidi
Dovrebbero essere pronti in 6 mesi, anche grazie alla Gates Foundation
GERMANIA
6 ore
Licenziato il portavoce che voleva "gasare" (o sparare a) i migranti
L'AfD tedesca ha messo alla porta Christian Lueth
STATI UNITI
9 ore
«Per cacciarlo gli elettori sarebbero disposti a votare chiunque»
I funzionari del Washington Post sostengono Joe Biden: «ha carattere ed esperienza»
REGNO UNITO
9 ore
Il coprifuoco non vale per i bar del parlamento ma... da oggi niente più alcol
La misura è stata voluta da un gruppo di parlamentari, era l'unico posto nel Regno Unito dove bere una pinta dopo le 22
UNIONE EUROPEA
11 ore
Monete da 1 e 2 centesimi di euro: tenerle oppure no?
La Commissione europea ha lanciato una consultazione pubblica della durata di 15 settimane
REGNO UNITO
12 ore
Uno studio sostiene che la mascherina riduca il rischio di contagio del 77%
Mentre la distanza sociale lo diminuirebbe dell'85%, lo sostiene una ricerca delle Università di Oxford e Bangkok
REGNO UNITO
12 ore
Uber vince l'appello, resta operativo a Londra
La sentenza mette fine a circa tre anni di conflitto legale
SPAGNA
13 ore
Gorilla attacca una guardiana allo zoo di Madrid
L'animale è stato anestetizzato, la donna è gravemente ferita
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile