Keystone
STATI UNITI
13.06.19 - 07:090

Materiale compromettente su un rivale? «Non c'è nulla di male ad ascoltare»

Donald Trump si è detto pronto ad accettare "aiuti" da un eventuale potenza straniera: «Non c'è nulla di illegale». Biden lo attacca: «Così si minaccia la sicurezza nazionale»

WASHINGTON - Il presidente Usa Donald Trump si è detto pronto a accettare da una potenza straniera eventuale materiale compromettente sul suo rivale nella corsa alla Casa Bianca nel 2020, sostenendo che non si tratta di un'azione illegale e che non sarebbe tenuto a chiamare l'Fbi.

«Penso che vorrei sentire, non c'è nulla di sbagliato nell'ascoltare», ha detto ad Abc News, affermando che non sarebbe una interferenza.

Proprio oggi il figlio primogenito Donald jr ha testimoniato per la seconda volta davanti alla commissione intelligence del Senato, che lo ha interrogato tra l'altro sull'incontro alla Trump Tower nel giugno del 2016 in cui una avvocata russa aveva promesso materiale compromettente contro Hillary Clinton, rivale di Trump alla Casa Bianca.

Il capo dell'Fbi Christopher Wray ha detto ai deputati che Donald Trump Jr. avrebbe dovuto chiamare il Bureau per segnalare l'offerta. Ma il presidente, che ha nominato Wray nel 2017, ha detto che non è d'accordo e che «il direttore dell'Fbi sbaglia». Affermazioni destinate a riaprire le polemiche sulle interferenze russe nelle elezioni Usa e a rinfocolare i sospetti di collusione con Mosca.

«Donald Trump sta dando il benvenuto ancora una volta alle interferenze straniere nelle nostre elezioni. Non si tratta di politica. È una minaccia alla nostra sicurezza nazionale. Un presidente americano non deve cercare il loro aiuto e favorire quelli che cercano di minare la nostra democrazia»: lo ha twittato l'ex vice presidente Joe Biden, frontrunner dem nella corsa alla Casa Bianca, commentando le dichiarazioni di Donald Trump.

Commenti
 
Zico 3 mesi fa su tio
anche la Clinton era in vantaggio nei sondaggi....
El Jardinero 3 mesi fa su tio
La superbia andò a cavallo e tornò a piedi. Finira la bambagia per quell'arrogante. Grande Biden!
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
8 ore

New York intende bandire le e-cig aromatizzate

Andrew Cuomo ha annunciato che darà disposizioni in tal senso ai dirigenti sanitari visti i rischi per i giovani

FOTO
Politica
8 ore

L'abbraccio di Pontida a Salvini, tra momenti "caldi" e critiche

Decine di migliaia di militanti, stipati nel tradizionale pratone leghista, acclamano il loro leader, al primo vero test dopo l'uscita traumatica dal 'Palazzo'

MESSICO
9 ore

Orrore in Messico, almeno 44 cadaveri smembrati in un pozzo

Ilnumero è destinato a crescere. Prima di essere sotterrati i corpi sono stati fatti a pezzi e le autorità li hanno dovuti ricomporre

STATI UNITI
10 ore

Cambiamento climatico: per il 56% degli americani bisogna agire «subito»

Un sondaggio di CBS News rivela un'accresciuta sensibilità al tema: «Gli americani si stanno finalmente svegliando»

ARABIA SAUDITA
12 ore

Produzione di petrolio dimezzata: Riad userà le riserve

L'Arabia Saudita ha annunciato che compenserà così il taglio di 5,7 milioni di barili al giorno dovuto agli attacchi

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile