Keystone - foto d'archivio
STATI UNITI
07.06.19 - 08:020

Dazi al Messico, Trump vuole invocare l'emergenza nazionale

Per il presidente «si rende necessaria in seguito alle azioni inefficace per fermare il flusso di immigrati verso gli Stiati Uniti»

WASHINGTON - Donald Trump, se non sarà raggiunto un accordo, è pronto a dichiarare un nuovo stato di emergenza nazionale per colpire duramente con i dazi il Messico e superare le resistenze in Congresso, anche di molti repubblicani.

È quanto previsto in una bozza di dichiarazione ottenuta da The Hill. Nel testo si afferma come la nuova emergenza si rende necessaria in seguito al fallimento del governo del Messico di intraprendere azioni efficace per fermare il flusso di immigrati verso gli Stiati Uniti.

6000 soldati - Il Messico, nel frattempo, vuole dispiegare 6000 soldati al confine meridionale con il Guatemala per impedire ai migranti di entrare nel Paese e da lì passare negli Stati Uniti. Lo ha detto il ministro degli esteri messicano Marcelo Ebrard, a Washington per cercare di impedire che gli USA introducano dazi commerciali sulle merci messicane.

Questa misura è ritenuta necessaria da Donald Trump, che punta il dito sul fallimento del governo del Messico nell'intraprendere azioni efficaci per fermare il flusso di immigrati.

TOP NEWS Dal Mondo
MONDO
2 ore
«Ora dobbiamo congelare l'economia»
Gli ultimi aggiornamenti internazionali sulla pandemia di Covid-19
STATI UNITI
4 ore
Il virus picchia duro negli Usa: altri 2mila morti
Ma Trump guarda il bicchiere mezzo pieno: «Ripartiremo presto». Gli 007: Casa Bianca avvisata già a novembre
UNIONE EUROPEA
5 ore
L'Ue verso un'intesa (forse)
Si pensa a un "recovery fund", Francia e Germania d'accordo ma l'Olanda si mette di mezzo
REGNO UNITO
6 ore
Ruba tre mascherine da un ospedale: condannato a tre mesi di carcere
Pizzicato sul fatto, un 34enne di Londra si è subito dichiarato colpevole.
PALESTINA
13 ore
Matrimoni tra parenti, la battaglia di una mamma
Aliah ha potuto ricostruirsi una vita solo una volta trovato un porto sicuro.
STATI UNITI
14 ore
Inquinamento e pandemia a braccetto?
Uno studio effettuato negli Stati Uniti rileva una correlazione con il tasso di PM 2.5 nell'aria
MILANO
15 ore
Coronavirus, si frena sulla clorochina: «Troppi i dubbi»
Il farmaco antimalarico era da molti considerato una promettente cura al Covid-19
MONDO
16 ore
Crollo degli scambi a causa della pandemia: «La peggiore delle ipotesi è -32%»
Secondo all'Organizzazione mondiale del commercio siamo di fronte a una «crisi senza precedenti»
MONDO
17 ore
100 giorni fa il primo allarme: «È un nuovo coronavirus»
Tutta la storia della pandemia mondiale, in 10 date a partire da quel giovedì 9 gennaio a Wuhan fino a oggi
STATI UNITI
17 ore
Goldman Sachs: «PIL europeo in picchiata»
La banca stima un impatto durissimo sul PIL a causa delle conseguenze del Covid-19
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile