Keystone / AP
REGNO UNITO
17.02.19 - 13:430
Aggiornamento 14:13

L'appello di May al suo partito

«La storia ci giudicherà tutti» ha scritto la premier in una missiva indirizzata ai parlamentari conservatori

LONDRA - La premier britannica, Theresa May, ha fatto appello, con una lettera, ai 337 parlamentari del suo partito conservatore perché mettano da parte i loro «punti di vista divergenti» e si uniscano in appoggio al negoziato per un nuovo accordo con Bruxelles sulla Brexit.

«La storia ci giudicherà tutti» ha scritto nella missiva May, dopo essere messa in minoranza giovedì in parlamento sulla mozione da lei stessa presentata a favore del supplemento di trattativa con l'Ue.


Keystone

Nella lettera, di cui alcuni brani sono riportati dalla Bbc, May parla della sconfitta ai Comuni di giovedì come di una «delusione». E prosegue: «Non intendo disconoscere la sincerità e la profondità dei punti di vista dei colleghi su questo importante problema, né il fatto che siamo tutti motivati da un comune desiderio di fare ciò che è meglio per il nostro Paese, anche se siamo in disaccordo sui mezzi. Ma credo che non riuscire a trovare un compromesso, necessario per raggiungere e far passare in Parlamento un accordo di fuoriuscita» dall'Unione europea «che dia attuazione a quanto chiesto nel referendum, deluderebbe il popolo, che ci ha delegato di rappresentarlo, mettendo a rischio il futuro luminoso che merita».

May ricorda che se ai Comuni non passa un accordo di fuoriuscita, il Parlamento potrebbe bloccare la Brexit. L'alternativa sarebbe allora di uscire dall'Ue senza accordo, con danni per l'economia britannica e per l'occupazione.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report