Keystone / AP
REGNO UNITO
17.02.19 - 13:430
Aggiornamento : 14:13

L'appello di May al suo partito

«La storia ci giudicherà tutti» ha scritto la premier in una missiva indirizzata ai parlamentari conservatori

LONDRA - La premier britannica, Theresa May, ha fatto appello, con una lettera, ai 337 parlamentari del suo partito conservatore perché mettano da parte i loro «punti di vista divergenti» e si uniscano in appoggio al negoziato per un nuovo accordo con Bruxelles sulla Brexit.

«La storia ci giudicherà tutti» ha scritto nella missiva May, dopo essere messa in minoranza giovedì in parlamento sulla mozione da lei stessa presentata a favore del supplemento di trattativa con l'Ue.


Keystone

Nella lettera, di cui alcuni brani sono riportati dalla Bbc, May parla della sconfitta ai Comuni di giovedì come di una «delusione». E prosegue: «Non intendo disconoscere la sincerità e la profondità dei punti di vista dei colleghi su questo importante problema, né il fatto che siamo tutti motivati da un comune desiderio di fare ciò che è meglio per il nostro Paese, anche se siamo in disaccordo sui mezzi. Ma credo che non riuscire a trovare un compromesso, necessario per raggiungere e far passare in Parlamento un accordo di fuoriuscita» dall'Unione europea «che dia attuazione a quanto chiesto nel referendum, deluderebbe il popolo, che ci ha delegato di rappresentarlo, mettendo a rischio il futuro luminoso che merita».

May ricorda che se ai Comuni non passa un accordo di fuoriuscita, il Parlamento potrebbe bloccare la Brexit. L'alternativa sarebbe allora di uscire dall'Ue senza accordo, con danni per l'economia britannica e per l'occupazione.

Keystone
Ingrandisci l'immagine
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
49 min

La figlia vende i biscotti degli scout, il padre ruba il denaro per un massaggio erotico

Non sapendo come spiegare l'ammanco, l'uomo ha simulato una rapina ma è stato scoperto e condannato

STATI UNITI
9 ore

La scarpa "offende" gli indiani di Panama, Nike la ritira

Le Air Force 1 dedicate a Porto Rico non saranno messe in vendita. Il gruppo indigeno ha accusato la società di violazione della proprietà intellettuale

REGNO UNITO
10 ore

Tra Europee e Brexit, May verso l'addio

Accolti tra ostilità e disinteresse gli ultimi punti illustrati dalla premier, ormai sempre più isolata. In serata si è dimessa anche la per i Rapporti con il Parlamento Andrea Leadsom

IRAN
11 ore

Donna canta in pubblico: arrestata

Il tribunale rivoluzionario l'ha accusata di «comportamento irrispettoso verso i costumi religiosi» dell'Islam

ISREALE
13 ore

Il 12 giugno nascerà la cittadina di nome Trump

O meglio, ribattezzeranno con il nome del presidente degli Stati Uniti un paesino di 250 anime nel Golan. E gli abitanti? Pare che ne siano contenti

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report