Keystone
STATI UNITI
14.02.19 - 20:290

Ministro della giustizia, confermato William Barr

Succederà al ministro ad interim, Matthew Whitaker, subentrato a Jeff Sessions, licenziato dal presidente Usa lo scorso novembre

WASHINGTON - William Barr è stato confermato dal Senato americano ministro della giustizia nell'amministrazione Trump. Barr è passato con 54 voti a favore contro 45 contrari.

Con il processo di conferma ora completato, Barr succederà al ministro ad interim, Matthew Whitaker, subentrato a Jeff Sessions, licenziato dal presidente Usa lo scorso novembre. Un ruolo cruciale per l'amministrazione, alle prese con l'inchiesta del procuratore speciale Robert Mueller sul Russiagate.

Barr, 68 anni, ha già ricoperto per due anni l'incarico di 'attorney general', come negli Usa viene chiamato il ministro della Giustizia, nell'amministrazione di George H. W. Bush, del quale mercoledì si sono celebrati a Washington i funerali di stato. In quell'occasione, Barr lavorò a stretto contatto con Mueller, che all'epoca guidava la divisione criminale del ministero della Giustizia.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report