Keystone
CINA
18.12.17 - 08:180

«La Cina deve essere pronta in caso di guerra nella penisola coreana»

È il giudizio del tenente generale Wang Hongguang, in pensione ed ex vice comandante della Nanjing Military Area Command: «Potrebbe scoppiare in qualsiasi momento»

PECHINO - La Cina dovrebbe prepararsi alla guerra in modo difensivo ed essere mentalmente pronta in ogni momento per far fronte agli sviluppi sulla penisola coreana.

È il giudizio del tenente generale Wang Hongguang, in pensione ed ex vice comandante della Nanjing Military Area Command, espresso in un forum annuale ospitato dal Global Times, testata nata da una costola del Quotidiano del Popolo, organo del Partito comunista.

«La guerra sulla penisola coreana potrebbe scoppiare il qualsiasi momento da adesso a marzo 2018», ha detto Wang secondo cui la «Cina dovrebbe essere psicologicamente preparata a una potenziale guerra di Corea e le regioni del nordest cinese dovrebbero essere mobilitate per questo». Una mobilitazione «non è per lanciare una guerra, ma per scopi difensivi», ha rilevato.

«Una mobilitazione difensiva» si orienta soprattutto sul lato militare, rafforzando i confini di regioni che potrebbero essere coinvolte in una battaglia, ha osservato Song Zhongping, esperto militare e commentatore tv citato sempre dal Global Times.
 
 

TOP NEWS Dal Mondo
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report