keystone-sda.ch / STF (WAEL HAMZEH)
Carlos Ghosn, ex presidente del gruppo Nissan-Renault.
GIAPPONE
31.12.19 - 07:360

Ghosn ha raggiunto il Libano

L'ex presidente del gruppo Nissan-Renault si trovava ai domiciliari a Tokyo in attesa del processo per frode fiscale

di Redazione
ats ans

TOKYO / BEIRUT - Carlos Ghosn, ex presidente e amministratore delegato del gruppo Nissan-Renault, che si trovava ai domiciliari a Tokyo in attesa di processo per frode fiscale, è arrivato a Beirut, in Libano.

Non è chiaro se Ghosn abbia viaggiato in violazione di un ordine di arresti domiciliari in Giappone o se sia stato raggiunto un accordo per la sua liberazione. Lo riporta France 24.

Ghosn sarebbe atterrato all'aeroporto di Beirut con un jet privato proveniente dalla Turchia, secondo quanto riferito dai media libanesi.

Un membro dell'entourage di Ghosn ha detto alla radio francese Europa 1 che l'ex presidente della Nissan non sta cercando di eludere la giustizia, ma che le circostanze legali in Giappone non gli consentono di difendersi adeguatamente.

Ghosn, 65 anni, ha la nazionalità libanese e il Libano non estrada i suoi connazionali. Si è sempre dichiarato innocente, parlando di un colpo di stato messo in atto dai vertici Nissan.

Nell'aprile scorso ha lasciato il carcere di Tokyo dietro pagamento di una cauzione da quattro milioni di euro.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Thor61 1 anno fa su tio
Possiamo tradurlo, in FUGA!!!
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
FOTO
LIBANO
9 ore
Beirut, commemorazione e scontri
Il cordoglio per le vittime si è mescolato con momenti di elevata tensione
MONDO
11 ore
«Ritardare la terza dose, almeno fino a settembre»
Tedros Adhanom Ghebreyesus ha chiesto che per ora non vengano effettuati richiami, in nome dell'equità
ITALIA
11 ore
I cyber-criminali attaccano e l’Italia trema
Il riscatto richiesto sarebbe di cinque milioni di euro, tutto non sarebbe partito dalla Germania ma dalla Russia
PAESI BASSI
14 ore
Ransomware, Paesi Bassi sull'orlo di una crisi di sicurezza nazionale
Le società informatiche non riescono a soddisfare tutte le richieste che ricevono
Italia
16 ore
Spiagge italiane sotto sequestro, ecco dove non andare
Dall’inizio della stagione estiva i Carabinieri hanno effettuato controlli in 886 strutture
UCRAINA
16 ore
Con una granata al Governo: «Siete sotto sequestro!»
Un video mostra l'uomo armato agitarsi e discutere con un funzionario
GIAPPONE
18 ore
Il Giappone gioca la carta della vergogna: diffusi i nomi di chi viola le regole
I tre uomini non avevano rispettato l'obbligo di quarantena di ritorno dall'estero
LIBANO
21 ore
Un anno dopo l’esplosione, Beirut continua a sanguinare
Il disastro del porto, avvenuto alle 18.08 del 4 agosto 2020, ha esasperato la situazione già critica del Paese.
GERMANIA
1 gior
Berlino verso lo stop ai test rapidi gratuiti entro metà ottobre
Lo suggerisce il Ministero della sanità. Rimarranno gratis per chi non può farsi vaccinare, donne incinte e minorenni.
STATI UNITI
1 gior
«Cuomo ha molestato diverse donne»
Lo ha annunciato oggi la procuratrice generale di New York Letitia James, chiudendo le indagini
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile