Keystone (archivio)
MALTA
14.09.19 - 14:390

Air Malta: prosegue il braccio di ferro tra piloti e governo

Nelle ultime settimane i ritardi di oltre un'ora sono stati numerosi. Oggi si sono presentati solo 12 dei 24 piloti necessari

LA VALLETTA - Continua il braccio di ferro tra i piloti di Air Malta ed il governo maltese, che controlla al 100% la compagnia di bandiera, per il rinnovo contrattuale. A farne le spese, con ritardi pesantissimi, sono i passeggeri.

Da due settimane tra i 126 piloti di Air Malta si è alzato drammaticamente il numero di coloro che si danno malati. Col risultato che, ad esempio oggi, si sono presentati in servizio solo 12 dei 24 piloti necessari per la copertura dei voli di giornata, mentre gli altri hanno detto di non stare bene e la compagnia ha annunciato controlli severi. Nelle ultime settimane i ritardi di oltre un'ora sono stati numerosi, ma il record negativo resta quello del Malta-Palermo di martedì scorso: un volo da una quarantina di minuti arrivato a destinazione con oltre 17 ore di ritardo.

Lo scontro tra i piloti e il ministro per il turismo maltese, Konrad Mizzi, verte principalmente sul fondo (da 700mila euro a testa) che i comandanti pretendono dal governo a garanzia della loro carriera futura. Air Malta è tornata sotto il pieno controllo del governo dopo l'ennesima crisi finanziaria. Sta espandendo e rinnovando la flotta con un piano che in 5 anni prevede la sostituzione di tutti i suoi 8 aerei attuali con altrettanti Airbus A320 Neo (proprio stamani è atterrato il terzo dall'inizio dell'anno) e l'introduzione di un A321 wide-body per la progettata rotta Malta-New York.

Il governo però ha anche firmato un accordo con Ryanair per la nascita di una sussidiaria del gigante irlandese che avrà come quartiere generale e principale hub proprio Malta.

«12 piloti dei 126 che abbiamo, oggi sono malati. Significa che il 10% è malato. Operiamo qualcosa come 46 voli al giorno con 24 piloti. Se 12 si ammalano in un giorno, sai già dall'inizio della giornata che non potrai rispettare gli orari» ha detto, secondo quanto riportato dal sito della tv pubblica Tvm, l' ad di Air Malta Clifford Chetcuti annunciando i controlli dei medici fiscali.
 
 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
ITALIA
3 ore
Il video del Veneto contro gli assembramenti dell'aperitivo
«Basta poco, una svista e tutto tornerà a fermarsi» ammonisce la campagna istituzionale
STATI UNITI
6 ore
Trump ha finito di prendere l'idrossiclorochina
La terapia ha ricevuto «recensioni entusiastiche» ha dichiarato nel corso di un'intervista
STATI UNITI
8 ore
Festa di liceali in piscina diventa un focolaio di coronavirus
È avvenuto in Arkansas, il governatore invita a non abbassare la guardia
CINA
9 ore
5G: Huawei domina il mercato cinese
Il produttore fornisce più della metà dei nuovi dispositivi nel Paese. A livello mondiale è secondo.
CINA
10 ore
Hong Kong, la polizia carica: già 150 arresti
Migliaia di persone in strada contro la legge sulla sicurezza nazionale cinese
VIDEO
ITALIA
12 ore
«Per contagiare una persona ce ne vogliono due contemporaneamente»
Suscita ilarità e indignazione la fantasiosa spiegazione dei dati sul contagio dell'assessore al Welfare lombardo.
STATI UNITI
13 ore
I mille necrologi sulla prima pagina del New York Times
Il conto delle vittime del coronavirus negli Usa si sta rapidamente avvicinando a quota 100mila
STATI UNITI
16 ore
L'annuncio maldestro di Trump «ha spinto il contagio negli Usa»
Il Washington Post punta il dito. Nel mirino la comunicazione confusa del presidente sul blocco dei voli dall'Ue
GERMANIA
1 gior
40 contagiati tra i partecipanti a una funzione religiosa
È avvenuto il 10 maggio, sei persone sono state ricoverate in ospedale
STATI UNITI
1 gior
«Se votate Trump non siete neri»
Il candidato alla Casa Bianca ha rimediato l'ennesima figuraccia durante un'intervista su YouTube.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile