Keystone
GIAPPONE
28.08.19 - 11:580

Accordo Toyota-Suzuki per uno scambio di capitale

Le due case automobilistiche hanno perfezionato la partnership nel campo della produzione di motori elettrici

TOKYO - Toyota e Suzuki annunciano un accordo per uno scambio di capitale azionario volto ad approfondire un'alleanza di lungo termine per la promozione della ricerca e lo sviluppo congiunto di nuove collaborazioni a livello tecnologico, tra cui le auto a guida autonoma.

Nel comunicato diffuso da Toyota si spiega che le due case automobilistiche avevano iniziato a considerare un'intesa dalla fine del 2016, e a partire dal marzo di quest'anno le due società hanno perfezionato la partnership nel campo della produzione di motori elettrici, settore in cui Toyota continua a investire, e l'adattabilità al mercato delle vetture compatte, in cui è specializzata Suzuki.

I due costruttori, in ottemperanza alle nuove linee guida per la cura e il rispetto dell'ambiente, intendono raggiungere un livello di sviluppo sostenibile, superando le attuali difficoltà del settore auto a livello globale, attraverso una maggiore cooperazione nel rispetto del proprio ruolo e competenze.

Nello specifico Toyota acquisirà 24 milioni di azioni Suzuki, equivalenti al 4,9% del capitale azionario, per un valore di 96 miliardi di yen (circa 890 milioni di franchi). Suzuki rileverà direttamente sul mercato un importo pari 48 miliardi di yen di azioni Toyota. Le acquisizioni verranno realizzate dopo l'approvazione delle autorità competenti nei vari mercati in cui operano i due gruppi.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
INDIA
1 ora
L'India travolta: oltre 330mila casi in un giorno
Per il secondo giorno consecutivo il Paese asiatico ha fatto segnare un nuovo e triste primato
FOTO
ITALIA
3 ore
In Lombardia per i più bisognosi anche il tampone diventa “sospeso”
Come la spesa, e il caffè e viene fatto da un gruppo di medici di strada: «Bisogna curare anche a chi non ha documenti»
UCRAINA / RUSSIA
10 ore
La Russia ordina il ritiro delle truppe dal confine con l'Ucraina
Dopo giorni di preoccupazione, la tensione nella regione del Donbass sembra allentarsi
INDONESIA
12 ore
Rimangono 72 ore d'ossigeno all'equipaggio del sottomarino scomparso
Le ricerche procedono, ma per ora senza nessun esito. A dare problemi ai soccorsi l'estrema profondità del fondale
STATI UNITI
13 ore
Johnson & Johnson «è efficace anche contro le varianti»
Sono stati resi pubblici i dati di Fase 3 del vaccino a dose singola: l'efficacia è di oltre l'80%
STATI UNITI
14 ore
Un altro afroamericano ucciso dalla polizia, scoppiano le proteste
Secondo alcuni testimoni, il 42enne Andrew Brown stava fuggendo quando è stato colpito fatalmente
STATI UNITI
17 ore
Summit sul clima, l'entusiasmo di Biden è contagioso: «Oggi vince la scienza»
La promessa americana di dimezzare le emissioni entro il 2030 ha fatto proseliti e ha convinto anche la Cina
RUSSIA
19 ore
Così muoiono i nemici dello Zar
La detenzione e le condizioni di Alexei Navalny hanno riportato l'attenzione sui "metodi" del Cremlino
RUSSIA / GERMANIA
22 ore
Anche la Germania compra lo Sputnik V
Lo ha annunciato il primo ministro della Sassonia in visita in Russia. Berlino tratta per 30 milioni di dosi.
INDIA
23 ore
Delhi annaspa in cerca d'ossigeno: si pensa a un ponte aereo
Il governo della capitale indiana vuole accorciare i tempi. La Corte suprema: «Rubatelo o sequestratelo, se volete».
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile