Keystone - foto d'archivio
STATI UNITI
15.06.19 - 20:530

Conti in rosso per la potente lobby delle armi

Un rosso da 10,8 milioni di dollari che preoccupa, vista l'imminente apertura della campagna elettorale per il 2020

WASHINGTON - La National Rifle Association, la potente lobby delle armi, ha chiuso il 2018 con i conti in rosso per 10,8 milioni di dollari. Un rosso - riporta il Washington Post - che preoccupa, vista l'imminente apertura della campagna elettorale per il 2020. Una campagna dalla quale si attende che la Nra contribuisca in modo consistente al tentativo di far rieleggere Donald Trump alla Casa Bianca.

«Negli ultimi tre anni abbiamo raccolto più di un miliardo di dollari, giocato un importante ruolo nell'elezione di Donald Trump e continuato a difendere con successo il diritto al porto d'armi. Questa è la vera misura del successo dell'organizzazione», afferma Andrew Arulanandam, portavoce della Nra, finita di recente nel mirino delle autorità americane per il suo status di non profit esentasse.

Uno status che - è l'accusa - si contrappone alle spese pazze del suo amministratore delegato Wayne LaPierre, che ha pagato un conto da 275.000 dollari a un negozio di abbigliamento da uomo di Beverly Hills e speso oltre 253.000 dollari in viaggi in Italia, Budapest e Bahamas.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
ITALIA
13 min

Carola Rackete è tornata in Germania

La capitano della Sea Watch 3 sarebbe partita subito dopo l'interrogatorio in procura ad Agrigento

FRANCIA
1 ora

Lavori alternativi: leggere la posta di Brigitte Macron

Sono ben sette gli impiegati dell'Eliseo che si occupano della corrispondenza della Première Dame

ITALIA
2 ore

Preparano un caffè col fornelletto, 950 euro di multa a Venezia

Protagonisti della vicenda sono due turisti tedeschi, pizzicati ai piedi del Ponte di Rialto mentre preparavano la bevanda. Il sindaco: «Venezia deve essere rispettata»

VIDEO
NUOVA ZELANDA
3 ore

Due insoliti clienti per un sushi bar

Due pinguini blu, una specie in via di estinzione, si sono intrufolati in un ristorante di Wellington

RUSSIA
5 ore

FaceApp: un'applicazione "fake" infetta le vittime con pubblicità indesiderata

L'hanno scoperta i ricercatori della società russa di sicurezza informatica Kaspersky

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile