Keystone
STATI UNITI
10.05.19 - 07:460

Dazi, scattato l'aumento su 200 miliardi di dollari di beni "made in China"

Ma nella capitale statunitense si continua a trattare e nelle prossime ore torneranno a vedersi le due delegazioni

WASHINGTON - È scattato alla mezzanotte di Washington (le 6 del mattino in Svizzera) l'aumento dei dazi Usa, dal 10% al 25%, su 200 miliardi di dollari di beni 'made in China'.

Ma nella capitale statunitense si continua a trattare e nelle prossime ore torneranno a vedersi le due delegazioni guidate da una parte dal responsabile Usa al commercio Robert Lighthizer e dal segretario al Tesoro americano Steve Mnuchin e dall'altra dal vicepremier cinese Liu He.

La prima giornata di colloqui non ha portato all'auspicato accordo per evitare le nuove misure volute da Donald Trump.

Contromisure - La Cina assicura l'adozione delle «necessarie contromisure» in risposta all'entrata in vigore dei dazi Usa.

Il ministero del Commercio, rilanciando le valutazioni della delegazione cinese, esprime in una nota «profondo rammarico» e rimarca la speranza che, con l'undicesimo round negoziale in corso a Washington, le parti lavorino insieme e collaborino per risolvere i problemi esistenti attraverso la cooperazione e le consultazioni per «ritrovarsi a metà strada».

«Non è la soluzione» - Il vicepremier cinese Liu He ha detto di essere andato a Washington «con sincerità» e che altri rialzi dei dazi «non sono la soluzione del problema».

In una intervista alla tv statale Cctv, Liu ha aggiunto di puntare con i colloqui a porre fine alla guerra commerciale e ai contrasti, riconoscendo l'esistenza di «alcuni problemi» ed esprimendo l'auspicio di potersi impegnare «in scambi razionali e sinceri» con i negoziatori americani che continueranno domani.

Liu ha aggiunto che «certamente la Cina crede che gli aumenti delle tariffe nell'attuale situazione non siano una soluzione al problema, ma che siano dannosi per la Cina, per gli Stati Uniti e per il mondo intero».

«Non dovremmo - ha poi osservato il vicepremier - colpire persone innocenti. Quindi speriamo si trovi un modo ottimale per risolvere questo problema».

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
11 min

Google sigla un accordo con Renault-Nissan per la guida autonoma

L'intesa è volta a esplorare i servizi di mobilità senza conducente per passeggeri e merci in Francia e Giappone

GERMANIA
2 ore

Esponente dell'AfD candida Salvini al Nobel per la Pace

Chiudendo i porti, il ministro dell'Interno italiano «ha sperimentato una politica per il salvataggio di migliaia di vite»

VIDEO
ITALIA
4 ore

Crolla palazzina a Gorizia: rinvenuto anche il corpo del terzo disperso

Era una persona disabile che viveva da sola. Morta anche una coppia. All'origine dell'accaduto una fuga di gas

STATI UNITI
5 ore

Facebook va alla Fed per Libra, parlamento scettico

Il presidente della banca centrale americana: «Avremo delle aspettative alte se Facebook deciderà di andare avanti»

STATI UNITI
5 ore

Scontro al Senato americano sul risarcimento per la schiavitù

Il leader di maggioranza: «Mi chiedo perché dobbiamo pagare noi». Dure reazioni di chi era stato chiamato a testimoniare

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report