Keystone
STATI UNITI
10.05.19 - 07:460

Dazi, scattato l'aumento su 200 miliardi di dollari di beni "made in China"

Ma nella capitale statunitense si continua a trattare e nelle prossime ore torneranno a vedersi le due delegazioni

WASHINGTON - È scattato alla mezzanotte di Washington (le 6 del mattino in Svizzera) l'aumento dei dazi Usa, dal 10% al 25%, su 200 miliardi di dollari di beni 'made in China'.

Ma nella capitale statunitense si continua a trattare e nelle prossime ore torneranno a vedersi le due delegazioni guidate da una parte dal responsabile Usa al commercio Robert Lighthizer e dal segretario al Tesoro americano Steve Mnuchin e dall'altra dal vicepremier cinese Liu He.

La prima giornata di colloqui non ha portato all'auspicato accordo per evitare le nuove misure volute da Donald Trump.

Contromisure - La Cina assicura l'adozione delle «necessarie contromisure» in risposta all'entrata in vigore dei dazi Usa.

Il ministero del Commercio, rilanciando le valutazioni della delegazione cinese, esprime in una nota «profondo rammarico» e rimarca la speranza che, con l'undicesimo round negoziale in corso a Washington, le parti lavorino insieme e collaborino per risolvere i problemi esistenti attraverso la cooperazione e le consultazioni per «ritrovarsi a metà strada».

«Non è la soluzione» - Il vicepremier cinese Liu He ha detto di essere andato a Washington «con sincerità» e che altri rialzi dei dazi «non sono la soluzione del problema».

In una intervista alla tv statale Cctv, Liu ha aggiunto di puntare con i colloqui a porre fine alla guerra commerciale e ai contrasti, riconoscendo l'esistenza di «alcuni problemi» ed esprimendo l'auspicio di potersi impegnare «in scambi razionali e sinceri» con i negoziatori americani che continueranno domani.

Liu ha aggiunto che «certamente la Cina crede che gli aumenti delle tariffe nell'attuale situazione non siano una soluzione al problema, ma che siano dannosi per la Cina, per gli Stati Uniti e per il mondo intero».

«Non dovremmo - ha poi osservato il vicepremier - colpire persone innocenti. Quindi speriamo si trovi un modo ottimale per risolvere questo problema».

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
CINA
38 min

Il bando Usa a Huawei alla fine potrebbe favorire l'hi-tech asiatico

Perché secondo gli esperti il continente potrebbe arrivare a un'indipendenza tecnologica: «Si creeranno due mondi diversi»

STATI UNITI
2 ore

Si fa da sé una maglia dell'Uni e a scuola lo bullizzano, l'ateneo gli offre una borsa di studio

È successo a un allievo elementare della Florida, il suo design è poi diventato pure un fenomeno di vendite online

STATI UNITI
5 ore

In California le università dovranno fornire la pillola del giorno dopo

Una svolta controtendenza rispetto alle nazioni più conservatrici verrà applicata dal 2023 e includerà anche altre opzioni per l'interruzione di gravidanza

STATI UNITI
8 ore

10 domande per fare bella figura al colloquio di lavoro

Una serie di quesiti che possono impressionare l'esaminatore e fargli capire che siete la persona giusta per l'incarico

REGNO UNITO
22 ore

Rubato il "water d'oro" di Maurizio Cattelan

Una banda si è introdotta nel palazzo dove era custodita la toilette d'oro massiccio togliendola dalla sede dove era stata installata e provocandoo ingenti danni

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile