Keystone
ARGENTINA
29.04.19 - 16:280

Al via il programma "Prezzi essenziali"

64 prodotti alimentari dovrebbero mantenere il loro prezzo fisso fino a ottobre nei supermercati

BUENOS AIRES - Per cercare di contenere una inflazione che viaggia da mesi al ritmo del 50% annuo, il governo dell'Argentina ha lanciato oggi un programma di "Prezzi essenziali" riguardante la vendita nei supermercati di 64 prodotti alimentari del paniere di base che dovrebbero mantenere il loro prezzo fisso fino a ottobre. Lo riferisce il quotidiano Clarin di Buenos Aires.

In ottobre sono in calendario le elezioni presidenziali e legislative argentine, ed il presidente Mauricio Macri, che probabilmente si ricandiderà, vuole arrivarci con un clima sociale il meno agitato possibile, nonostante la crisi economica che attanaglia il Paese.

Gli analisti avvertono che il programma, a cui partecipano 18 grandi imprese, potrebbe riscontrare difficoltà se il dollaro continuasse la sua marcia ascendente che lo ha portato nell'ultimo anno a più che raddoppiare il suo valore sul peso argentino.

All'iniziativa, che si svilupperà in 2.500 punti di vendita di tutto il Paese, partecipano le principali catene di supermercati che si sono impegnati a offrire i prodotti (fra cui olio, zucchero, pasta, farina, riso, vino, latte e yogurt) a prezzo calmierato.

E il governo ha predisposto un piccolo esercito di 350 ispettori che visiteranno gli esercizi di vendita per controllare la effettiva presenza dei 64 prodotti alimentari inclusi nell'offerta governativa.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile