Keystone
STATI UNITI
06.02.18 - 19:480
Aggiornamento : 30.08.18 - 09:04

Wall Street precipita: anche i ricchi piangono

Warren Buffett ha visto andare in fumo in una sola giornata 5,11 miliardi di dollari. Non è andata meglio a Mark Zuckerberg e Jeff Bezos

NEW YORK - Wall Street affonda. E anche i ricchi piangono. Il tonfo dei listini americani ha "impoverito" di complessivi 114 miliardi di dollari i paperoni mondiali, colpendo duramente Warren Buffett: il guru della finanza ha visto andare in fumo in una sola giornata 5,11 miliardi di dollari. Non è andata meglio a Mark Zuckerberg e Jeff Bezos, mentre Bill Gates ha limitato le perdite a poco più di due miliardi di dollari.

Dei 550 uomini più ricchi al mondo nella classifica dei miliardari di Bloomberg, ben 18 hanno perso più di un miliardo di dollari con il crollo di Wall Street di lunedì. Al di là dell'andamento dei listini, Buffett ha risentito della brusca flessione di Wells Fargo, di cui è il maggiore azionista: i titoli della banca sono scesi del 9,2% dopo le sanzioni della Fed, che ha ordinato il cambio di quattro membri del consiglio di amministrazione e imposto paletti alla crescita fino a quando non sarà migliorata la governance.

Nella classifica dei più colpiti dal calo di Wall Street Zuckerberg si piazza al secondo posto dopo Buffett: l'amministratore delegato di Facebook ha bruciato 3,6 miliardi di dollari e ora vale "solo" 74,7 miliardi. Il patron di Amazon, l'uomo più ricco al mondo, ha accusato perdite per 3,26 miliardi di dollari: uno "schiaffo" che ha ridotto la sua ricchezza a 116 miliardi di dollari. Larry Page e Sergey Brin hanno perso 2,3 miliardi e valgono ora 53 e 51,5 miliardi di dollari.

Nel lunedì nero di Wall Street il Dow Jones ha registrato il maggior calo percentuale dal 2011 e il maggiore della sua storia in termini di punti persi.

TOP NEWS Dal Mondo
FOTO
REGNO UNITO
43 min

Lancia un frullato contro Farage: arrestato

Il leader del Brexit Party era in visita elettorale in città in vista delle Europee del 23 maggio

FOCUS
58 min

La battaglia delle ore che dividerà lʼEuropa

Lo spostamento stagionale delle lancette ha sempre più avversari. Ogni Paese potrebbe decidere in autonomia. Con l'iniziativa svizzera a sostegno della sola ora solare diventeremo un'isola oraria?

REGNO UNITO
1 ora

Gli scontrini del supermercato parlano della tua salute

Da un'analisi è emerso che possono predire con un'accuratezza del 91% le aree in cui le condizioni di salute sono peggiori

ITALIA
2 ore

Arzilla 92enne patteggia il rientro di 15 milioni di euro dalla Svizzera

La signora era stata ritenuta "latitante fiscale" per almeno 5 anni

TIMOR EST
5 ore

Timor-est sarà il primo paese "plastic neutral"

Grazie a un impianto di riciclaggio chimico avveniristico e che è costato circa 40 milioni di franchi: «Così i rifiuti diventano una risorsa»

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report