Keystone
STATI UNITI
12.08.17 - 14:410
Aggiornamento : 30.08.18 - 09:04

iPhone 8, basterà uno sguardo per silenziarlo?

Tra le indiscrezioni il riconoscimento facciale anziché password e impronte

NEW YORK - A circa un mese dal lancio dell'iPhone del decennale, le indiscrezioni si susseguono a ritmo giornaliero. Una delle ultime riguarda la tecnologia di riconoscimento facciale che quasi certamente servirà a sbloccare il dispositivo, senza password o impronte.

Uno sviluppatore ha scoperto riferimenti ad una funzionalità che consentirebbe addirittura la disattivazione dei suoni delle notifiche con lo sguardo.

Il riconoscimento facciale servirebbe anche ad altre funzioni. I sensori, secondo i "rumors", potrebbero essere così avanzati da consentire la scansione 3D del volto e la creazione di un avatar digitale nelle app per la realtà aumentata. Tim Cook, del resto, ha più volte confermato l'interesse dell'azienda verso questa tecnologia.

Tra le altre novità attese a settembre, il lancio non di uno ma tre dispositivi. Cioè l'iPhone principale che non dovrebbe essere l'iPhone 8 ma avere un altro nome (tra i papabili iPhone AE, cioè Anniversary Edition). Gli altri due melafonini, invece, dovrebbero essere delle versioni potenziate degli attuali dispositivi, si chiamerebbero iPhone 7S e 7s Plus.

TOP NEWS Dal Mondo
SVIZZERA
46 min

La Banca dei regolamenti internazionali sta “torchiando” la criptovaluta di Facebook

Libra è in esame in questi giorni a Basilea per ottenere il nullaosta a procedere: «Rischi gravi, quindi l'asticella sarà alta»

FRANCIA
2 ore

L'ambiente diventa la prima preoccupazione dei francesi

Seguono l'avvenire del sistema sociale e il potere d'acquista. Lo rivela un'inchiesta Ipsos-Sopra-Steria

STATI UNITI
3 ore

L'attacco ai pozzi sauditi? Arrivava dall'Iran o dall'Iraq, lo dimostrerebbero delle foto

Le ha diffuse l'amministrazione statunitense. La sofisticatezza dell'offensiva supererebbero le capacità degli Houthi

ROMA
6 ore

Estorsioni e violenze, arrestati i capi ultrà della Juve

Le accuse nei confronti degli ultras sono estorsione aggravata, autoriciclaggio e violenza privata. Sono in corso anche decine di perquisizioni in diverse città italiane.

FRANCIA / SIRIA
6 ore

Le famiglie dei jihadisti francesi accusano Parigi di omissione di soccorso

Alcune mogli dei miliziani islamisti trattenute in campi curdi in Siria con i loro figli invocano il rimpatrio

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile