Keystone
STATI UNITI
09.08.17 - 07:410
Aggiornamento : 30.08.18 - 09:04

Disney divorzia da Netflix

Il colosso dei cartoni animati offrirà direttamente ai consumatori i suoi prodotti con due nuovi servizi streaming a partire dal 2019

NEW YORK - Walt Disney scarica Netflix. Topolino ritira i suoi film dalla popolare piattaforma, mettendo fine all'accordo di streaming a partire dal 2019. Disney infatti punta a offrire direttamente ai consumatori i suoi prodotti con due nuovi servizi in streaming a partire dal prossimo anno.

L'annuncio affonda il titolo Netflix in Borsa, dove arriva a perdere fino al 5,80% nelle contrattazioni after hours. In calo anche Disney, che cede oltre il 3% appesantita da ricavi sotto le attese nel terzo trimestre dell'esercizio fiscale.

Per Netflix si tratta di un duro colpo, che mostra anche come lo streaming di video stia diventando un mercato sempre più competitivo. E mostra come le due società siano ormai rivali dirette. Che i due colossi potessero arrivare un giorno a contendersi lo scettro di regina della distribuzione era chiaro agli analisti da tempo, ma un annuncio così a stretto giro non era previsto.

A partire dal prossimo anno, Disney offrirà un servizio dedicato a ESPN, la sua rete sportiva, offrendo 10'000 eventi dal vivo l'anno disponibili per abbonamenti anche a seconda dello sport preferito. Nel 2019 sarà invece lanciato un servizio per i film Disney.

La decisione di Disney è in parte legata alla forte crescita di Netflix, che nelle ultime ore ha acquistato Millarworld, aprendo la strada anche a ulteriori operazioni. Con Millarworld l'obiettivo è sviluppare contenuti originali sui personaggi ideati da Mark Millar, il creatore di Kick-Ass, Starlight e Superior, ma anche di Wanted e Civil War.

Per il colosso della tv in streaming si tratta della sua prima acquisizione in 20 anni di vita. Millar ha lavorato in precedenza per Marvel Entertainment, ora controllata dalla casa di Topolino, e per la quale aveva sviluppato storie diventate oggetto di film di successo, quali 'The Avengers' e 'Logan'.

«Gli accordi fuori dagli Usa restano intatti» - «I nostri accordi con Disney al di fuori dagli Stati Uniti rimangono esattamente come sono e la decisione di Disney non ha alcun impatto sui film che potremmo avere tramite accordi separati nei mercati internazionali». Lo afferma un portavoce di Netflix in relazione alla decisione di Walt Disney di ritirarsi da Netflix per lanciare suoi due servizi di streaming.

«La scelta di Disney riguarda esclusivamente gli Stati Uniti ed è relativa solo ai film cinematografici - aggiunge Netflix -. I membri di Netflix negli Stati Uniti avranno accesso ai film Disney disponibili sul catalogo fino alla fine del 2019, compresi tutti i nuovi film che verranno proiettati nelle sale cinematografiche entro la fine del 2018. Continuiamo a collaborare con la Walt Disney Company a livello globale su molti fronti, inclusa la Marvel TV».

 



 
 
 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
TOP NEWS Dal Mondo
MONDO
25 min
Ghiaccio marino artico sotto i 4 milioni di chilometri quadrati per la seconda volta
Un anno inconsueto per il nord, tra ondate di calore in Siberia e incendi boschivi
COLOMBIA
2 ore
Colombiani in piazza e in sciopero contro governo e criminalità
Manifestazioni si sono tenute a Bogotà, Medellín, Cali e altre città.
MONDO
3 ore
Per i 75 anni dell'ONU «siamo un unico mondo»
Angela Merkel chiede riforme per trovare risposte comuni e quindi praticabili anche sui temi "scottanti"
MONDO
4 ore
«Ogni 12 ore viene ucciso un rinoceronte»
La giornata mondiale del rinoceronte ci ricorda l'importanza di combattere il commercio illegale
MONDO
10 ore
Violenza online, «Twitter non protegge abbastanza le donne»
Il social ha fatto qualche progresso ma ha implementato solo una delle dieci raccomandazioni dell'organizzazione
ITALIA
11 ore
Nelle elezioni regionali in Italia c'è stato un “pareggione”
3 regioni a testa per i due schieramenti, alla fine a vincere sono state le liste civiche. In calo, invece, la Lega
STATI UNITI
14 ore
Microsoft: pronti 7,5 miliardi per acquistare Bethesda
Con l'acquisto dell'azienda sviluppatrice di videogiochi, Microsoft intende dare un forte boost al business di Xbox
AMERICA LATINA
16 ore
In quarantena «senza cibo, acqua, o assistenza medica»
Amnesty International denuncia le spaventose condizioni di quarantena in alcuni Stati dell'America Latina
GERMANIA
18 ore
Lufthansa "atterra" 150 aerei
I tagli sono più pesanti del previsto: a rischio oltre 22mila posti
STATI UNITI
19 ore
Coronavirus, possibile la trasmissione attraverso aerosol?
Lo sostengono i Centri per il controllo delle malattie (CDC) degli USA
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile