UNIONE EUROPEA
16.02.17 - 12:320
Aggiornamento : 30.08.18 - 09:05

Bce, utile netto 2016 in crescita a 1,2 miliardi

Il contributo maggiore rispetto all'anno precedente è frutto delle operazioni di stimolo come il quantitative easing

FRANCOFORTE - La Banca centrale europea (Bce) archivia il 2016 con un utile netto in rialzo a 1,2 miliardi di euro da 1,08 miliardi nel 2015. Lo rende noto l'Eurotower, precisando che il contributo maggiore proviene dagli interessi attivi netti sui titoli derivanti dalle operazioni legate alle misure di stimolo, a partire dal quantitative easing, che ha totalizzato 1,04 miliardi di euro contro 89 milioni nel 2015.

Gli interessi attivi sulle riserve ufficiali sono aumentati a 370 milioni di euro dai 283 milioni del 2015, mentre le spese per le attività di vigilanza recuperate tramite i contributi sono pari a 382 milioni di euro contro i 277 milioni del 2015.

Il totale del bilancio della Bce è cresciuto a 349 miliardi di euro dai 257 miliardi del 2015.

Nel ricordare che l'utile netto della Bce è distribuito fra le banche centrali nazionali dell'eurozona, Francoforte fa sapere che è già stato conferito «un importo di 966 milioni di euro a titolo di acconto sul dividendo, al 31 gennaio 2017. L'utile residuo, pari a 227 milioni, verrà distribuito il 17 febbraio».

TOP NEWS Dal Mondo
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report