Immobili
Veicoli
keystone-sda.ch / STR
PERÙ
28.11.21 - 15:380
Aggiornamento : 21:37

Forte scossa di magnitudo 7.5 nel nord del Perù

Non sono al momento segnalate vittime, ma i danni materiali sembrano essere ingenti

È andata distrutta anche la storica torre del tempio coloniale di Jalca Grande

LIMA - È finora di dieci feriti e di ingenti danni, compresi a monumenti, il bilancio del terremoto di magnitudo 7,5 che ha colpito oggi il nord del Peru ed è stato avvertito in altri Paesi della regione. Danni sono registrati anche nel vicino Ecuador.

Una potente scossa di terremoto di magnitudo 7,5 è stata registrata nel nord del Perù. Lo ha segnalato il servizio di monitoraggio geologico statunitense Usgs.

In seguito alla scossa registrata a circa 42 chilometri a nord-ovest di Barranca non è stata emessa alcuna allerta tsunami, segnala l'Usgs. Il sisma ha colpito alle 05:52 ora locale (11:52 ora svizzera) a una profondità di 112,5 chilometri.

Il terremoto ha causato gravi danni a edifici di varie località, e anche la distruzione di almeno un monumento storico: la torre del tempio coloniale di Jalca Grande, nella provincia di Condorcanqui del dipartimento di Amazonas. Alcuni portali locali parlano anche di feriti, seppur un bilancio non sia ancora stato presentato dalle autorità.

In quest'ultima provincia, riferisce l'agenzia di stampa Andina, si segnala la distruzione di case in vari centri abitati e comunità, come a Tayuntza, nel distretto di Nieva.

Il centro operativo nazionale per le emergenze (Coen) peruviano ha indicato da parte sua che il sisma è stato particolarmente intenso anche nei dipartimenti di Cajamarca e Loreto, con interruzione dell'erogazione dell'energia elettrica, ma senza che per il momento si segnalino vittime.

Per quanto riguarda la storica torre di Jalca Grande, fonti giornalistiche locali hanno indicato che la sua costruzione risale ad almeno 500 anni fa, e che all'interno ospitava «straordinari dipinti di stile barocco, con simbologia cattolica e india chachapoyana».


Keystone

keystone-sda.ch / STR
Guarda le 2 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
LIVE CORONAVIRUS
LIVE
La vaccinazione in Austria diventa obbligatoria
La misura entrerà in vigore dal prossimo 4 febbraio. È il primo Paese europeo a introdurla
BRASILE
3 ore
Sono tanti, sono armati e hanno preso il controllo delle favelas
Le autorità hanno lanciato un programma per «cambiare la vita della popolazione» delle favelas di Rio
GERMANIA
7 ore
Abusi nella Chiesa tedesca, «Ratzinger non agì in 4 casi»
Un rapporto stilato da uno studio legale fa luce sia su chi avrebbe perpetrato gli atti, sia su chi li avrebbe occultati
ITALIA
8 ore
Italia: da oggi serve il Green pass per entrare da parrucchieri ed estetisti
Da febbraio sarà presumibilmente necessario il certificato per accedere ad uffici, servizi e negozi non essenziali
MONDO
9 ore
I morti per Covid-19 potrebbero essere molti di più di quello che pensiamo
Le vittime della pandemia, secondo un confronto pubblicato su Nature, potrebbero essere arrivate a quota 20 milioni
TONGA
10 ore
Travolto dallo tsunami, racconta un'odissea di 24 ore
L'incredibile storia narrata da un 57enne tongano ad un'emittente radio locale
STATI UNITI
12 ore
«Un'invasione dell'Ucraina? Putin la pagherà a caro prezzo»
L'ipotesi di Joe Biden è che la Russia stia per entrare in Ucraina, ma «sarà una decisione che pagherà a caro prezzo»
FOTO
NUOVA ZELANDA
13 ore
Quel che resta di Tonga, nelle prime foto da terra
I soccorsi sono infine riusciti ad arrivare, altri arriveranno presto, mentre sull'isola l'acqua inizia a scarseggiare
SRI LANKA
14 ore
Il dilemma dello Sri Lanka: ripagare il debito o comprare i beni essenziali?
La mancanza dei turisti stranieri causa Covid (e dei dollari) ha causato una reazione a catena, con effetti devastanti
MONDO
19 ore
La resistenza agli antibiotici uccide più di 1,2 milioni di persone ogni anno
È quanto emerso dal primo studio che ha valutato a livello globale il fenomeno
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile