Immobili
Veicoli
Keystone
Italia
03.10.21 - 16:500
Aggiornamento : 19:12

Velivolo con a bordo otto persone cade a San Donato. I primi dettagli

Era in volo solo da tre minuti, il velivolo viaggiava a 256 chilometri orari a quota 1'631 metri

Il velivolo era pilotato dal suo proprietario, un ricco immobiliarista romeno. A bordo anche la moglie e il figlio. Si presume che gli altri cinque passeggeri, fra cui si trovava un bambino, fossero degli amici della famiglia.

MILANO - È precipitato in Via 8 ottobre 2001. Oggi intorno alle 13 il velivolo si è schiantato a 156 chilometri orari contro una palazzina. Trasportava otto persone, di cui un bambino, che hanno tutte perso la vita. L'Agenzia nazionale per la sicurezza del volo sta raccogliendo informazioni sull'accaduto e alcuni dettagli emergono già.

È un Pilatus Pc-12, un aereo executive progettato e prodotto dall'azienda svizzera Pilatus Aircraft. Secondo le informazioni raccolte dal Corriere della Sera, era arrivato da Bucarest all'aeroporto di Milano Linate il 30 settembre. Oggi alle 12:52 è uscito dal terminale di Linate Sea Prime, per piazzarsi sulla pista di decollo numero 36. E alle 13:04 è decollato. La destinazione prevista era Olbia, in Sardegna.

Ma mentre sorvolava le case di San Donato Milanese, stando a dei testimoni, il motore ha mostrato dei problemi. Alle 13:07, l'aereo si trovava a quota 1'631 metri e procedeva spedito a 293 chilometri orari. In pochi secondi la distanza dal suolo è diminuita e la velocità aumentata. Poco prima delle 13:08 viene registrato l'ultimo segnale. Sembrerebbe che il pilota, secondo i tracciati preliminari dell'inchiesta, abbia cercato di tenere in quota l'aereo, fallendo.

Il velivolo era di proprietà di un ricco immobiliarista romeno, proprietario di una grande quantità di edifici che aveva ceduto negli anni a grandi catene commerciali, come gli ipermercati Metro e Real. Partner di Ion Tiriac, il suo patrimonio è stimato attorno ai tre miliardi di euro che lo rendeva tra gli uomini più ricchi della Romania, Paese dove era tornato dopo il 1989 dopo aver trascorso molti anni in Germania per sfuggire dal regime di Nicolae Ceausescu. Secondo quanto riferito dalla stampa romena, stava raggiungendo con la sua famiglia Olbia, dove possedeva una villa e dove ad attenderlo c'era la madre, di 98 anni. L'aereo era stato acquistato nel 2015.

Con lui viaggiavano la moglie di 65 anni e il figlio di 30. Si presume che le altre cinque persone che si trovavano a bordo, tra cui un bambino, fossero degli amici di famiglia. L'Agenzia regionale emergenza urgenza ha comunicato che è in corso l'identificazione delle salme.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
UNIONE EUROPEA
2 ore
Omicron si è presa l'Europa
La variante, secondo l'ultimo rapporto dell'Ecdc, ha una prevalenza aggregata del 78% nel continente.
ITALIA
6 ore
In Italia sospesi quasi 2'000 medici non vaccinati
Gli inadempienti sono in totale oltre 33mila. In questa cifra sono però inclusi anche quelli che non possono vaccinarsi
SVIZZERA
7 ore
«Un dialogo ragionevole è necessario perché si calmi la tensione»
I ministri degli esteri di Usa e Russia soddisfatti dopo il meeting a Ginevra sull'Ucraina, ma l'allerta resta alta
LIVE CORONAVIRUS
LIVE
Anche l'Irlanda smantella (quasi tutte) le restrizioni
Il primo ministro Micheal Martin ha annunciato questa sera al Paese un quasi ritorno alla normalità
STATI UNITI
12 ore
L'alta trasmissibilità di Omicron non è causata da una maggiore carica virale
La variante sarebbe più contagiosa perché riesce a sfuggire meglio agli anticorpi, sottolineano due studi
STATI UNITI
14 ore
Quel piano per sostituire 16 grandi elettori di Biden con altrettanti pro Trump
Una manovra disperata portata avanti dal team del presidente e da Rudi Giuliani, scrive la Cnn
STATI UNITI
15 ore
Si rifiuta di tenere la mascherina, l'aereo è costretto a fare dietrofront
Poco meno di due ore in aria per il volo Miami-Londra, tornato sulla pista a causa di una passeggera molto combattiva
UNIONE EUROPEA
16 ore
App di tracciamento dei contatti: costate oltre 100 milioni, ma fallimentari
Solo il 5% dei casi è stato confermato dai vari strumenti in uso nell'Unione europea
BRASILE
1 gior
Sono tanti, sono armati e hanno preso il controllo delle favelas
Le autorità hanno lanciato un programma per «cambiare la vita della popolazione» delle favelas di Rio
GERMANIA
1 gior
Abusi nella Chiesa tedesca, «Ratzinger non agì in 4 casi»
Un rapporto stilato da uno studio legale fa luce sia su chi avrebbe perpetrato gli atti, sia su chi li avrebbe occultati
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile