Immobili
Veicoli
Afp
Croazia
25.09.21 - 13:140

Trovati morti in un appartamento tre bambini, il principale indiziato è il padre

Quello che doveva essere un tranquillo weekend con i figli, è diventato un fatto di sangue

ZAGABRIA - Segni viola sul collo di tre bambini esanimi e un padre in stato confusionale. È ciò che le forze di polizia di Mlini, Zagabria, si sono ritrovate davanti quando questa mattina hanno fatto irruzione in un appartamento del centro. A dare l'allarme, un post pubblicato dall'uomo sui social in cui dichiarava che si sarebbe suicidato.

Le vittime sono due gemelli, un bambino e una bambina di sette anni, e il fratello minore di quattro. I bambini stavano passando il weekend con il padre, divorziato dalla madre che al momento dei fatti si trovava fuori Zagabria. L'uomo è di origine austriache, ha 56 anni e lavora in Croazia. Secondo i media locali, che si rifanno ai comunicati di polizia, il 56enne sarebbe stato lasciato dalla donna che frequentava e sarebbe rimasto senza soldi. In un atto disperato, ha postato sui social l'annuncio del suo suicidio. I cittadini, allarmati, hanno contattato la polizia che, arrivata nell'appartamento dove si trovavano il padre con i figli, non ha potuto che constatare il decesso per strangolamento dei tre bambini. L'uomo si trovava in stato confusionale e stava tentando di togliersi la vita.

È stata aperta un'inchiesta nei confronti dell'uomo, che ora si trova all'ospedale Sisters of Mercy in condizioni stabili, per aver ucciso i bambini. È infatti il principale, e unico, indiziato.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
CINA
3 ore
«In tanti non hanno notizie dei loro cari»
L'Alto Commissario dell'Onu per i diritti umani ha discusso della repressione delle minoranze
UCRAINA
LIVE
«Putin via dal Governo? No, hanno tutti paura di lui»
Zelensky non ritiene possibile un cambio di regime in Russia: «Si rinforzano l'un l'altro»
STATI UNITI
4 ore
Massacro di Uvalde: «Mio figlio aveva le sue ragioni»
La madre difende l'autore della strage in Texas. Quindi chiede che non venga giudicato.
ITALIA
8 ore
Salvini verso Mosca, malumori nel Governo
La partenza del leader leghista sarebbe prevista a giorni: «La pace va costruita, incontro per incontro»
GIAPPONE
9 ore
"L'imperatrice del terrore" torna libera: «Mi scuso»
La "Regina Rossa", Fusako Shigenobu, è stata oggi rilasciata
STATI UNITI
10 ore
Insegnanti armati? «Sì, niente è più pericoloso di un'area senz'armi»
Donald Trump scatenato ieri alla convention statunitense a favore delle armi
STATI UNITI
19 ore
Depp contro Heard, cala il sipario
Il processo più mediatizzato degli ultimi mesi si avvia alla conclusione
STATI UNITI
23 ore
«La polizia ha impedito alle squadre speciali di entrare»
Lo riferiscono due fonti informate al quotidiano New York Times
UCRAINA
1 gior
«Questa guerra è di natura genocida»
È la conclusione di 30 esperti internazionali di diritto, nel primo rapporto indipendente dall'inizio del conflitto
STATI UNITI
1 gior
Sopravvissuta al killer, a 11 anni: «Ho finto di essere morta»
«È stato terrificante», racconta il piccolo Jayden. «Qualcuno ha acceso della musica triste», ricorda Miah
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile