Keystone
DANIMARCA
17.09.21 - 13:000
Aggiornamento : 20.09.21 - 16:00

Rimessa in causa la pratica della Grindradráp in seguito alle critiche da tutto il mondo

Non sono mancate le risposte alle accuse sui social: «È solo che il nostro mattatoio è a cielo aperto»

TóRSHAVN - Una tradizione per le Isole Faroe, una mattanza per l'opinione pubblica. Ora il governo danese ha deciso di rivedere la regolamentazione sulla caccia alle balene. In un comunicato ha sottolineato che verrà rimessa in causa la posizione che la Grindadráp occupa nella società feroese.

Aveva suscitato scalpore prima nei suoi sostenitori e poi nel mondo intero, la battuta che lo scorso 12 settembre aveva ucciso più di 1400 esemplari di balena pilota in poche ore. Una pratica in uso da secoli sulle isole per ricavarne del sostentamento per la popolazione, che però domenica è caduta nell'eccesso. Infatti normalmente in un anno vengono abbattuti in media 600 mammiferi. Da Sea Shepherd era inoltre arrivata la denuncia basata sul fatto che chi si trovava sul posto a uccidere gli animali, non sapeva ciò che stava facendo. Per poter partecipare è necessario essere istruiti sulle modalità e le regole che vanno seguite, in modo da far soffrire i mammiferi il meno possibile.

Vista la portata mediatica che è seguita alla battuta di caccia, il governo faroese ha deciso di rimettere in questione la pratica. «Anche se è considerata sostenibile a livello internazionale, esamineremo da vicino la caccia ai delfini e quale ruolo dovrebbero svolgere nella società». Così il primo ministro dell'arcipelago Bárður á Steig Nielsen in un comunicato. Il movimento Sea Shepherd si batte da anni per mettere uno stop alla Grindradráp e in un commento sui fatti della scorsa domenica ha sottolineato che «se abbiamo imparato qualcosa da questa pandemia è che dobbiamo vivere in armonia con la natura invece di distruggerla».

In risposta alle critiche arrivate da tutto il mondo nei confronti della pratica, l'ex presidente dell'Associazione per la caccia ai cetacei faroese Hans Jacob Hermnsen ha dichiarato giovedì all'Associated Press che non c'è alcuna differenza «tra uccidere un toro o qualsiasi altro animale. È solo che il nostro mattatoio è a cielo aperto».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
25 min
Quelle email inappropriate che Bill Gates mandava a una dipendente
Lo scambio datato 2008 getta nuova luce sulle sue dimissioni, avvenute forse sotto pressione di Microsoft stessa
COREA DEL NORD
3 ore
La Corea del Nord ha lanciato un missile in direzione del Giappone
L'arma balistica è stata sparata questa mattina all'alba e si è inabissata nel Mar Orientale senza fare danni
MONDO
4 ore
Troppa disinformazione «per fare scelte consapevoli riguardo alla propria salute»
Amnesty International attacca i Governi e le aziende di social media: «Fermate l'attacco alla libertà d'espressione»
FOCUS
4 ore
In fuga da tre anni
Tra i migranti in viaggio ci sono famiglie, bambini molto piccoli e donne incinte. Ecco le loro storie e i loro volti
BRASILE
11 ore
Bolsonaro come Hitler: la copertina crea scandalo
Un settimanale brasiliano attacca il presidente definendolo «architetto della tragedia» e «mercante di morte».
ITALIA
15 ore
Un professore alla guida di Roma
In Italia vola il centrosinistra che si è portato a casa tutti i capoluoghi di regione (a parte Trieste).
FOTO
STATI UNITI
15 ore
Esce dal ristorante senza mascherina, è bufera su Joe Biden
Il presidente è stato fotografato a viso scoperto mentre usciva da un ristorante italiano di Washington D.C.
CINA
18 ore
Perché in tantissimi facevano il tifo per un pluriomicida cinese in fuga
Aveva accoltellato un'intera famiglia ma tutti speravano che potesse farla franca, la tragica storia di Ou Jinzhong
STATI UNITI
20 ore
Colin Powell è morto di Covid 19
L'ex Segretario di Stato americano aveva 84 anni lottava da tempo con la malattia
LE IMMAGINI
ITALIA
21 ore
Idranti e lacrimogeni, manifestanti sgomberati con la forza
Le operazioni al porto potranno riprendere senza rallentamenti, ma i lavoratori annunciano che lo scioperò continuerà
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile