keystone-sda.ch (PAOLO SALMOIRAGO)
Una manifestazione nei giorni scorsi a Milano: domani e domenica ce ne saranno altre a Roma.
ITALIA
10.09.21 - 09:190

I "Guerrieri" No Vax avevano messo nel mirino operatori dei media e politici

C'era il «concreto pericolo» che sabato e domenica sarebbero passati dalle parole ai fatti

MILANO - C'erano giornalisti, cameramen e fotografi - esponenti dei «media venduti al regime» - tra gli obiettivi dei "Guerrieri", i membri del gruppo Telegram di matrice No Vax che sono stati oggetto delle perquisizioni compiute ieri dalla polizia italiana. Otto di essi, di età compresa tra i 33 e i 53 anni, sono indagati dalla procura di Milano.

Poi i politici: soprattutto il presidente del Consiglio dei ministri Mario Draghi e il ministro della Salute Roberto Speranza, ma anche altri come Matteo Renzi.

Gli investigatori ritengono che fosse possibile che, nel corso delle manifestazioni contro il Green Pass indette per domani e domenica a Roma, si potesse passare dalle parole all'azione. Hanno parlato di «concreto pericolo», secondo quanto riferito dal Corriere della Sera. Le frasi che si scambiavano in chat lasciavano pensare a questo: «Se in lontananza nascosti vedete i furgoni delle tv private o pubbliche dategli fuoco. Una molotov, o con loro o vuoto il furgone, dovete dargli fuoco».

L'indagine a carico dei No Vax è coordinata dai magistrati antiterrorismo Alberto Nobili e Piero Basilone. Nel corso delle varie perquisizioni (a Milano e in giro per l'Italia) sono stati sequestrati tirapugni, sfollagente, spade, armi da fuoco e pistole spray al peperoncino. Nessuno o quasi dei "Guerrieri" avrebbe legami strutturati con schieramenti politici e aree estremiste: si tratterebbe, aggiunge Repubblica, di figure di basso profilo dalla limitata capacità di «mutare o condizionare la politica governativa e istituzionale in tema di campagna vaccinale».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
LIVE
MONDO
LIVE
«Omicron dà sintomi lievi»
La presidente dell'Associazione dei medici del Sudafrica dà una speranza sulla nuova variante del virus.
ITALIA
23 ore
I No-Pass lanciano gli home bar: «Come al ristorante ma a casa»
È L'ultima idea nata sui social per eludere il Super Green Pass che entrerà in vigore il prossimo sei dicembre.
MILANO
1 gior
A Milano da oggi si torna alla mascherina all'aperto
La disposizione sarà valida in tutto il centro città almeno fino al 31 dicembre.
KOSOVO
1 gior
Attacca uno scuolabus imbracciando un Kalashnikov
La mattanza è avvenuta ieri sera nel villaggio di Gllogjan: deceduti due studenti e l'autista.
CINA
1 gior
«Profondamente preoccupato per Peng Shuai»
Il presidente della Wta Steven Simon non è tranquillo sulle condizioni della tennista cinese.
SUDAFRICA
1 gior
Tutti in fuga da Omicron
Fuggi fuggi generale tra i viaggiatori che stanno cercando di prendere gli ultimi voli per abbandonare il Sudafrica.
Stati Uniti
1 gior
La pillola di Merck è meno efficace del previsto
La Food and drug amministration si è attivata per capire se l'uso di questo farmaco dovrebbe essere limitato
MESSICO
1 gior
Freni rotti, poi lo schianto. Sono 19 le vittime
L'incidente sembra essere stato causato dalla rottura dei freni del veicolo.
MONDO
1 gior
Omicron, vaccino possibile entro 3 mesi
Ma potrebbero esserne necessari nove prima della sua eventuale approvazione.
FOTO
Regno Unito
1 gior
«Crescita infinita=Pianeta finito». Extinction Rebellion contro Amazon
Un portavoce della grande A: «Porteremo le nostre emissioni a zero entro il 2040, sostenendo anche le piccole imprese»
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile