Immobili
Veicoli
keystone-sda.ch (Robert Kitchin)
Jacinda Ardern mostra la mappa dei contagi durante una conferenza stampa di lunedì sera.
NUOVA ZELANDA
24.08.21 - 06:300
Aggiornamento : 07:34

La variante Delta sta mettendo in crisi la “linea durissima” della Nuova Zelanda

Che ormai è in lockdown (già prolungato fino a settimana prossima) e alle prese con un focolaio nazionale

AUCKLAND - Un caso, poi sei e infine focolaio diffuso a livello nazionale.

Così la Nuova Zelanda si è chiusa a riccio decretando un lockdown totale per arginare i contagi. Una risposta perentoria e immediata in un Paese, che come la vicina Australia, impiega la strategia del “contagio 0”. Con la variante Delta, però, l'approccio scelto per “ammazzare” la diffusione del virus potrebbe risultare obsoleto.

Da una parte perché potrebbe semplicemente non funzionare più, vista la rapidità di diffusione (circa 24 ore nella nuova mutazione) fra le persone non immunizzate, dall'altro perché una chiusura totale ogni volta che si verifica un caso per molti inizia a sembrare abbastanza eccessivo. Davvero non si può pensare a misure meno severe?

«L'arrivo della variante Delta ha sollevato molti dubbi per i nostri piani a lungo termine», ha confermato il ministro alla risposta al Covid Chris Hipkins durante una conferenza stampa, «è una cosa completamente diversa a quello che abbiamo fronteggiato fino a ora in questa pandemia, riesce a far si che le misure che usiamo adesso sembrino meno adeguate ed efficaci. In un modo o nell'altro, in futuro, dovremo iniziare a essere più aperti».

Al momento si parla di almeno 107 casi, 35'000 tamponi e 300 luoghi pubblici a rischio contagio (comprese scuole, università, ospedali, chiese, bar, ristoranti, aeroporti e un casinò). L'effetto del nuovo focolaio, originato in Australia, ha portato a un importante incremento all'adesione vaccinale con 52'000 dosi solo questo sabato. In generale, però, il tasso di vaccinati nel Paese è decisamente basso (attorno al 20%).

Questo spiega l'estrema cautela della Nuova Zelanda che, prima di pensare a possibili alleggerimenti, vorrebbe alzare in maniera sensibile il tasso degli immunizzati. Per questo motivo, il lockdown attuale è stato prolungato «almeno fino alla fine della settimana», ha spiegato la premier Jacinda Ardern.

Modello del Paese sono le altre nazioni e città dell'area Asia-Pacifico che hanno implementato con successo questo tipo di linea durissima: Hong Kong, Taiwan e anche diverse città della Cina Continentale.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
MONDO
6 min
Se il riscaldamento globale ti raggela la camera da letto
L'aumento delle temperature potrebbe avere un'influenza sulla riproduzione della specie umana. L'allarme degli esperti
VERBANIA
8 ore
Errori umani e una fune vecchia
L'inchiesta tecnica sulla tragedia del Mottarone ha portato i primi risultati, a un anno dall'evento
UCRAINA
10 ore
A Mariupol i bambini vengono "de-ucrainizzati"
La denuncia di Kiev: nella città conquistata dai russi è partita la propaganda di massa, anche nelle scuole
UCRAINA
12 ore
I destini paralleli delle fabbriche-bunker in Ucraina
Prima la Azovstal a Mariupol, ora la Azot di Severodonetsk
PERÙ
14 ore
Violenta scossa di terremoto in Perù: magnitudo 7.2
La popolazione è scesa in strada temendo scosse di assestamento
STATI UNITI
15 ore
«È morta a 10 anni, cercando di salvare i suoi compagni»
Mentre si ricostruiscono le azioni dell'omicida di Uvalde, il dolore dei famigliari delle vittime rimbomba nel mondo
INDIA
18 ore
Cinque ore bloccati sull'aereo, senza nessuna informazione
L'ira dei passeggeri che ieri dovevano volare con SpiceJet: «Ci hanno detto solo che c'era un server rotto»
MONDO
20 ore
Vaiolo delle scimmie, più colpito «chi ha più partner sessuali»
Le valutazioni del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (ECDC)
UCRAINA: SEGUI IL LIVE
LIVE
Kiev in allarme: «Segnali di escalation russa»
Nel frattempo, altri due soldati russi si sono dichiarati colpevoli di crimini di guerra. La sentenza il 31 maggio.
STATI UNITI
21 ore
«Ti amo. Vado a sparare in una scuola»
È emerso il contenuto dei messaggi inquietanti inviati dall'autore della strage alla scuola elementare
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile