keystone-sda.ch / STF (YOAN VALAT)
Boom di prenotazioni per il vaccino dopo il discorso di Macron.
FRANCIA
13.07.21 - 12:300

1,3 milioni di prenotazioni per il vaccino da ieri sera

È l'effetto delle nuove restrizioni per i non vaccinati annunciate dal presidente Macron

PARIGI - Circa 1,3 milioni di francesi hanno prenotato un appuntamento per ricevere il vaccino anti-coronavirus dopo il discorso alla nazione del presidente Emmanuel Macron di ieri sera.

Nelle ore successive all'annuncio che l'accesso a ristoranti, bar, centri commerciali e musei sarà riservato a coloro che possono presentare il certificato Covid-19, c'è stato un vero boom. Nella notte tra lunedì e martedì sono state circa 925mila le prenotazioni, alle quali si aggiungono le circa 400mila di questa mattina.

È un record assoluto per la piattaforma Doctolib, che per un breve lasso di tempo è andata offline a causa della grandissima quantità di accessi. Il direttore generale Stanislas Niox-Chateau ha dichiarato a RMC che ci sono stati 7,5 milioni di collegamenti nei primi minuti dopo l'allocuzione di Macron. «È due volte più del precedente record, datato 11 maggio». L'attesa per collegarsi ha raggiunto i dieci minuti lunedì sera, mentre ogni minuti sono stati fissati «20mila appuntamenti».

Macron, nel suo discorso atto a spronare i francesi a immunizzarsi, ha dichiarato: «Più ci vaccineremo, meno spazio lasceremo al virus». Aumenta quindi in Francia la pressione sui non vaccinati, così da evitare una nuova ondata dopo che la diffusione della variante Delta sta facendo aumentare il numero dei contagiati. Il personale sanitario e delle case di cura si dovrà obbligatoriamente vaccinare.

Chi sono i francesi che non si sono ancora vaccinati? Il 35% degli adulti non ha ancora ricevuto la prima dose, mentre la percentuale scende al 16% negli over 55. «È ancora troppo avere più del 5% della popolazione non vaccinata, soprattutto in questi gruppi ad alto rischio come gli over 50». Lo stesso vale anche per gli under 50 «che hanno fattori di rischio come obesità, diabete e ipertensione», ha dichiarato a BfmTv l'epidemiologo ginevrino Antoine Flahault.

Il 51,3% dei francesi ha ricevuto finora almeno la prima dose di vaccino, secondo le autorità sanitarie nazionali. Si tratta di poco meno di 36 milioni di persone. Il portavoce governativo Gabriel Attal stamattina ha precisato che «non c'è un obbligo vaccinale» ma «un'indicazione di massima».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
FOTO
Italia
54 min
Proteste contro il fascismo, «è un attacco alla dignità di tutto il Paese»
Centro-sinistra e sindacati chiedono che venga rivista la Costituzione italiana con nuove riforme
Regno Unito
1 ora
Accoltellamento David Amess, «è terrorismo»
L'uomo arrestato figurava tra le persone ritenute a rischio radicalizzazione
SVIZZERA
3 ore
La Svizzera esclusa (in parte) dal turismo asiatico
Swiss non può volare a Singapore. Il motivo: non ci sono ancora abbastanza cittadini con due dosi di vaccino
STATI UNITI
8 ore
No, l'ivermectina non cura il Covid. Ecco il perché
L'Infectious Diseases Society of America ha pubblicato un'infografica per far chiarezza. E il verdetto non lascia dubbi
GERMANIA
19 ore
Non sei vaccinato? Non fai la spesa
In Assia ogni rivenditore potrà scegliere se far rispettare la regola del 2G o del 3G
REGNO UNITO
21 ore
«Sono scioccato, era un amico e un uomo gentile»
Il premier ha commentato l'aggressione che ha portato alla morte del suo collega di partito Amess
REGNO UNITO
1 gior
Essex, deputato accoltellato a morte da uno sconosciuto
David Amess, 69 anni, è stato colpito più volte dal suo aggressore. La polizia ha già arrestato un 25enne
LE FOTO
ITALIA
1 gior
«No Green Pass!», «Libertà!», in seimila a protestare al porto di Trieste
Nonostante i disagi, per il momento le operazioni portuali proseguono, ha confermato il Presidente della regione
AFGHANISTAN
1 gior
Tre esplosioni in moschea, un'altra strage di sciiti
Un altro massacro tra i fedeli sciiti: la preghiera del venerdì è ormai nel mirino dei terroristi
STATI UNITI
1 gior
Uccise un'amica nel 2000, condanna a vita per il milionario Robert Durst
Vent'anni dopo il delitto, l'ormai 78enne è stato condannato al carcere a vita
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile