keystone-sda.ch / STF (YOAN VALAT)
Boom di prenotazioni per il vaccino dopo il discorso di Macron.
FRANCIA
13.07.21 - 12:300

1,3 milioni di prenotazioni per il vaccino da ieri sera

È l'effetto delle nuove restrizioni per i non vaccinati annunciate dal presidente Macron

PARIGI - Circa 1,3 milioni di francesi hanno prenotato un appuntamento per ricevere il vaccino anti-coronavirus dopo il discorso alla nazione del presidente Emmanuel Macron di ieri sera.

Nelle ore successive all'annuncio che l'accesso a ristoranti, bar, centri commerciali e musei sarà riservato a coloro che possono presentare il certificato Covid-19, c'è stato un vero boom. Nella notte tra lunedì e martedì sono state circa 925mila le prenotazioni, alle quali si aggiungono le circa 400mila di questa mattina.

È un record assoluto per la piattaforma Doctolib, che per un breve lasso di tempo è andata offline a causa della grandissima quantità di accessi. Il direttore generale Stanislas Niox-Chateau ha dichiarato a RMC che ci sono stati 7,5 milioni di collegamenti nei primi minuti dopo l'allocuzione di Macron. «È due volte più del precedente record, datato 11 maggio». L'attesa per collegarsi ha raggiunto i dieci minuti lunedì sera, mentre ogni minuti sono stati fissati «20mila appuntamenti».

Macron, nel suo discorso atto a spronare i francesi a immunizzarsi, ha dichiarato: «Più ci vaccineremo, meno spazio lasceremo al virus». Aumenta quindi in Francia la pressione sui non vaccinati, così da evitare una nuova ondata dopo che la diffusione della variante Delta sta facendo aumentare il numero dei contagiati. Il personale sanitario e delle case di cura si dovrà obbligatoriamente vaccinare.

Chi sono i francesi che non si sono ancora vaccinati? Il 35% degli adulti non ha ancora ricevuto la prima dose, mentre la percentuale scende al 16% negli over 55. «È ancora troppo avere più del 5% della popolazione non vaccinata, soprattutto in questi gruppi ad alto rischio come gli over 50». Lo stesso vale anche per gli under 50 «che hanno fattori di rischio come obesità, diabete e ipertensione», ha dichiarato a BfmTv l'epidemiologo ginevrino Antoine Flahault.

Il 51,3% dei francesi ha ricevuto finora almeno la prima dose di vaccino, secondo le autorità sanitarie nazionali. Si tratta di poco meno di 36 milioni di persone. Il portavoce governativo Gabriel Attal stamattina ha precisato che «non c'è un obbligo vaccinale» ma «un'indicazione di massima».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
Italia
1 ora
Cannabis legale, «Mancano quattro giorni all'assassinio della democrazia»
Raccolte quasi 600mila firme online, ma moltissimi comuni non vogliono concedere i certificati elettorali
FOTO
GRECIA
5 ore
Forte terremoto a Creta, un morto e alcuni feriti
L'epicentro della scossa è stato localizzato a una ventina di chilometri a sud di Candia
GERMANIA
7 ore
L'Spd s'impone al fotofinish
I socialdemocratici avanti con il 25,7% dei voti, crollo dei conservatori. Quale coalizione per governare?
MONDO
8 ore
Le giovani generazioni «vivranno una vita senza precedenti»
Ci saranno più inondazioni, più siccità, più ondate di calore. È l'avvertimento di uno studio internazionale
GERMANIA
20 ore
Il dopo-Merkel da cardiopalma, per gli exit poll Spd e Cdu sono a pari merito
Stando ai sondaggi i due partiti di maggioranza sarebbero o fermi a quota 25% o comunque molto vicino
Regno Unito
21 ore
Sabina Nessa, arrestato il presunto assassino
La 28enne è stata accoltellata a morte lo scorso 17 settembre poco lontano dalla sua abitazione
FOTO
SAN MARINO
1 gior
San Marino alle urne per depenalizzare l'aborto
È una delle poche nazioni in Europa dove è ancora illegale, si vota oggi dopo una battaglia politica lunga 18 anni
GERMANIA
1 gior
Oggi in Germania si decide il volto del dopo-Merkel
Che si prospetta instabile, con un testa a testa fra Laschet e Scholz che non avranno i numeri per governare da soli
STATI UNITI
1 gior
Deraglia l'alta velocità: tre morti nel Montana
Un treno che correva tra Chicago e Seattle è uscito dai binari. Diversi i feriti
SPAGNA
1 gior
Altre bocche, altre eruzioni: chiuso l'aeroporto di La Palma
A preoccupare, nell'immediato, è la quantità di cenere che ha ricoperto l'isola
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile