A New York riparte la festa ma è allarme coca tagliata con il fentanyl
DM/MC
STATI UNITI
12.07.21 - 06:300

A New York riparte la festa ma è allarme coca tagliata con il fentanyl

L'oppioide sintetico dietro a un boom di overdose, l'idea dei dottori per limitare i danni passa... per i barman e i DJ

di Redazione
Manuela Cavalieri e Donatella Mulvoni

NEW YORK - A New York ricomincia la festa. Si alzano le saracinesche di club e discoteche dopo lo stop forzato dovuto alla pandemia. A preoccupare i newyorchesi, però, è la notizia – che circola da giorni sui social media – della presenza ai party di cocaina tagliata con il con il pericolosissimo fentanyl.

Si tratta di un oppioide sintetico dalle 50 alle 100 volte più potente della morfina, molto economico, facile da produrre. In passato droghe come la cocaina non erano di certo estranee nelle discoteche della città; a essere rarissime se non assenti erano sostanze come l’eroina e, appunto, il fentanyl.

Le conseguenze di questo cambio di rotta potrebbero essere mortali per tanti, soprattutto giovanissimi. Ecco perché sono nate associazioni come Last Night a DJ Saved My Life, formate da medici, infermieri e professionisti della vita notturna come bartender e dj; l’obiettivo è quello di addestrare il personale che lavora nei club della città a prendere in mano la situazione in caso di emergenza.

Sono decine gli impiegati nel settore dell’intrattenimento che stanno frequentando i corsi dell’associazione dedicati all’utilizzo di Narcan, uno spray a base di naloxone che annulla gli effetti delle overdose da oppioidi. L’antidoto salvavita è distribuito gratuitamente in numerose farmacie della città, ma nelle ultime settimane a procurarsi delle scorte sono anche bar e club.

L’incidenza di overdose causate da cocaina tagliata con fentanyl non interessa solo New York, piuttosto si tratta di un fenomeno ampio secondo i CDC, ovvero i Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie. Se nel 2016 sui campioni analizzati dalle forze dell’ordine le dosi tagliate con fentanyl erano appena l’1%, quest’anno secondo il Dipartimento di Polizia di New York la percentuale tocca l’8%.

In un solo anno, dal 2019 al 2020, le overdose provocate dalla cocaina sono aumentate in città del 30%, mentre le morti legate agli oppioidi sintetici hanno fatto un balzo in avanti del 60%. In numerosi, ora, invocano la distribuzione gratuita in bar e discoteche di strisce reattive apposite che rilevano all’istante la presenza di fentanyl.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
Stati Uniti
2 ore
I piloti degli aerei stanno perdendo la mano e fanno fatica a volare
Dopo la pandemia gli errori e il rischio di disastri aerei sono aumentati. Sotto la lente il caso degli Stati Uniti
Spagna
3 ore
«La prostituzione rende schiave le donne del nostro Paese»
Il primo ministro spagnolo Pedro Sánchez ha fatto sapere domenica di voler abolire il sesso a pagamento
NUOVA GUINEA
5 ore
Pirati del mare, criminali armati fino ai denti
Agiscono perché agevolati dalla polizia corrotta e da chi detiene il potere. Ecco dove non andare mai per mare
REGNO UNITO
15 ore
Delta, zero restrizioni... e così i contagi oltremanica volano
Il Regno Unito registra in media 40mila nuovi casi al giorno. La situazione ospedaliera resta però sotto controllo
Cina
19 ore
La Cina vola intorno al mondo, ma nessuno lo sapeva
Il governo Biden teme un dispiegamento delle forze. Diversa la musica da Pechino: «Non stiamo attaccando nessuno»
ITALIA
22 ore
15enne uccisa da un colpo di fucile in casa, a sparare è stato il fratellino
Svolta nelle indagini nella tragica morte avvenuta ieri in un'abitazione del Bresciano
Francia
1 gior
Sessant'anni fa Parigi si svegliò nel sangue
Oggi la Francia commemora un massacro che pochi conoscono e sui cui bisogna fare ancora chiarezza
STATI UNITI
1 gior
L'assassino americano Robert Durst rischia di morire a causa dal coronavirus
Il 78enne, reso celebre per la sua clamorosa confessione nella serie tv “The Jinx”, era stato condannato all'ergastolo
STATI UNITI
1 gior
Bill Clinton ricoverato: presto verrà dimesso
L'ex-presidente era stato ospedalizzato con una certa urgenza settimana scorsa
FOTO
ITALIA
1 gior
"No green pass", nervi tesi a Milano
Cortei, proteste, slogan e qualche scontro con le forze dell'ordine. Migliaia di persone in piazza
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile