Keystone
STATI UNITI
25.06.21 - 14:000
Aggiornamento : 14:33

Condominio crollato: le macerie restituiscono corpi senza vita, diventeranno vittime solo dopo il DNA

Molte famiglie si sono già sottoposte allo striscio. Attendono l'impietoso responso poco lontano. E sperano.

I soccorritori, intanto, stanno scavando un tunnel dal parcheggio del palazzo

SURFSIDE, FL - Il bilancio ufficiale del crollo di un condominio a Surfside, nei pressi di Miami Beach, è ora di quattro morti e 159 dispersi, ha informato la sindaca di Miami Daniella Levine Cava. In aggiunta, chi ha avuto l'opportunità di osservare le operazioni di soccorso racconta di una storia che è purtroppo sempre più tetra. Benché si cerchino disperatamente dei sopravvissuti, le macerie restituiscono infatti per il momento solo corpi senza vita.

Lo fa sapere al Miami Herald il senatore locale Jason Pizzo, che ha visitato il luogo della tragedia nella notte (questa mattina in Svizzera). Fra i detriti, il deputato eletto a Miami Beach ha visto trasportare almeno due corpi, uno dei quali era riposto in un sacco per cadaveri giallo. 

Erano diretti, come altri, alla tenda della squadra omicidi allestita nell'area. Sarà solo l'esame el DNA a confermare la loro identità e destinarli al macabro bilancio dei defunti.

L'impietoso test spegnerà altresì le speranze dell'una o dell'altra fra le tante famiglie che si sono raccolte al centro di riunificazione familiare. Qui, alcune attendono i risultati dell'esame da ieri mattina.

«Non risponde da 15 ore... Forse è vivo, non lo so», raccontava ancora nel pomeriggio Soriya Cohen, che mostrava ai presenti la foto del marito Brad sul cellulare. «Non riusciamo a trovarlo», lamentava.

La figlia della coppia aveva già fornito un campione di DNA per un eventuale riconoscimento. Lei e la madre si sono salvate perché, per una notte, dormivano entrambe nell'appartamento della figlia a Miami Beach, poco lontano.

Nonostante lo stillicidio dei riconoscimenti, i soccorritori conservano tuttavia la speranza. Come riferisce il Miami-Dade Fire Rescue, in centinaia stanno scandagliando i detriti con telecamere a ultrasuoni e cani addestrati per individuare possibili sopravvissuti intrappolati. Per raggiungere le vittime, stanno inoltre scavando un tunnel dal parcheggio sotterraneo del palazzo.

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
EUROPA
2 ore
Omicron avanza, l'Europa trema
In Olanda 85 casi su due voli, scoperti contagi anche in Italia e Germania. Tornano le quarantene cautelative
LIVE
MONDO
LIVE
Omicron: in Svizzera scatta la quarantena all'ingresso
Le persone in arrivo da Regno Unito, Paesi Bassi, Repubblica Ceca, Egitto e Malawi devono isolarsi per dieci giorni
ITALIA
7 ore
I No-Pass lanciano gli home bar: «Come al ristorante ma a casa»
È L'ultima idea nata sui social per eludere il Super Green Pass che entrerà in vigore il prossimo sei dicembre.
MILANO
11 ore
A Milano da oggi si torna alla mascherina all'aperto
La disposizione sarà valida in tutto il centro città almeno fino al 31 dicembre.
KOSOVO
12 ore
Attacca uno scuolabus imbracciando un Kalashnikov
La mattanza è avvenuta ieri sera nel villaggio di Gllogjan: deceduti due studenti e l'autista.
CINA
12 ore
«Profondamente preoccupato per Peng Shuai»
Il presidente della Wta Steven Simon non è tranquillo sulle condizioni della tennista cinese.
SUDAFRICA
14 ore
Tutti in fuga da Omicron
Fuggi fuggi generale tra i viaggiatori che stanno cercando di prendere gli ultimi voli per abbandonare il Sudafrica.
Stati Uniti
15 ore
La pillola di Merck è meno efficace del previsto
La Food and drug amministration si è attivata per capire se l'uso di questo farmaco dovrebbe essere limitato
MESSICO
1 gior
Freni rotti, poi lo schianto. Sono 19 le vittime
L'incidente sembra essere stato causato dalla rottura dei freni del veicolo.
MONDO
1 gior
Omicron, vaccino possibile entro 3 mesi
Ma potrebbero esserne necessari nove prima della sua eventuale approvazione.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile