Immobili
Veicoli
Yaas: raffiche e inondazioni, evacuato un milione di persone
keystone-sda.ch / STR (PIYAL ADHIKARY)
+6
INDIA / BANGLADESH
26.05.21 - 13:230
Aggiornamento : 17:05

Yaas: raffiche e inondazioni, evacuato un milione di persone

Si complica ancor più una situazione già difficile a causa dell'aumento dei casi di coronavirus

BHUBANESWAR - Con le sue piogge sferzanti accompagnate da forti venti (fino a 140 km/h) il ciclone Yaas ha raggiunto l'India e il Bangladesh, costringendo più di un milione di persone all'evacuazione, nel pieno delle difficoltà legate all'aumento di casi di coronavirus.

L'allerta è lanciata dal Dipartimento meteorologico indiano, ripreso dall'agenzia AP.

Negli Stati di Odisha e Bengala Occidentale, la tempesta ciclonica ha già causato due morti e danneggiato numerose case, provocando anche qualche frana. Il problema è reso ancor più grave dall'alta marea, che ha inondato all'incirca 200 villaggi dell'area.

Tutto ciò mentre il Paese sta ancora recuperando dall'ultimo devastante ciclone, Tauktae, che ha colpito la costa occidentale dell'India la scorsa settimana, uccidendo più di 140 persone. Senza dimenticare l'aumento di casi Covid. Il Primo ministro della regione di Odisha, Naveen Patnaik, ha lanciato un appello alla gente nei rifugi per indossare le mascherine e mantenere la distanza sociale: «Dobbiamo affrontare entrambe le sfide simultaneamente».

Nel distretto meridionale di Patuakhali, due argini del fiume sono stati sovrastati dalla forza dell'acqua, inondando i villaggi vicini. Almeno 15'000 persone sono accorse nei rifugi anti-ciclone. Gli aeroporti di Kolkata e Bhubaneshwar sono stati chiusi e i servizi ferroviari cancellati. Ai pescherecci e alle barche è stato detto di non uscire e di mettersi al riparo.

Con la tempesta ora quasi completamente sulla terraferma, però, i venti dovrebbero iniziare a indebolirsi.  

 

keystone-sda.ch / STR (PIYAL ADHIKARY)
Guarda tutte le 10 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
SVIZZERA
6 ore
La Svizzera ha ora troppi vaccini anti-Covid?
Contro il Covid ormai si vaccinano in pochi, ma Berna ha a disposizione 34 milioni di dosi
ITALIA
6 ore
La villa di Giuseppe Verdi va all'asta
Gli eredi non hanno trovato un accordo. Si conclude così una battaglia legale durata vent'anni
RUSSIA / UCRAINA
7 ore
I Russi vogliono una Norimberga per i soldati dell'Azov
È la risposta di Mosca ai processi di Kiev contro i militari russi per crimini di guerra
CINA
11 ore
«In tanti non hanno notizie dei loro cari»
L'Alto Commissario dell'Onu per i diritti umani ha discusso della repressione delle minoranze
UCRAINA
LIVE
I cittadini lituani vogliono comprare un drone all'Ucraina
Zelensky non ritiene possibile un cambio di regime in Russia: «Si rinforzano l'un l'altro»
STATI UNITI
12 ore
Massacro di Uvalde: «Mio figlio aveva le sue ragioni»
La madre difende l'autore della strage in Texas. Quindi chiede che non venga giudicato.
ITALIA
17 ore
Salvini verso Mosca, malumori nel Governo
La partenza del leader leghista sarebbe prevista a giorni: «La pace va costruita, incontro per incontro»
GIAPPONE
17 ore
"L'imperatrice del terrore" torna libera: «Mi scuso»
La "Regina Rossa", Fusako Shigenobu, è stata oggi rilasciata
STATI UNITI
18 ore
Insegnanti armati? «Sì, niente è più pericoloso di un'area senz'armi»
Donald Trump scatenato ieri alla convention statunitense a favore delle armi
STATI UNITI
1 gior
Depp contro Heard, cala il sipario
Il processo più mediatizzato degli ultimi mesi si avvia alla conclusione
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile