Keystone
SEYCHELLES
15.05.21 - 15:020
Aggiornamento : 16:14

Popolazione vaccinata al 61%, ma i casi raddoppiano

Un terzo dei casi rilevati come positivi al virus ha già ricevuto entrambe le dosi del preparato immunizzante.

Nell'ultimo mese anche i decessi sono duplicati nello Stato insulare africano.

VICTORIA - Un paese con il tasso di vaccinati contro il Coronavirus tra i più alti al mondo. Eppure, da un mese a questa parte, le Seychelles sono alle prese con un nuovo focolaio dell'infezione, che vede tra i contagiati anche una buona fetta della popolazione già immunizzata. 

I vaccinati - I numeri della pandemia in questo piccolo Stato insulare di appena 98mila abitanti parlano da soli: nelle Seychelles oltre il 61,4% della popolazione è stato vaccinato, ma neanche questa proporzione si è finora rivelata sufficiente a fermare la diffusione del virus. I vaccini utilizzati nel Paese sono Sinopharm, dell'omonima casa farmaceutica cinese, e Covishield, prodotto in India sotto licenza di AstraZeneca.

Un terzo dei positivi è già vaccinato - Secondo i dati diffusi questa settimana dal ministero della Sanità, riporta la CNN, attualmente nell'arcipelago dell'Oceano Indiano si contano oltre 2'700 casi attivi di Covid, di cui il 33% tra persone già pianamente vaccinate. Solo poco più di un mese fa il Paese registrava meno di 3'800 casi di contagio e 16 decessi, ma da allora le infezioni sono più che raddoppiate, ora a quota 9'184, e le vittime sono aumentate a 32.

Ritornano le misure di contenimento - Una situazione, quella delle Seychelles, che ha già spinto le autorità a reintrodurre alcune restrizioni anti-Covid dopo la recente riapertura ai turisti internazionali e l'abolizione della quarantena.

Non abbassare la guardia - Non è chiaro ancora a cosa sia dovuta l'impennata di casi e di morti, ma secondo il Ministro degli Esteri e del Turismo, Sylvestre Radegonde, probabilmente il virus non ha mai lasciato l'arcipelago ed ha cominciato a circolare più liberamente quando la popolazione, forte del successo della campagna vaccinale, ha cominciato ad abbassare la guardia.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
Corea del Sud
2 ore
Per i sudcoreani Squid Game è tutti i giorni
La serie Netflix non si discosta poi tanto dalla realtà: i sudcoreani hanno un debito pro-capite pari a 44'000 dollari
UNIONE EUROPEA
3 ore
Senza vaccino e Green pass il Covid dilaga
L'incubo della pandemia è tornato soprattutto nelle nazioni a bassa percentuale di vaccinati e con poche restrizioni.
Germania
5 ore
Volevano formare un gruppo di mercenari, arrestati due soldati tedeschi
Cercavano di assoldare 150 soldati e avevano tentato di contattare l'Arabia Saudita per avere un sostegno economico
MONDO
8 ore
Come per l'influenza, il freddo influisce anche sul Covid
È quanto emerge da uno studio quantitativo dell'Istituto di Barcellona per la salute globale.
ITALIA
11 ore
Boom di certificati medici per dribblare il "green pass"
Dall'entrata in vigore dell'obbligo, lo scorso 15 ottobre, le cifre sono decollate. Quella delle vaccinazioni molto meno
AUSTRALIA
14 ore
Un milione per ritrovare Cleo Smith
L'ipotesi della polizia è che sia stata rapita: la cerniera della tenda era troppo alta per la bambina
STATI UNITI
17 ore
Trovati resti umani e oggetti appartenenti al fidanzato di Gabby Petito
Bisognerà attendere l'autopsia per stabilire se il corpo appartiene veramente a Brian Laundrie, scomparso da 37 giorni
STATI UNITI
19 ore
Topi infetti, boom di casi di leptospirosi a New York
Una persona è deceduta. Nel 2021 le chiamate per segnalare le infestazioni sono aumentate del 20%
BRASILE
1 gior
Bolsonaro accusato di crimini contro l'umanità
Sono pesanti le accuse rivolte dalla Commissione parlamentare d'inchiesta al presidente brasiliano.
AFGHANISTAN
1 gior
Giovane pallavolista decapitata dai Talebani
La giocatrice della nazionale giovanile afghana è stata assassinata a inizio ottobre. Si chiamava Mahjabin Hakimi.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile