Immobili
Veicoli
keystone-sda.ch / STF (Dmitri Lovetsky)
L'autore della strage di Kazan ha fornito una piena confessione.
RUSSIA
12.05.21 - 18:000

L'autore della strage di Kazan ha fornito una piena confessione

A Ilnaz Galyaviyev, apparso oggi in tribunale e incriminato, era stata diagnosticata una patologia cerebrale.

Sono salite a 23 le persone ricoverate negli ospedali cittadini.

KAZAN - Ilnaz Galyaviyev, il 19enne arrestato ieri per la strage in un istituto superiore di Kazan, ha fornito una piena confessione del crimine. Lo ha indicato un investigatore all'agenzia stampa russa Interfax.

Il giovane è stato portato in tribunale e, dopo aver «completamente confessato il crimine è stato incriminato» ai sensi dell'articolo 105 del codice penale russo, che stabilisce le sanzioni per chi priva volontariamente della vita un'altra o più persone. Gli inquirenti riferiscono all'agenzia Tass che lo stato attuale di Galyaviyev «è caratterizzato da un comportamento inadeguato, che attualmente ostacola le corrette azioni investigative».

Il giovane non era in cura presso uno psichiatra né presso uno specialista in dipendenze. «Tuttavia, come si è scoperto, in precedenza aveva ripetutamente cercato cure mediche a causa di forti mal di testa. L'anno scorso, una struttura medica gli ha diagnosticato una condizione cerebrale» ha dichiarato la portavoce del comitato investigativo Svetlana Petrenko. Si tratterebbe di atrofia cerebrale, patologia incurabile che comporta una perdita progressiva delle cellule cerebrali, nonché delle funzioni cognitive e neurologiche.

Negli scorsi mesi il giovane era diventato aggressivo e irascibile, secondo quanto dichiarato dalla sua famiglia. Galyaviyev sarà sottoposto a un esame psichiatrico.

Salgono i feriti

I feriti ricoverati negli ospedali di Kazan, in seguito alla sparatoria di ieri, sono saliti a 23. Lo ha dichiarato il vice primo ministro del Tatarstan Leila Fazleyeva. «23 persone, tra cui 20 bambini e tre adulti, sono al momento in ospedale. Questa mattina erano tutte in condizioni stabili». L'attacco ha provocato nove morti, due adulti e sette bambini.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
EUROPA
17 min
Erdogan respinge Svezia e Finlandia
Il presidente turco: «Non perdano tempo a venire qui, a provare a convincerci»
STATI UNITI
2 ore
Buffalo, una strage pianificata da mesi
Il giovane aveva pubblicato online i dettagli in un lungo documento. Lo scorso marzo il sopralluogo nel supermercato
UCRAINA: SEGUI IL LIVE
LIVE
Fine dell'assedio all'Azovstal
I soldati ucraini si sono consegnati ai russi. Zelensky: «Servono eroi vivi». Esplosioni nella regione di Leopoli
REGNO UNITO
3 ore
Tanto sesso, siamo inglesi. Scandali a Westminster
Molestie, ministri che guardano filmati porno in aula, corruzioni in cambio di favori ambigui.
SPAGNA
10 ore
Una mosca preoccupa la Spagna
Con il cambiamento climatico la presenza di simulidi sta aumentando e potrebbe diventare un problema di salute pubblica
SPAGNA
12 ore
Scontro fra treni, muore un macchinista
Un convoglio che trasportava merci è deragliato, finendo muso contro muso contro un treno passeggeri
STATI UNITI
19 ore
«Ha fatto 320km per uccidere più neri possibile»
L'autore della strage al supermercato ha guidato per ore per raggiungere il posto dove voleva colpire
RUSSIA
23 ore
Putin è stato operato per un cancro?
Nuove voci sullo stato di salute dello "zar": il ricovero; i filmati già pronti e i sosia per sostituirlo in pubblico.
COREA DEL NORD
1 gior
Covid, per la Corea del Nord è come essere ancora nel 2020
Nel Paese sono stati rilevati oltre 820mila casi. Dopo aver rifiutato i vaccini, Pyongyang chiederà ora aiuto alla Cina?
UCRAINA: SEGUI IL LIVE
1 gior
«L'esercito russo è in un vicolo cieco»
Il presidente ucraino Zelensky prevede una nuova offensiva delle truppe di Mosca nel Donbass. Ma non abbassa la testa
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile