AFP
NORVEGIA
13.03.21 - 18:330
Aggiornamento : 20:54

Segnalati casi di emorragie cutanee dopo il vaccino AstraZeneca

Il preparato in questione era già stato sospeso in Norvegia a causa dei timori sui coaguli di sangue.

Più di 345 milioni di dosi di vaccino per il Covid-19 sono state somministrate a livello globale.

OSLO - Le autorità sanitarie norvegesi hanno espresso preoccupazione per dei casi di emorragia cutanea in persone relativamente giovani che hanno ricevuto una dose del vaccino AstraZeneca contro il Covid-19. Anche se non è stato ancora stabilito alcun legame certo con il vaccino, «questo è grave e potrebbe essere un segno di una diminuzione del numero di piastrine», ha avvertito l'Istituto norvegese di sanità pubblica, che aveva già sospeso il vaccino «per precauzione» a causa dei timori sui coaguli di sangue.

L'istituto ora invita le persone sotto i 50 anni che mostrano sintomi più di tre giorni dopo la vaccinazione a consultare un medico. Inoltre, tre operatori sanitari sono stati di recente ricoverati all'Ospedale universitario di Oslo con coaguli di sangue dopo aver ricevuto il vaccino AstraZeneca.

Un decesso si è verificato a seguito di un'emorragia cerebrale. Anche in questo caso, le autorità sanitarie del Paese non hanno ancora stabilito un collegamento con la somministrazione del vaccino AstraZeneca ma stanno indagando sul caso.

345 milioni di dosi nel mondo - Più di 345 milioni di dosi di vaccino per il Covid-19 sono state somministrate a livello globale dall'avvio della campagna di inoculazione a dicembre. Ma i dati, riporta il New York Times, mostrano le grandi disparità fra i Paesi. Israele guida la corsa alle vaccinazioni con il 58% della popolazione che ha ricevuto almeno una dose di Pfizer o Moderna e il 46% completamente vaccinato.

In Gran Bretagna il 35% ha ricevuto una dose e il 2,2% è completamente vaccinato. Nell'Unione Europea, l'Italia fa meglio di Germania e Francia.

Le differenze diventano molte marcate paragonando i dati dei diversi continenti. In Nord America sono state somministrate 18 dosi ogni 100 persone, mentre in Sud America solo 4,9.

In molti Paesi africani le vaccinazioni devono ancora iniziare e la media per il continente è di meno di una dose somministrata ogni 100 persone.


 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
RUSSIA
15 min
I russi al voto, tra «censure» e «scelte limitate»
Con l'esclusione dei maggiori oppositori, il partito di maggioranza - Russia Unita - punta a riconfermarsi
Stati Uniti
2 ore
In migliaia stipati sotto un ponte aspettano per attraversare il confine
Le condizioni igienico-sanitarie sono al limite, mancano acqua, cibo e una risposta concreta all'emergenza umanitaria
REP. DEMOCRATICA DEL CONGO
5 ore
Traumatizzati e dimenticati: sono gli orfani dell'Ebola
Molti faticano a ricostruirsi una vita a causa dello stigma sociale che circonda il morbo
CONFINE
12 ore
Nubifragio a Malpensa, aerei nel caos
Decine di persone intrappolate in auto. Lo scalo varesino è chiuso e i voli sono dirottati altrove
ITALIA
16 ore
Green Pass per i lavoratori, via libera all'unanimità
La misura entrerà in vigore a partire dal 15 ottobre
ITALIA
18 ore
Berlusconi respinge la visita psichiatrica: «Lesiva della mia onorabilità»
Il leader di Forza Italia respinge la richiesta dei giudici milanesi: «Si proceda in mia assenza»
AFGHANISTAN
22 ore
La fuga di Ghani? Ha rovinato l'accordo con i talebani
Lo sostiene il rappresentante speciale Usa Zalmay Khalilzad
FOTO
Francia
23 ore
Personale sanitario: sospesi in 3'000 perché senza vaccino
L'entrata in vigore della misura ha generato diverse manifestazioni anti-pass. Decine le richieste di dimissioni
Francia
1 gior
Temporali nel sud, nove morti
Nonostante le condizioni meteorologiche avverse, in molti avevano comunque deciso di andare al mare
MALI / FRANCIA
1 gior
È stato neutralizzato il capo jihadista Al-Sahrawi
Al-Sahrawi era a capo dello Stato islamico del Gran Sahara, sulla sua testa c'era una taglia da 5 milioni
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile