Immobili
Veicoli
Keystone
BOSNIA E ERZEGOVINA
23.12.20 - 13:500

I migranti hanno dato fuoco al campo di Lipa

Un altro episodio che ricorda quello di Moria, avvenuto a settembre

SARAJEVO - Un vasto incendio è scoppiato oggi nel campo per migranti di Lipa, venti chilometri distante da Bihać, nel nordovest della Bosnia-Erzegovina al confine con la Croazia. Nel darne notizia, i media locali affermano che ad appiccare il fuoco sono stati gli stessi migranti che hanno dato alle fiamme le tende del campo dopo la notizia che tale struttura verrà chiusa. L'incendio si è sviluppato poco dopo la visita al campo da parte di rappresentanti dell'Organizzazione internazionale per le migrazioni (Oim).

Nel campo di Lipa sono ospitati 1'200 migranti, ed era previsto il loro temporaneo trasferimento nell'altro campo di Bira, nel centro di Bihać, per consentire i lavori di ristrutturazione e adattamento di Lipa alle condizioni invernali e farne un Centro d'accoglienza stabile.

La popolazione di Bihać è tuttavia fortemente contraria alla riapertura del campo Bira, chiuso nelle scorse settimane per problemi di ordine pubblico e per le continue lamentele degli abitanti insofferenti per furti e episodi di violenza attribuiti ai migranti. Anche ieri vi sono state proteste da parte della popolazione locale.

La situazione ricorda il recente incendio al campo di Moria, quando i migranti presenti hanno protestato contro le misure anti-coronavirus.

Per i migranti di Lipa, rimasti senza un rifugio, si prospetta una notte all'aperto e al freddo invernale, e come loro al freddo restano altri 1'500 profughi presenti nella zona.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
seo56 1 anno fa su tio
Meglio che sto 🤐🤐🤐🤐🤐
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
4 ore
Spaccio di droga tramite Snapchat: il social corre ai ripari
Le ultime modifiche dovrebbero rendere la vita più difficile ai pusher che vogliono contattare gli adolescenti
REGNO UNITO
7 ore
«Niente più obbligo di mascherine o Covid pass»
A partire da giovedì 27 gennaio in Inghilterra saranno revocate quasi tutte le restrizioni Covid
SPAGNA
9 ore
Cosa farsene della lava e della cenere del vulcano di La Palma?
Vigneti? Materiale da costruzione? Gli studiosi sono al lavoro e cercano risposte anche dal passato
TONGA
12 ore
«Sull'isola di Mango non è rimasta neanche una casa»
Onde alte fino a «quindici metri» non hanno risparmiato neanche una casa dell'Isola di Mango, a Tonga
MONDO
16 ore
I "dimenticati" del vaccino. Lì dove la dose è un miraggio
Nei paesi poveri solo il 9,5% delle persone hanno ricevuto almeno una dose di vaccino anti Covid.
MONDO
16 ore
«Fate copia incolla», "nuova" regola e vecchia bufala
L'aggiornamento delle normative di Facebook ha riportato in vita il post. Ne parliamo con l'esperto Alessandro Trivilini
MONDO
1 gior
La massa di plastica ora è più pesante di tutti i mammiferi viventi
Una delle ricercatrici che ha contribuito a un nuovo studio ha dichiarato che «siamo nei guai, ma si può intervenire»
INDONESIA
1 gior
Giacarta sprofonda? L'Indonesia costruisce la sua nuova capitale
I funzionari del governo si trasferiranno in una città che al momento non esiste ancora
STATI UNITI
1 gior
Vaccini, effetto placebo in due eventi avversi su tre
Sono i risultati emersi da uno studio pubblicato sulla rivista Jama Network Open
ITALIA
1 gior
Ma quanto ci vuole a eleggere il presidente della Repubblica?
Da meno di tre ore a oltre due settimane. Le ultime elezioni però si sono sempre concluse in un paio di giorni.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile