Immobili
Veicoli
KEYSTONE
L'hacker che afferma di aver violato l'account Twitter di Donald Trump non sarà perseguito dalla giustizia olandese.
PAESI BASSI
18.12.20 - 11:480

Entrò nell'account Twitter di Trump, ma non sarà perseguito

Le autorità olandesi ritengono che Victor Gevers possa essere considerato un «hacker etico»

AMSTERDAM - La giustizia olandese non perseguirà l'esperto di sicurezza informatica Victor Gevers, che il 16 ottobre scorso riuscì a violare l'account Twitter di Donald Trump.

Il motivo? È stato stabilito che i motivi di Gevers erano "etici", ovvero mettere in luce con un gesto clamoroso le falle della sicurezza. Le autorità hanno stabilito che l'hacker non ha approfittato dell'accesso per mettere mano ai dati sensibili del presidente degli Stati Uniti, come le conversazioni private. L'aver reso immediatamente pubblica la violazione è anzi la prova della sua volontà dimostrativa. L'ufficio stampa della procura olandese ha rilasciato un comunicato nel quale si legge questo: «Riteniamo che l’hacker sia effettivamente entrato nell’account Twitter di Trump, ma che abbia rispettato i criteri definiti dalla legge per essere considerato un hacker etico».

Nell'immediatezza dei fatti sia Twitter che Trump avevano negato la violazione, al contrario di quanto sostenuto da Gevers e dalle autorità olandesi. Il problema con l'account di Trump era la mancanza dell'autenticazione a due fattori, che ne avrebbe aumentato la sicurezza, nonché una password molto banale. Gevers inserì nome utente e provò cinque password, l'ultima delle quali, "maga2020!" (che riprende lo slogan della campagna elettorale del 2016 «Make America Great Again»), fu quella giusta. 

In realtà l'esperto sostiene di aver già avuto accesso all'account di Trump nel 2016, inserendo come password "yourefired", il celeberrimo slogan di "The Apprentice". Questa violazione non è stata però confermata dalla procura dei Paesi Bassi.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
5 ore
«Sto per sparare in una scuola elementare»
I messaggi su Facebook del 18enne di Uvalde. Nella strage sono morti 19 bambini e due insegnanti
STATI UNITI
10 ore
Strage in Texas, una bambina tentò di chiamare la polizia
Cominciano ad emergere i primi nomi e le prime storie delle vittime della sparatoria di Uvalde
REGNO UNITO
12 ore
«Partygate, molti comportamenti lasciano sgomenti»
Johnson si è assunto la «piena responsabilità», ma si è detto anche «sorpreso e deluso»
RUSSIA / SVIZZERA
15 ore
«Temo per la mia vita»
Boris Bondarev aveva rassegnato le sue dimissioni in segno di protesta contro l'aggressione all'Ucraina voluta da Putin.
SEGUI IL LIVE
UCRAINA
LIVE
Kuleba al WEF: «La Nato non fa letteralmente nulla»
«Bisogna uccidere la politica dell'export della Russia» ha aggiunto il ministro degli Esteri ucraino.
STATI UNITI
19 ore
Sparatoria alle elementari: almeno 19 i bambini morti
Si contano inoltre anche due vittime adulte. Il killer, il 18enne Salvador Ramos, era un ex allievo.
RUSSIA
19 ore
La sorte di chi ha deluso Putin
Spariti, silurati, arrestati: sono diversi i comandanti e politici al fianco dello "zar" che non si sono più visti
UNIONE EUROPEA
20 ore
Sempre più pesticidi pericolosi nella frutta europea
La denuncia arriva da un rapporto del Pesticide Action Network che ha analizzato quasi 100'000 campioni
STATI UNITI
1 gior
Sparatoria alle elementari: morti 14 bambini
School shooting in Texas. La strage è tra le più gravi nella storia recente degli Stati Uniti
SVIZZERA/MONDO
1 gior
«Parlare con Putin? Non vale la pena discutere con un malato»
Il sindaco di Kiev era ospite in remoto del Wef: «Ogni euro dato alla Russia è sporco di sangue ucraino»
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile