Keystone
DANIMARCA
10.11.20 - 06:300
Aggiornamento : 08:31

Perché gli esperti sono preoccupati dal coronavirus mutato dei visoni danesi

E che ha infettato 12 persone, causando l'abbattimento di milioni capi. Il microbiologo: «Sappiamo ancora troppo poco»

COPENHAGEN - Milioni di esemplari di visone da allevamento verranno soppresse in Danimarca dopo che, negli scorsi giorni, è stato scoperta una mutazione del coronavirus avvenuta negli animali e in grado di propagarsi all'uomo. Oltre a quelli danesi, casi sono stati segnalati in altre aziende in diverse nazioni europee.

Oltre alla drastica decisione - che costerà la vita a circa 15 milioni di mustelidi allevati per la loro pelliccia in più di 1'000 stabilimenti della nazione nordica - nella regione dello Jutland Settentrionale era stato decretato un lockdown totale, per evitare la diffusione di questo ceppo inedito.

Le persone contagiate in Danimarca dal coronavirus portato dai visoni, riporta l'OMS, sarebbero almeno 200 da giugno a oggi. 12 di queste, però, avrebbero contratto una mutazione mai vista prima della malattia.

Ma come mai questa mutazione del Covid-19 preoccupa così tanto gli scienziati?  Perché, semplicemente, la suddetta potrebbe portare a una resistenza agli anticorpi. Il che renderebbe i vaccini, come quello annunciato ieri da Pifzer, meno efficaci.

«È una situazione estremamente delicata», ha commentato il microbiologo danese Hans Kolmos a Sky News, «sì, sono misure drastiche ma il rischio di propagazione è troppo alto. Si tratta di allevamenti immensi, ci sono decine di migliaia di esemplari in spazi piccolissimi. Ogni volta che il virus si trasmette da un individuo all'altro, c'è il rischio di una mutazione».

E per rendere anche (molto) meno efficace un vaccino basta che a cambiare sia una proteina: «È quella che viene chiamata proteina S di superficie - o spike protein - è quella che il Covid usa per attaccarsi alle cellule ed è quella presa in esame per realizzare i vaccini. Se questa dovesse cambiare, il rischio che questi possano non funzionare a dovere c'è», conclude Kolmos, ammettendo: «non si sa il futuro cosa ci riserverà, se il virus potrà ancora cambiare e come».

TOP NEWS Dal Mondo
ITALIA
51 min
L'Italia senza mascherine (forse) dal 28 giugno
Il comitato tecnico-scientifico sembra orientato verso un allentamento anticipato
SUDAFRICA
6 ore
Non sono diamanti, ma cristalli di quarzo
Il valore delle "pietre misteriose" scoperte in Sudafrica crolla quindi drasticamente
GIAPPONE
9 ore
Vaccini a rilento, in Giappone si punta ora sulle aziende
L'iniziativa ha preso il via oggi. Toyota vaccinerà 80'000 persone. Rakuten 60'000.
FOTO
INDIA
12 ore
Arrivano i monsoni. E centinaia di corpi potrebbero finire nel Gange
Il numero di sepolture sulle sponde del fiume sacro è esploso a causa della pandemia
GERMANIA
15 ore
Euro 2020: Allianz Arena illuminata di arcobaleno contro Orbán e le sue leggi «omofobe»?
Lo chiede il Consiglio comunale di Monaco in occasione di Germania-Ungheria. Troppo politico?
STATI UNITI
17 ore
Maxi-incidente in autostrada, morti 9 minorenni e un 29enne
Tragico il bilancio di un tamponamento di massa avvenuto in Alabama
FOTO E VIDEO
STATI UNITI
18 ore
Un'oasi verde sul fiume Hudson: ecco Little Island
La nuova attrazione "fluttuante" è costata 260 milioni di dollari e ospita decine di specie di piante
PORTOGALLO
1 gior
A Lisbona il 60% dei casi di Covid è di variante Delta
L'impennata dei contagi è legata all'apertura ai turisti (britannici) ma il vaccino sembra stia limitando i danni
STATI UNITI
1 gior
Al di là dei successi all'estero, la vera sfida di Biden si gioca tutta in casa
E Putin fa molta meno paura dei repubblicani al Senato, dove rischia di insabbiarsi. E c'è scontento anche fra i dem
BELGIO
1 gior
Ritrovato senza vita dopo un mese il soldato "negazionista"
Il 46enne, classificato come potenziale terrorista, si era dato alla macchia dopo aver rubato armi da una base militare
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile