Deposit/Nigeria Police Force
MONDO
10.09.20 - 23:230

Mascherine inesistenti e milioni di euro: due arresti a Lagos

L'operazione, coordinata dall'Interpol, ha disinnescato una truffa che si estendeva dall'Africa all'Europa del nord

Ideata in Nigeria, la truffa ha toccato principalmente la Germania, ma anche i Paesi Bassi, il Regno Unito e l'Irlanda.

LAGOS / BERLINO - Come spesso avviene durante le situazioni d'emergenza, anche la pandemia di coronavirus ha generato, da un giorno all'altro, pieghe e spazi di manovra invitanti per i malintenzionati di turno, pronti a inserire il Covid fra le voci di bilancio della propria economia criminale.

L'ultimo importante arresto in questo senso è avvenuto in Nigeria, ma la sua eco si riverbera a migliaia di chilometri di distanza, toccando paesi dell'Europa centro-settentrionale quali Germania, Paesi Bassi, Regno Unito, Irlanda e - marginalmente - anche la Svizzera. Due persone sono finite in manette, sospettate di aver dato vita a una truffa internazionale da svariati milioni di euro.

Lo schema criminale era già emerso durante la scorsa primavera, quando alla vigilia del lockdown generale il mondo intero si è trovato incapace di reperire mascherine e dispositivi medici. Le sole autorità sanitarie tedesche hanno rischiato di spendere 2.4 milioni di euro per mascherine che non hanno mai ricevuto.

L'Interpol, agendo in parallelo a diverse banche nei paesi toccati dalla truffa, è stata costretta a una vera corsa contro il tempo per riuscire a intercettare i pagamenti effettuati in anticipo per assicurarsi quei rifornimenti poi rivelatisi inesistenti.

Una volta bloccati i trasferimenti, gli inquirenti hanno proseguito a risalire il fiume. I primi arresti sono scattati nei Paesi Bassi e hanno permesso di mettere in luce la figura di un cittadino nigeriano, che pianificava di spedire mezzo milione di euro dal Regno Unito al paese d'origine. Non un semplice intermediario ma, come emerso dagli accertamenti, la mente in carica dell'attività di riciclaggio dietro allo schema.

L'attenzione si è così spostata sul paese africano, dove - grazie all'azione coordinata tra le autorità germaniche e quelle nigeriane - è stato possibile individuare il vero regista della truffa e il suo braccio destro, che nel frattempo aveva aperto un conto commerciale a Lagos verso il quale destinare i proventi dell'attività criminale.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Simone Biundo 2 mesi fa su fb
La lega é sbarcata in svizzera? #primaglisvizzeri
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI / EUROPA
2 ore
Moderna: «Efficace al 100% contro i casi gravi»
«Potremmo cambiare il corso della pandemia» ha affermato il CEO di Moderna, Stéphane Bancel
EUROPA
3 ore
La clorochina può indurre «depressione, ansia, allucinazioni»
Attenzione agli effetti collaterali dei due farmaci, mette in guardia l'Agenzia Europea dei Medicinali (EMA)
AUSTRIA
5 ore
Piste da sci: in Austria scricchiola il fronte pro apertura
Dal Tirolo si fa sentire la voce critica del sindaco di Sölden: «I numeri non consentono una riapertura».
ITALIA
5 ore
iPhone danneggiati dall'acqua: l'Italia infligge 10 milioni di euro di multa a Apple
Le pubblicità che vantano la capacità degli apparecchi di resistere all'acqua sono state giudicate ingannevoli.
AUSTRALIA / CINA
7 ore
Scontro fra Australia e Cina per un tweet «ripugnante»
Condanna, con un'immagine di dubbio gusto, le uccisioni di civili e prigionieri afghani da parte di soldati australiani.
VIDEO
STATI UNITI
9 ore
La pandemia chiude i club? Il jazz si trasferisce in strada
I Bad Motha’s del trombettista Wayne Tucker hanno trovato questa interessante alternativa artistica
REGNO UNITO
18 ore
Un anziano su cinque è vittima di abusi
Molte persone non considerano "abusi" determinati comportamenti dannosi, ed è parte del problema
STATI UNITI
20 ore
Trump si sfoga su Fox News: «La via della Corte Suprema sarà dura»
Nella prima intervista dopo le elezioni, ha ribadito la sua indisponibilità a concedere la vittoria a Biden.
REGNO UNITO
21 ore
«Il suo tampone è positivo»... anzi no
Le autorità britanniche hanno erroneamente comunicato a 1'300 persone di essere positive al Covid-19
NIGERIA
23 ore
Almeno 43 contadini sgozzati da miliziani islamisti
Il bilancio del massacro potrebbe arrivare a 70 vittime. Il presidente nigeriano: «Omicidi insensati».
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile