Keystone
Maria Kolesnikova
BIELORUSSIA
08.09.20 - 09:170
Aggiornamento : 11:10

Arrestata alla frontiera con l'Ucraina Maria Kolesnikova

Stando alle autorità stava tentando di «fuggire illegalmente» dal paese, assieme ad altri leader dell'opposizione

L'opposizione non sembra però essere convinta dalla versione ufficiale dei fatti

MINSK - I membri del Consiglio di coordinamento dell'opposizione bielorussa Maria Kolesnikova, Ivan Kravtsov e Anton Rodnenkov sono passati attraverso la dogana al confine con l'Ucraina. Lo ha dichiarato alla Tass il portavoce del Comitato di confine di Stato bielorusso Anton Bychkovsky.

«Confermiamo che hanno passato il controllo al valico di frontiera di Alexandrovka alle 4 del mattino». Kolesnikova è stata però arrestata. Lo riporta il canale televisivo Belarus-1, secondo cui «avrebbe cercato di fuggire illegalmente dalla Bielorussia ed è stata trattenuta alla frontiera». Ma la dinamica dei fatti non è ancora chiara.

La vicenda potrebbe essere stata inscenata da servizi speciali, ha dichiarato a Interfax una fonte vicina all'opposizione, che conosce bene i tre in questione. «Né Anton Rodnenkov, né Ivan Kravtsov, né Maria Kolesnikova avevano intenzione di andare all'estero. Anzi, erano categoricamente contrari. Sono finiti al confine dopo la loro detenzione. Probabilmente sono stati portati lì dal centro di detenzione e, come Olga Kovalkova, sono stati costretti a lasciare il Paese», ha detto la fonte.

I servizi speciali avrebbero quindi "inscenato" il tentativo di Kolesnikova di attraversare illegalmente il confine. «Molto probabilmente è stata una provocazione durante la quale Kolesnikova è stata arrestata», ha detto la fonte.

La risposta ucraina - La dissidente bielorussa Maria Kolesnikova «ha compiuto atti per prevenire il suo spostamento attraverso la frontiera» con l'Ucraina. Lo ha scritto su Facebook il vice ministro dell'Interno ucraino Anton Gherashchenko.

«Non è stata una partenza volontaria, era una deportazione coercitiva dal Paese natio», ha affermato Gharashchenko, secondo cui «non si è riusciti a deportarla perché questa donna coraggiosa ha compiuto atti per prevenire il suo spostamento attraverso la frontiera» ed «è rimasta in territorio bielorusso. Tutta la responsabilità sulla sua vita e salute ricade personalmente su Lukashenko».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
KilBill65 2 mesi fa su tio
Sicuri che e' stato una finta per poter scappare?....Ma....
seo56 2 mesi fa su tio
Qui c’è ancora lo zampino del nano criminale
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
GERMANIA
3 ore
Auto sulla folla a Treviri, nessuna prova di terrorismo
«Non abbiamo alcun indizio per pensare ad un motivo politico, terroristico o religioso» ha dichiarato la procura
FRANCIA
4 ore
La Francia vuole impedire ai francesi di sciare all'estero
Lo ha annunciato oggi il presidente Macron, spiegando che l'intenzione è di adottare misure restrittive e dissuasive
SVEZIA
4 ore
«Usciva sempre da sola, non parlava mai di lui»
I residenti del quartiere coinvolto non si capacitano di come nessuno abbia mai notato nulla
BELGIO
6 ore
Festino illegale (con orgia) durante il lockdown
Scandalo per un party che ha coinvolto diversi diplomatici e anche un eurodeputato ungherese
GERMANIA
8 ore
Auto sui passanti a Treviri: tra le vittime anche una bambina
Almeno due i morti. La polizia: «Non possiamo ancora dire se si tratti di terrorismo».
ITALIA
8 ore
Novembre, mortalità quasi raddoppiata al Nord
L'aumento medio è stato del 75%. Ma in città come Torino e Milano il balzo è maggiore
SVEZIA
10 ore
Una casa «da film dell'orrore»
La 70enne, che è stata arrestata, avrebbe vietato al figlio di uscire per decenni per proteggerlo
GERMANIA / STATI UNITI
11 ore
Anche Pfizer e BioNTech richiedono l'approvazione in Europa
Dopo quello di Moderna, anche il loro vaccino sarà esaminato dall'Agenzia Europea per i Medicinali
ITALIA
13 ore
Duro colpo alla Camorra, in manette anche il boss Senese
L'operazione è scattata all'alba in 3 regioni portando all'arresto di 28 persone. Fermato anche un noto ultrà laziale
MONDO
15 ore
«Insieme sarebbero il quinto paese al mondo»
235 milioni di persone avranno bisogno di aiuti umanitari nel 2021. L'ONU annuncia un piano da 35 miliardi
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile