Keystone (archivio)
SVEZIA
20.08.20 - 13:480

Svezia, mai così tanti morti in oltre 150 anni

Il tasso di mortalità registrato nel paese, che non ha fatto alcun lockdown, è il più alto dal 1869

STOCCOLMA - La Svezia, l'unico Paese europeo a non fare il lockdown, ha registrato quest'anno il tasso di mortalità più alto degli ultimi 150 anni a causa del Covid-19. Lo afferma, riporta il Guardian, l'ufficio di statistica locale.

In totale nei primi sei mesi dell'anno sono morte in Svezia oltre 51mila persone, il numero più alto dal 1869 quando furono oltre 55 mila. La mortalità nel periodo considerato nel 2020 è più alta del 10% rispetto a quella dei cinque anni precedenti, mentre solo ad aprile l'eccesso causato dal Covid-19 è stato del 40%.

Le cifre sono molto più alte dei Paesi confinanti, con la Norvegia che a fronte di una popolazione che è la metà di quella svedese ha avuto solo 260 morti per Covid. La strategia di Stoccolma inoltre non sembra aver portato particolari benefici all'economia, con il Pil che si è ridotto dell'8,6% nel secondo trimestre dell'anno contro il 5% dei vicini norvegesi.

Tracing "fai da te" - In risposta alla pandemia, riporta il sito svedese The Local, le autorità di Stoccolma stanno cambiando le norme per il contact tracing. Se si ha un test positivo al paziente verranno date istruzioni per chiamare le persone con cui è stato a stretto contatto, invece di affidarsi a dei professionisti come avviene normalmente.

Una procedura simile, che prevede che la responsabilità legale ricada sul paziente, è già in atto per altre malattie infettive come la clamidia. «È molto meglio se una persona ci pensa da sola - commenta Bitte Bråstad, capo del dipartimento legale dell'Agenzia di Salute Pubblica svedese - piuttosto che avere qualcuno di una unità di contact tracing che lo fa al tuo posto». 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Tato50 3 mesi fa su tio
Pare che per combattere la decisione del "gregge" sono partiti per la Svezia 20 Medici dalla Maremma !
Lucadue 3 mesi fa su tio
L`invecchiamento della popolazione ha come conseguenza l'aumento del tasso di mortalità. Il Coronavirus avrà fatto la sua parte, ma tant'è.
Bacaude 3 mesi fa su tio
Il problema dei dati è sempre lo stesso: Vengono distorti ad uso e consumo di chi li vuole distorcere. Penso si posso però fare un'analisi oggettiva: La Svezia ha una demografia (e un'attitudine culturale) di sicuro non favorisce contatti e assembramenti; eppure ha avuto il tasso di decessi percentuale più alto del mondo. Non ha chiuso praticamente mai eppure ha avuto una contrazione dell'economia più ampi di quella della vicina Norvegia. Segni questi (proprio per l'assenza di una forte urbanizzazione) che la crisi è stata gestita senz'altro peggio che negli altri paesi. Detto questo mi spiace per loro ma credo che abbiano pagato lo scotto di una certa superficialità...(e forse superbia)
sedelin 3 mesi fa su tio
sensazionalismo da rotocalco che non sa approfondire...
miba 3 mesi fa su tio
La stragrande maggioranza dei morti di coronavirus in Svezia è nelle case di cura per anziani: da soli costituiscono la metà dei casi totali. Lo stesso avviene in Italia, dove il 44% dei contagi è nelle case di riposo e nello Stato di New York (dove sono il secondo luogo di contagio, dopo… le case private). Dunque il problema della mortalità svedese non è neppure da rintracciare nell’assenza di lockdown, ma nella scarsa protezione delle case di riposo. Ed è un problema mondiale, non solo svedese. Fonte cospirazionista? No, la BBC.....
F/A-18 3 mesi fa su tio
Per chi non capisce bene ribadisco che anche senza fermare il mondo hanno avuto gli stessi morti che nel resto del mondo, segno che lochdawn e mascherine servono a niente, anzi, in percentuale di pil in meno da loro è la metà che da noi quindi la loro economia non ha risentito. Ed attenzione che il peggio deve ancora arrivare.......
miba 3 mesi fa su tio
Ai 3 che hanno commentato prima di me. Oltre all'articolo magari un'occhiatina anche in wikipedia ed in particolare sotto la voce "demografia" della Svezia no eh? :):):)
tazmaniac 3 mesi fa su tio
strano. I fenomeni sapientoni del blog, più informati di medici e virologi, dicevano che questa è poco più di un influenza, anzi meno dell'influenza, anzi un invenzione per controllare la gente...non è che saranno morti montando i mobili ikea e viene data la colpa all'innocuo covid?
volabas 3 mesi fa su tio
@tazmaniac Questi che dicono " una semplice influenza" probabilmente credono che la terra sia piatta
geiger 3 mesi fa su tio
mi piacerebbe sentire i commenti dei banfoni che si riempivano la bocca parlando del modello svedese!!!!!!
magimi63 3 mesi fa su tio
@geiger ... e anche di tutti quelli che continuano a dire che si tratta in fondo di una normale influenza...
F/A-18 3 mesi fa su tio
@geiger Sai quanti muoiono perché hanno malattie pregresse? Un’anziano se prende un forte raffreddore, broncopolmonite o si rompe una gamba per una banale caduta tante volte muore. Semplice.
Tato50 3 mesi fa su tio
@F/A-18 Si ma senza quello probabilmente molti sarebbero ancora vivi .
F/A-18 3 mesi fa su tio
@Tato50 Ciao Tato...., è chiaro che se nella vita non ci fossero malattie saremmo tutti contenti ma bisogna prendere quello che viene ed in questo contesto rimango piuttosto del parere che il famoso lockdown ha fatto più male che bene alla società e quindi per me da non ripetere. Questa storia ci ha insegnato che chi è più a rischio va tutelato maggiormente anche se ora cominciano a proporci i malati non più con malattie pregresse ma gente sui 40 anni, scommetto che tra un po’ si ammaleranno sopratutto i bambini così da manipolarci per benino. La scusa è il virus che muta di continuo, la rincorsa ai vaccini che sarà l’affare del secolo ed il potere di certe strategie a livello mondiale che decide il da farsi dei popoli mantenendoli in sofferenza per poterli controllare per benino. Si sa che questa posizione ai tempi era prerogativa delle religioni, poi è venuto il periodo della guerra fredda con la minaccia nucleare, poi dei media, nello sport che rincitrullisce da sempre un po’ tutti ed ora delle varie pandemie, tutto serve a controllare e mantenere le genti povere ed inermi. Pazienza, facciamo del nostro meglio ed andiamo avanti ma non beviamoci tutto.
Tato50 3 mesi fa su tio
@F/A-18 Ciao carissimo, scusa il ritardo nel risponderti ma, tanto per cambiare, ero nella mia seconda residenza in cima al Dragonato. Per quanto concerne l'assenza di malattie, parli con uno specialista che sta ancora combattendo e la strada è lunga. Figurati che sono in affanno solamente ad andare in fondo al mio viale per ritirare la corrispondenza. Sul famoso lockdown sai benissimo che io vedo il tutto da un'altra prospettiva. Sicuramente se mi beccavo il "Covid" uscivo orizzontale ma è il minore dei problemi almeno questa vita da schifo sarebbe finita.
Tato50 3 mesi fa su tio
@F/A-18 Se hanno fatto bene o meno a farlo, vedo che in altre Nazioni come Inghilterra, che era contro, ha cambiato idea quando il Primo Ministro per un pelo non tira le cuoia. La Svezia si cucca i suoi 5000 e più morti e non c'è la prova che se chiudevano andava meno peggio. Certamente qualcuno, te per esempio, ne ha risentito ma credo che malgrado tutte le critiche che sono piovute addosso a chi doveva gestire il tutto, lo Stato non ha solo promesso ma anche dato. Ho sentito ieri sera Citterio il quale affermava che certe ditte con richieste di oltre 500'000 franchi al momento non hanno nemmeno toccato il capitale in attesa dell'evoluzione del problema. Quindi, come ti ho scritto, per me non è cambiato nulla in quei mesi; sono da vent'anni in quella situazione senza ordini dall'alto ;-)) Buona serata !!
sedelin 3 mesi fa su tio
@magimi63 influenza é! non é cancro, né sifilide, né morbillo, né diabete, né ecc ecc
Tato50 3 mesi fa su tio
@sedelin Influenza di "gregge ". Beheheh-; (
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
46 sec
Biden chiederà agli americani di portare la mascherina per 100 giorni
«Credo vedremo una riduzione significativa dei casi», ha promesso. La sua autorità, però, sarà limitata.
REGNO UNITO
2 ore
Vaccino anti Covid: primo carico arrivato nel Regno Unito
È stato depositato in un magazzino segreto. La distribuzione scatterà dal fine settimana.
ITALIA
2 ore
Obbligo di quarantena per chi rientra in Italia
Esentati coloro che viaggiano per motivi di lavoro o di studio
FOCUS
4 ore
Ammalarsi d'amore, sesso e Covid
Il virus ha sconvolto anche le modalità affettive e sociali d'interazione tra gli umani
MONDO
4 ore
Le motivazioni di chi fa circolare bufale e teorie del complotto
Ci sono quattro categorie di propagatori, secondo la classificazione di un saggio del 2009 di Cass Sunstein.
ITALIA
13 ore
Domani scatta il nuovo Dpcm, ecco le regole per le feste
Le ultime modifiche riguardano la scuola. Vietati gli spostamenti tra regioni dal 21 dicembre al 6 gennaio
BRASILE
14 ore
I nuovi iPhone senza caricatore? Non in Brasile
Un'agenzia a favore dei consumatori ha dichiarato che l'alimentatore è essenziale per l'utilizzo del prodotto
MONDO
15 ore
Il vaccino di Moderna conferisce almeno tre mesi di immunità
Una ricerca scientifica conferma che gli anticorpi sono ancora presenti a un buon livello dopo 90 giorni
ITALIA
17 ore
«Scarse manutenzioni per poter contenere i costi»
L'inchiesta sullo stato delle gallerie è ora sul tavolo del Ministero italiano dei Trasporti
STATI UNITI / REGNO UNITO
17 ore
Ryanair scommette sui Boeing 737 Max, e ne ordina 75
Gli aerei sono diventati tristemente noti per i due incidenti in cui hanno perso la vita 346 persone
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile