Immobili
Veicoli
keystone-sda.ch / STF (Hassan Ammar)
LIBANO
09.08.20 - 15:590

A Beirut servono subito 66 milioni di dollari

La cifra servirà a sostenere nell'immediato le strutture sanitarie e i rifugi d'emergenza

BEIRUT - Al Libano serviranno 117 milioni di dollari nei prossimi tre mesi per rispondere alla crisi generata dalla devastante esplosione avvenuta a Beirut il 4 agosto. Lo ha stabilito l'Onu in una bozza dell'Emergency response framework (Efr).

In particolare serviranno subito 66,3 milioni di dollari da elargire alle strutture sanitarie che hanno accolto i feriti, ai rifugi di emergenza per chi è rimasto senza casa, alle organizzazioni che si occupano di distribuire il cibo e a quelle che gestiscono la prevenzione e l'ulteriore diffusione del Covid-19.

Nella fase 2, spiega il documento dell'Onu dovranno essere stanziati 50,6 milioni di dollari per ricostruire infrastrutture pubbliche ma anche case e per prevenire la diffusione di malattie. Secondo le Nazioni Unite almeno 15 strutture sanitarie, inclusi tre grandi ospedali, sono stati gravemente danneggiati nell'esplosione e oltre 120 scuole potrebbe chiudere privando delle lezioni circa 55.000 bambini.

Via al domino dei ministri? - Proseguono nel frattempo gli scontri nelle strade, con la popolazione che reclama le teste dei responsabili. La ministra dell'Informazione Manal Abdul Samad ha annunciato questa mattina le sue dimissioni e le voci nella capitale libanese fanno pensare che alle sue ne seguiranno altre nelle prossime ore.

Prima del 4 agosto, si era dimesso in polemica col premier il ministro degli esteri Nassif Hitti, subito rimpiazzato con un ministro vicino al contestatissimo presidente della Repubblica Michel Aoun.

Domattina è prevista una seduta straordinaria del consiglio dei ministri e non è escluso che il premier Diab annunci lui stesso le dimissioni, affermano le fonti citate dai media.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
FOTO E VIDEO
BELGIO
1 ora
Quando sul passaporto compaiono (tra gli altri) TinTin e i Puffi
Il Belgio rende omaggio ai suoi fumetti iconici sui nuovi documenti che saranno in circolazione dal sette febbraio.
ITALIA
1 ora
L'Italia verso la riconferma di Mattarella
Nessun nome nuovo: la maggioranza dei partiti sarebbe pronta a un'intesa.
AUSTRIA
4 ore
Vienna è la città più sana del mondo (Ginevra è decima)
È il risultato dell'Healthy Lifestyle Cities Report 2022, che stila la classifica dei luoghi in cui si vive meglio
STATI UNITI
5 ore
In arrivo una tempesta di neve sulla costa orientale degli Stati Uniti
Soltanto a New York sono previsti fra i 20 e i 30 centimetri di neve. In allerta 75 milioni di persone
PARAGUAY
7 ore
In "paradiso" per sfuggire al 5G, partiti anche alcuni Svizzeri
Un insediamento di negazionisti del Covid preoccupa le autorità sanitarie del Paraguay, alle prese con una forte ondata
ITALIA
18 ore
Quirinale: ancora una fumata nera nella quinta giornata di votazione
Sergio Mattarella ha ricevuto 336 voti. Domani molto probabilmente sarà la giornata decisiva
LIVE CORONAVIRUS
LIVE
La sorella di Omicron sarebbe anche in Lombardia
Sul portale internazionale di dati genomici sono stati segnalati dieci casi di BA.2 nella vicina Penisola
ITALIA
1 gior
Il giallo di Camilla Canepa, i dottori sapevano che era vaccinata
La 18enne e la sua famiglia avevano avvisato i medici, nonostante questo non sono state seguite le linee guida dell'Isth
BRASILE
1 gior
«Dovrebbero difenderli, non sterminarli»
Sotto accusa i funzionari del Dipartimento governativo degli Affari Indigeni (FUNAI) per un insabbiamento
RUSSIA / UCRAINA
1 gior
Russia-Ucraina: l'ottimismo scarseggia, ma si va avanti
La risposta fornita da Usa e Nato è invece stata gradita da Kiev: «Nessuna obiezione dal lato ucraino»
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile