Queensland Police
AUSTRALIA
08.07.20 - 06:300
Aggiornamento : 08:22

Spunta un serpente velenoso mentre guida: tanta paura per un 27enne

Si tratta della seconda specie più letale al mondo. Sul posto è intervenuta anche la polizia

CALLIOPE - Incontrare un serpente non è mai piacevole, soprattutto se si tratta di una specie velenosa e se si è "intrappolati" in auto. È quanto accaduto ad un ragazzo di Gladstone, che stava percorrendo l'autostrada nel Queensland, in Australia. 

Jimmy, questo il nome del guidatore menzionato nel comunicato della polizia, stava guidando quando, frenando, si è accorto che vicino ai pedali c'era un serpente marrone (Pseudonaja textilis), il secondo più velenoso al mondo. «Più muovevo i piedi, più il serpente cominciava a stringersi attorno alle gambe. Poi ha iniziato ad attaccare il sedile, tra le mie gambe» ha raccontato il 27enne. 

Con l'aiuto della cintura di sicurezza e di un coltello, Jimmy ha cercato di difendersi mentre tentava di fermare il veicolo. Temendo di essere attaccato, il 27enne è riuscito ad uccidere il serpente. Per paura di essere stato morso, con il rischio di morire, Jimmy si è diretto verso l'ospedale a tutta velocità, con il rettile morto sistemato nel rimorchio. 

Tuttavia l'alta velocità con cui viaggiava il veicolo ha insospettito un agente, che l'ha fermato. Una volta raccontata la storia, il poliziotto ha subito allertato i soccorsi, e chiesto l'intervento di un'ambulanza. 

Fortunatamente i paramedici intervenuti sul posto hanno appurato che il ragazzo non era stato morso dal serpente, ma era sotto shock per lo spavento. «È stato terribile, non sono mai stato così felice di vedere delle luci lampeggianti» ha dichiarato infine Jimmy. 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
2 ore
Novità «decisive» sul caso di Ghislaine Maxwell
I suoi legali chiedono di bloccare la pubblicazione di alcuni documenti. E lei denuncia le condizioni di detenzione
STATI UNITI
3 ore
Trump pensa allo stop dei rientri anche per gli statunitensi
Anche i cittadini americani, che finora non erano toccati dalle restrizioni, rischiano di rimanere bloccati all'estero
NORVEGIA
4 ore
In aeroporto con un tanga al posto della mascherina: John McAfee nei guai
Dopo un fermo di 14 ore il 74enne è stato rimesso in libertà
FRANCIA
6 ore
Panico a Cannes per una sparatoria (che non c'è stata)
Sono almeno 44 le persone che hanno avuto bisogno di cure ospedaliere
STATI UNITI
9 ore
David Marcus, da Ginevra ai servizi finanziari di Facebook
Il gruppo si occuperà di tutti gli strumenti relativi ai pagamenti che la compagnia sta sviluppando
NUOVA ZELANDA
9 ore
Quattro contagi dopo 102 giorni senza: «Restate a casa»
In Nuova Zelanda scatta l'allerta 2. Tutto chiuso a Auckland. La premier: «Comportatevi come se aveste il Covid».
RUSSIA
10 ore
Putin annuncia: «Abbiamo registrato un vaccino per il coronavirus»
Al momento mancano conferme scientifiche indipendenti.
COREA DEL NORD
11 ore
Pyongyang, il silenzio sul presunto paziente zero
La Corea del Nord è ufficialmente ancora libera dal coronavirus. La città di Kaesong resta però in quarantena
GERMANIA
12 ore
Il coronavirus spinge Zalando
Il primo semestre 2020 si chiude con 34 milioni di clienti: +20,4% rispetto all'anno precedente
STATI UNITI
13 ore
Tim Cook entra nel club dei miliardari
Apple corre in borsa, e l'amministratore delegato ci guadagna
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile