keystone
FRANCIA
09.06.20 - 23:340

Dalle mascherine ai test, la Francia finisce sotto inchiesta

Le ipotesi di reato vanno dall'omicidio colposo al rischio procurato per i cittadini

PARIGI - Un'inchiesta su come è stata gestita la crisi dell'epidemia di Covid-19, con ipotesi di reato per le massime autorità della politica e dell'amministrazione di "omicidio colposo", "omissione di soccorso" e "procurato rischio ai cittadini": dopo una quarantina di denunce presentate durante il lockdown, il procuratore di Parigi, Remy Heitz, ha deciso di rompere gli indugi e ha annunciato l'avvio di un'inchiesta preliminare.

A denunciare le autorità francesi sono stati parenti di vittime, organizzazioni professionali o cittadini comuni che hanno riempito le denunce prestampate e diffuse su siti internet.

Dirigenza nel mirino - Nel mirino delle denunce e dell'inchiesta ci sono un po' tutti quelli che hanno gestito in prima persona l'emergenza, a cominciare dall'onnipresente Direttore generale della Sanità, Jerome Salomon, che ogni sera è entrato nelle case dei francesi per quasi 3 mesi con raccomandazioni, cifre e bilanci. A volte contrastanti fra loro, come quando - all'inizio - non veniva considerato indispensabile indossare le mascherine (anche perché la Francia ne aveva pochissime) mentre con il passare dei giorni la consegna è diventata obbligatoria.

Fra i denunciati, anche la Sanità pubblica nel suo complesso, l'amministrazione penitenziaria e il ministero del Lavoro. In tutto, l'indagine preliminare risponde a 13 procedure per altrettante denunce e a una 14/a azione che comprende 33 denunce di privati.

Le case di riposo - Non sono incluse tutte le numerose azioni avviate in merito alla gestione delle case di riposo. La magistratura parigina dovrà occuparsi di temi brucianti delle ultime settimane, come la disponibilità delle mascherine o le misure di protezione adottate nei luoghi di lavoro.

L'impreparazione, la mancanza di capacità di prevenzione del governo attuale sono chiamate in causa nelle varie azioni giudiziarie, con la naturale eccezione del capo dello Stato, che per la legge è irresponsabile penalmente, e dei membri del governo, i quali dovranno eventualmente rispondere alla Corte di giustizia della Repubblica. A quest'ultimo organo sono già pervenute un'ottantina di denunce contro ministri.

«L'inchiesta penale non deve definire responsabilità politiche o amministrative, ma mettere in evidenza eventuali reati penali - ha chiarito il procuratore Heitz - se ci sono colpe di rilevanza penale, saranno molto probabilmente non intenzionali. E la legge fissa condizioni precise per stabilire questi reati: esige la prova della "colpa qualificata" che non è una semplice imprudenza o negligenza».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
MONDO
43 min
«Omicron aveva già fatto il giro del mondo»
La virologa dell'università di Berna Hodcroft: «Le restrizioni servono solo a prendere tempo»
SVIZZERA / MONDO
2 ore
Quegli svizzeri con le piantagioni "problematiche"
Public Eye denuncia la situazione gestita dagli uffici di Ginevra e Zugo, e punta il dito contro la politica svizzera.
STATI UNITI
3 ore
Jack Dorsey, tutti i volti del più atipico dei miliardari hi-tech
Un po' donnaiolo, un po' santone il co-fondatore di Twitter ha confermato il suo addio all'azienda. Vi raccontiamo chi è
AUSTRIA
14 ore
Il cancelliere austriaco vuole già dimettersi
Alexander Schallenberg si è detto pronto a lasciare l'incarico, appena due mesi dopo il predecessore Kurz
VIDEO
Stati Uniti
15 ore
Uomo armato davanti alla sede delle Nazioni Unite. Minaccia di suicidarsi
Il Palazzo di vetro è stato blindato. La polizia è sul posto. Accorsi anche gli artificieri: c'è una borsa sospetta
GERMANIA
18 ore
Annunciato il lockdown per i non vaccinati
«Il Paese deve unirsi in un atto di solidarietà»: così Angela Merkel e Olaf Scholz in conferenza stampa
REGNO UNITO
22 ore
Un richiamo annuale, «per molti anni a venire»
Senza i vaccini la «struttura fondamentale della nostra società sarebbe minacciata», ha affermato Albert Bourla
VIDEO
STATI UNITI
1 gior
Alec Baldwin dice di «non aver premuto il grilletto»
Prima intervista in tv per l'attore dopo la tragedia di "Rust". Come è finito il proiettile sul set? «Non ne ho idea»
MONDO
1 gior
Chi arriva dall'estero ripudia vivere a Roma
Chi se ne va dal proprio Paese si trova alla grande a Kuala Lumpur, Malaga e a Dubai, malissimo invece a Roma
STATI UNITI
1 gior
Omicron sbarca negli Usa
Un primo caso registrato in California mette in allarme le autorità sanitarie. E anche la Borsa
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile