Keystone
STATI UNITI
29.05.20 - 19:380
Aggiornamento : 20:54

Caso Floyd, in manette il poliziotto

Derek Chauvin è l'agente che nelle immagini si vede premere con il ginocchio sul collo dell'afroamericano.

Intanto, l'indiscrezione: Floyd e Chauvin lavoravano insieme come agenti di sicurezza in un night club

MINNEAPOLIS - Derek Chauvin, il poliziotto di Minneapolis coinvolto nella morte dell'afroamericano George Floyd, è stato arrestato. Lo riporta l'agenzia Bloomberg.

Chauvin è l'agente che, premendo sul collo di Floyd, lo ha soffocato. E questa sera è stato accusato formalmente di omicidio colposo. «Le indagini sono ancora in corso», ha affermato il procuratore della contea.

Intanto emerge una indiscrezione: George Floyd e Derek Chauvin si conoscevano e hanno lavorato insieme per molto tempo come addetti alla sicurezza di un night club. Lo afferma Andrea Jenkins, vicepresidente del consiglio comunale della città, in un tweet ripreso dai media Usa. Una conferma - secondo alcuni media locali - è arrivata anche dal proprietario del locale.

Anche Taylor Swift contro Trump - "Ti manderemo via a novembre". È perentoria Taylor Swift in un post sui social media contro il presidente Trump che su Twitter ha scritto: "Quando iniziano i saccheggi, inizia la sparatoria". «Dopo aver alimentato il fuoco con la supremazia bianca e il razzismo per tutta la durata della tua presidenza - continua Taylor Swift - hai la faccia tosta di fingere superiorità morale prima di minacciare violenza?». In un post precedente la cantante - con 86 milioni di seguaci - aveva scritto che avrebbe fatto qualsiasi cosa per non farlo rieleggere. 

«Non è normale» - «Tutto ciò non dovrebbe essere normale nell'America del 2020»: Barack Obama fa sentire la sua voce sulla morte di George Floyd, l'afroamericano di Minneapolis ucciso dalla polizia, e lancia un appello perché nel Paese si possa creare un "new normal", una nuova normalità «dove eredità come l'intolleranza e il trattamento diseguale tra cittadini non infetti più le nostre istituzioni e i nostri cuori».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
ITALIA
1 ora
«Ci aspettano settimane non facili»
Il numero dei contagi in Italia è nuovamente in crescita. Tra oggi e domani la firma al nuovo Dpcm
UNIONE EUROPEA
2 ore
Obsolescenza programmata? La riparazione è ora un diritto
Entra oggi in vigore nell'Ue il "Diritto alla riparazione" per i consumatori
REGNO UNITO
4 ore
È positivo alla variante brasiliana, ma non si sa chi sia
Almeno sei casi rilevati nel Regno Unito: tre in Inghilterra e tre in Scozia
MYANMAR
4 ore
Aung San Suu Kyi riappare dopo un mese: «Sta bene»
L'ex "consigliera di Stato" birmana è comparsa in collegamento video in tribunale. Per lei nuove accuse.
STATI UNITI
6 ore
Andrew Cuomo si difende: «Erano solo atteggiamenti scherzosi»
«Capisco però che i miei commenti possano essere stati insensibili» ha dichiarato il governatore
VIDEO REPORTAGE
STATI UNITI
7 ore
Brooklyn affossato dalla crisi figlia del Covid: «Niente sarà più come prima»
La situazione è drammatica per i commerci locali, racconta Amir, un ristoratore di Park Slope
STATI UNITI
16 ore
«Chi lo sa, potrei anche tornare per batterli una terza volta»
Così Donald Trump apre al 2024 al termine di una Conferenza dei conservatori che lo ha incoronato come numero uno
EUROPA
19 ore
Tampone obbligatorio per i frontalieri, tensione tra Germania e Francia
L'area della Mosella è considerata ad alto rischio dai tedeschi, che chiedono più restrizioni
BIRMANIA
23 ore
«Il Myanmar è come un campo di battaglia», almeno diciotto i morti
L'ONU ha condannato la repressione, invitando i militari a non intervenire contro i manifestanti pacifici
MILANO / SVIZZERA
1 gior
In sedici a fare festa in appartamento, otto sono svizzeri
La polizia è intervenuta in via Napo Torriani, vicino alla stazione Centrale, dopo la segnalazione per schiamazzi
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile