Immobili
Veicoli
Le rivolte nelle carceri italiane per il coronavirus: incendi, almeno 20 evasioni e 5 morti
Keystone
Proteste fuori dal carcere a Palermo
+5
ITALIA
09.03.20 - 11:430
Aggiornamento : 16:59

Le rivolte nelle carceri italiane per il coronavirus: incendi, almeno 20 evasioni e 5 morti

Dal Nord al Sud è caos nei penitenziari (ma anche fuori) per le nuove misure restrittive anti-contagio

ROMA - È dalla giornata di ieri che in diverse carceri italiane vi sono sommosse causate dalle misure introdotte per il contagio da coronavirus che hanno fatto infuriare i prigionieri.

Secondo le ultime informazioni, sarebbero 27 le carceri colpite. Disordini particolarmente gravi si sono registrati a San Vittore a Milano e Rebibbia a Roma, dove alcuni detenuti avrebbero assaltato le infermerie. Si segnalano disordini anche a Roma, al Regina Coeli.

Iniziata nel pomeriggio una rivolta nel carcere di Bologna, con materassi incendiati e danni alla struttura.

Da questa mattina è in corso una rivolta al carcere di San Vittore di Milano e una quindicina di detenuti sono saliti sul tetto. Sul posto sono arrivate le volanti di polizia. Dalla strada adiacente al carcere si vedono carta e stracci a cui è stato dato fuoco attaccati alle grate di una finestra e getti d'acqua per contenere le fiamme. Stando alle autorità non vi sarebbero feriti.

Nel carcere di Foggia 20 detenuti sono riusciti ad evadere nel corso della rivolta. Nel tentativo hanno partecipato una cinquantina di persone, ma 30 di loro sono state bloccate poco dopo all'esterno dell'istituto penitenziario dalle forze dell'ordine. A quanto si apprende i detenuti hanno divelto un cancello della 'block house', la zona che li separa dalla strada, e molti di loro si sono arrampicati sui cancelli del perimetro del carcere. Sul posto polizia, carabinieri e militari dell'esercito.

Un tentativo di evasione è stato segnalato anche al carcere Ucciardone a Palermo. Alcuni detenuti per protesta hanno tentato di svellere la recinzione dell'istituto di pena per cercare di fuggire. Il carcere è circondato dai carabinieri e polizia in tenuta antisommossa. Anche le mura del carcere sono presidiate.

La rivolta scoppiata a Modena nel carcere di Sant'Anna ha avuto un esito tragico: tre morti e diversi detenuti ricoverati con ferite. Sei sono considerati più gravi, portati nei pronto soccorsi cittadini e di questi quattro sono in prognosi riservata, terapia intensiva. In tutto sono 18 i pazienti trattati, in gran parte per intossicazione. Ferite lievi anche per tre guardie e sette sanitari. 

Per un'overdose da psicofarmaci hanno perso la vita anche due detenuti degli istituti penitenziari di Verona e Alessandria. I due avevano approfittato delle proteste nelle carceri, esplose in seguito alle nuove disposizioni per il coronavirus, per sottrarre psicofarmaci dall'infermeria. Lo riferisce il segretario del Sindacato di Polizia penitenziaria (Spp) Aldo Di Giacomo.

Si segnalano sommosse anche nel carcere di Rieti "Nuovo complesso", dove una quindicina di detenuti sono riusciti a salire sul tetto. Sono stati incendiati carta e materassi e la zona è presidiata da Polizia, Carabinieri e Guardia di Finanza in tenuta antisommossa.

Meno turbolente, ma comunque animate, le proteste a Caserta nel carcere di Santa Maria Capua Vetere.

 

keystone-sda.ch / STF (Antonio Calanni)
Guarda tutte le 9 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
2 ore
Il ritorno di Trump: «Riprendiamoci l'America»
Durante un comizio in Arizona ha rispolverato tutti i suoi argomenti da campagna elettorale
STATI UNITI
3 ore
Ostaggi salvi, morto il sequestratore
È finito l'incubo nella sinagoga di Colleyville in Texas. Le forze speciali sono entrate in azione
TONGA
15 ore
Eruzione sottomarina, onde alte più di un metro raggiungono il Giappone
Piccole inondazioni si sono verificate anche alle Hawaii, e le spiagge sono state chiuse
LIVE CORONAVIRUS
19 ore
«Bisogna concentrarsi sulla variante Delta, che determina casi più gravi»
«La variante Delta è ancora presente e se andassimo ad un livello di contagio più alto rappresenterebbe un problema»
TONGA
23 ore
Potente eruzione sottomarina, uno tsunami colpisce Tonga
Si segnalano già onde alte oltre un metro che s'infrangono sulle case della capitale, Nuku'alofa
AUSTRALIA
1 gior
Nole è di nuovo in detenzione
Lo fanno sapere i suoi avvocati. Oggi per Djokovic sarà il giorno della verità?
AUSTRALIA
1 gior
Nole espulso: «Maltrattato un intero Paese»
Il campione serbo ha un piede e mezzo fuori dal primo Slam stagionale dopo che l'Australia gli ha ancora tolto il visto.
STATI UNITI
1 gior
Netflix vuole colonizzare l'Asia
Il successo di Squid Game potrebbe fungere da cavallo di Troia: «L'obiettivo è arrivare a mezzo miliardo di utenti».
ITALIA / UNIONE EUROPEA
1 gior
La corsa di Omicron lanciata verso l'apice della curva
La variante ha fatto registrare oltre 3 milioni di casi globali sia ieri che mercoledì. Non era mai accaduto prima.
UCRAINA
2 gior
L'Ucraina vittima di un attacco informatico
I primi sospetti sono stati rivolti alla Russia. Nessuna fuga di dati personali sarebbe avvenuta
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile