keystone-sda.ch / STR
Sono più di 3000 i decessi causati dal coronavirus in tutto il mondo.
MONDO
02.03.20 - 08:140
Aggiornamento : 13:13

Sono più di 3000 i decessi causati dal coronavirus

Gli Stati Uniti registrano la seconda vittima e il primo caso a New York.

Sono più di 2800 le persone guarite e dimesse dagli ospedali cinesi. I decessi nella sola Wuhan sono oltre 2200.

PECHINO - Sono salite a 3.038 le morti nel mondo causate dal nuovo coronavirus. L'infezione è ormai estesa a 65 Paesi. La soglia di 3.000 decessi è stata maturata da 42 nuovi morti nella provincia dell'Hubei, secondo i dati aggiornati dalla Commissione sanitaria nazionale (Nhc) cinese.

L'Nhc ha reso noto 202 altri contagi certi (solo sei fuori dall'Hubei) e 141 casi sospetti. Sono invece 2.837 le persone guarite e dimesse dagli ospedali, mentre i casi gravi sono diminuiti di 255 unità, a quota 7.110.

In Cina le infezioni sono salite a 80.026, di cui 32.652 ancora sotto trattamento, 44.462 risolte con la guarigione e 2.912 decessi. La Commissione ha spiegato che 46.219 persone sono ancora sotto stretta osservazione medica, dopo che domenica 8.154 sono state dichiarate non contagiate.

Nell'Hubei i contagi complessivi sono saliti a 67.103 e i decessi a 2.803: nel capoluogo Wuhan, invece, i dati sono pari, rispettivamente, a 49.315 e a 2.227.

Secondo morto negli Usa - Gli Usa registrano la seconda vittima, sempre nello stato di Washington. Si è inoltre registrato il primo caso di contagio a New York, secondo fonti della Sanità americana. L'uomo morto sabato aveva 70 anni ed era in «condizioni di salute precarie», secondo l'ufficio di sanità pubblica nella contea di King, la più popolosa dello stato.

Sulla costa opposta, New York ha confermato il suo primo caso di positività. «La paziente, una donna di circa 30 anni, ha contratto il virus mentre viaggiava in Iran ed è attualmente isolata nella sua casa», ha detto ieri sera il governatore Andrew Cuomo, aggiungendo che la paziente «non è in gravi condizioni ed è in una situazione controllata da quando è arrivata a New York».

Primi casi in Portogallo - Anche il Portogallo ha registrato i primi due casi di coronavirus. Lo riferisce la tv Sic, specificando che in un caso si tratta di un uomo che era stato di recente in Italia, l'altro rientrava dalla Spagna. Entrambi sono stati ricoverati a Porto. Al momento non è arrivata conferma da parte del ministero della salute portoghese.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
ITALIA
2 ore
È finito in manette il gruppo di giovani che violentò le turiste minorenni nel Materano
Erano in otto e per trovarli tutti quanti gli inquirenti hanno dovuto ingegnarsi. La loro arma, un gin tonic “corretto”
BRASILE
4 ore
Vaccino AstraZeneca: morto un volontario
Dopo attenta revisione e valutazione del caso si è deciso di proseguire con la sperimentazione
RUSSIA
6 ore
Il vaccino russo anti-Covid può fatturare 100 miliardi di dollari
«Le persone ne hanno bisogno, questo è un buon business» afferma il presidente
ITALIA
7 ore
Oltre 15mila casi in più in Italia
Conte spiega in Senato le misure e rassicura: «Non siamo impreparati come a marzo».
CITTÀ DEL VATICANO
8 ore
Coppie gay: il papa favorevole alle unioni civili
«Le persone omosessuali hanno il diritto di essere in una famiglia», afferma in un documentario in uscita oggi.
STATI UNITI
10 ore
Quel conto cinese di Trump che fa discutere (e di cui non si sapeva nulla)
Intestato al suo gruppo immobiliare, e tassato per 200mila dollari, è stato scoperto dal New York Times
NIGERIA
10 ore
Spari sulla folla in piazza: ci sarebbero diversi morti
Proseguono le manifestazioni, nonostante il coprifuoco indetto dalle autorità. Il Governo replica: «nessun morto».
EUROPA
11 ore
Pil in picchiata, peggior calo dalla Seconda Guerra Mondiale
«L'impatto economico della pandemia è stato enorme» sostiene il Fondo Monetario Internazionale (FMI)
ITALIA
11 ore
Lombardia: sarà coprifuoco
Dalle 23 alle 5 del mattino saranno consentiti solo spostamenti motivati. La misura in vigore da domani al 13 novembre
STATI UNITI
12 ore
Amazon interrompe la vendita di oggetti in plastica monouso
Niente più posate, piatti o cannucce usa e getta fatti di questo materiale sui suoi siti europei a partire da dicembre.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile