keystone-sda.ch / STF (Eugene Hoshiko)
Altri due casi di Covid-19 in Lombardia. (Foto d'archivio)
ITALIA
21.02.20 - 10:250
Aggiornamento : 11:45

Altri due casi di coronavirus in Lombardia

Oltre 70 persone sono entrate in contatto con il 38enne lodigiano. Ricoverata anche la moglie.

La Regione ha deciso di "isolare" le cittadine di Codogno e Castiglione d'Adda.

CODOGNO - Altri due contagi da coronavirus in Lombardia: si tratterebbe della moglie e di un amico del 38enne di Codogno. Nel frattempo l'uomo, il primo caso della regione, è ricoverato in gravi condizioni in terapia intensiva. 

Scattato l'allarme coronavirus, è stata subito messa in moto la quarantena. Tra familiari e personale medico e infermieristico, sarebbero oltre 70 le persone entrate a contatto con il 38enne. «Abbiamo già ricostruito i contatti dei medici, degli infermieri, e dei familiari più stretti, a cui abbiamo anche già fatto i tamponi. Inoltre, sono già stati messi tutti in isolamento, o chiamati a stare in isolamento al loro domicilio» ha dichiarato l'assessore lombardo alla sanità Giulio Gallera. Allo stesso tempo, gli accessi al pronto soccorso e le attività quotidiane programmate dell'ospedale sono stati momentaneamente sospesi.

Per quanto riguarda le modalità di contagio, l'ipotesi più quotata è che sia entrato in contatto con il virus andando a cena con un amico, tornato dalla Cina a fine gennaio. Sia l'amico in questione sia la moglie del 38enne sono stati messi in isolamento e vengono sottoposti ai test del caso. I risultati sono attesi già oggi.

Due cittadine isolate - L'assessore Gallera ha invitato tutti i cittadini di Codogno e Castiglione d'Adda «a scopo precauzionale, a rimanere in ambito domiciliare e a evitare contatti sociali». Chi si sente male e presenta sintomi influenzali o problemi respiratori, aggiunge, «l’indicazione perentoria è di non recarsi in pronto soccorso, ma di contattare direttamente il numero 112 che valuterà ogni singola situazione e attiverà percorsi specifici per il trasporto nelle strutture sanitarie preposte oppure a eseguire eventualmente i test necessari a domicilio». Il provvedimento riguarda circa 20mila persone.

La moglie del 38enne, in particolare, è docente di un liceo di Codogno ma negli scorsi giorni, affermano i media italiani, non era a scuola perché incinta all'ottavo mese. La direzione dell'istituto sta decidendo come procedere e se far scattare un protocollo di sicurezza sanitaria, ma potrebbero non esserci stati contatti con gli studenti e il personale scolastico.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
CINA
57 min
Esperti ignorati, luoghi turistici già affollati
L'intenzione della Cina di riprendere con calma non pare essere stata compresa bene
STATI UNITI
2 ore
Diritti d'autore, è battaglia tra la Universal e Tik Tok
Da un anno è in corso una trattativa per il pagamento dei diritti della musica utilizzata dai video della famosa app
ITALIA
3 ore
Scoperti i meccanismi d'attacco del virus
I ricercatori italiani hanno realizzato una mappa che mostra in che modo il Covid-19 invade le cellule
SPAGNA
4 ore
Troppi morti, funerali in cinque minuti
Padre Edduar ha raccontato il triste momento che sta vivendo il cimitero La Almudena di Madrid
BRASILE
4 ore
Scarcerati 30'000 detenuti a causa del coronavirus
Alla maggior parte di loro non è stata istallata la cavigliera elettronica a causa della mancanza di dispositivi
GERMANIA
5 ore
L'Europa rischia di fallire?
Lo sostengono gli ex ministri degli esteri tedeschi Gabriel e Fischer
REGNO UNITO
6 ore
Nuova ricerca: quattro pazienti su cinque sarebbero asintomatici
Su 166 persone identificate, ben 130 non presentavano sintomi
MONDO
8 ore
Boris Johnson resta al comando dall'ospedale
Gli ultimi aggiornamenti internazionali sulla pandemia di Covid-19
NEW YORK
11 ore
Covid-19, la tigre contagiata dal custode
È successo in uno zoo del Bronx. Altre tre tigri e tre leoni hanno gli stessi sintomi
STATI UNITI
13 ore
Ma stiamo davvero riciclando la plastica?
Secondo un documentario, negli ultimi 40 anni solamente il 10% della plastica è stato riciclato
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile