keystone-sda.ch / STF (Fernando Llano)
CILE
11.12.19 - 14:230

Ampliata l'area di ricerca dell'aereo disperso

Si sta perlustrando una zona di 240 chilometri per 120

di Redazione
Ats Ans

SANTIAGO DEL CILE - Grazie ad un relativo miglioramento delle condizioni meteorologiche, le operazioni di ricerca dell'aereo C-130 dell'Aeronautica militare cilena, disperso nella notte fra lunedì e martedì, hanno preso uno slancio maggiore, «nella speranza di ottenere presto un qualche risultato».

Lo ha dichiarato oggi il generale Eduardo Mosqueira. Intervistato da una radio, l'alto ufficiale ha spiegato che l'area di ricerca nel canale di Drake, su cui volava l'aereo con a bordo 38 persone (35 militari e tre civili) diretto a una base antartica cilena, «è coperta al momento di nuvole basse a 1.000 piedi (circa 300 metri), sotto le quali però la visibilità è buona», mentre la forza del mare si è ridotta.

Mosqueira ha aggiunto che rispetto al raggio di 60 chilometri attorno al punto in cui si sono interrotte le comunicazioni fra l'aereo e la base, «adesso le ricerche sono estese ad un'area molto più vasta, di 240 chilometri per 120».

Nelle operazioni, che dureranno almeno per altri sei-dieci giorni, sono impegnati otto Paesi, con una mobilitazione di una ventina fra aerei e unità navali e 800 militari di Aeronautica e Marina cileni, ma anche stranieri.
 
 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile