keystone-sda.ch/STF (JEROME FAVRE)
+ 4
CINA
27.07.19 - 16:390
Aggiornamento : 19:56

Scontri tra manifestanti e polizia ad Hong Kong

La protesta (vietata) è degenerata provocando il ferimento di nove persone. Cinque versano in gravi condizioni

HONG KONG - Un'altra giornata di proteste a Hong Kong, dove migliaia di manifestanti sono scesi in piazza per protestare contro gli abusi della polizia in seguito all'aggressione subita domenica scorsa da alcuni attivisti. I dimostranti hanno marciato sfidando il divieto della forze dell'ordine dopo la maxi-protesta di venerdì all'aeroporto internazionale della metropoli.

Sempre vestiti di nero, i manifestanti hanno invaso le strade di Yuen Long, lo stesso quartiere dove domenica scorsa una gang di diverse decine di uomini in maglia bianca armati di bastoni e spranghe, e considerati vicini alla Triade, la mafia cinese, ha attaccato nella locale stazione della metropolitana le persone vestite di nero di ritorno dalla marcia di Civil Human Rights Front.

La polizia si era rifiutata di concedere l'autorizzazione per la manifestazione ma i dimostrati hanno deciso di ignorare il divieto delle autorità proprio in segno di protesta per l'attacco di domenica scorsa che aveva provocato almeno 45 feriti. Il rally era iniziato in maniera pacifica ma poi sono scoppiati scontri violenti tra i manifestanti e i poliziotti dopo che un gruppo di dimostranti, molti dei quali indossavano elmetti e manganelli, ha sfidato gli agenti accusandoli di proteggere la Triade.

I poliziotti hanno reagito lanciando gas lacrimogeni e proiettili di gomma nel tentativo di disperdere il corteo: nove i feriti, tra cui cinque ricoverati in gravi condizioni. Le autorità non hanno voluto dire se si trattava di dimostranti o di agenti. In tarda serata la polizia ha poi disperso con la forza un gruppo di manifestanti che era rimasto a presidiare la stazione della metro a Yuen Long.

I residenti di Hong Kong protestano da oltre un mese, chiedendo soprattutto riforme democratiche e il ritiro di una controversa legge che prevede l'estradizione in Cina per i presunti colpevoli di reati, ma anche elezioni dirette, la fine dell'attuale legislatura, le dimissioni della governatrice Carrie Lam e un'inchiesta sul presunto abuso di potere da parte della polizia.

La manifestazione di oggi nel quartiere di Yuen Long è stata organizzata proprio per protestare contro l'aggressione subita domenica scorsa dagli attivisti pro-democrazia. La polizia è stata accusata di aver chiuso un occhio sull'attacco, intervenendo con molto ritardo e in accordo con gli aggressori, secondo i manifestanti, ma le forze dell'ordine respingono le accuse.

keystone-sda.ch/STF (RITCHIE TOGO)
Guarda tutte le 8 immagini
Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
57 min

Chiama Uber per trasportare droga: arrestato

Un 22enne ha trovato un conducente che, con il suo stile di guida, ha attirato su di sé l'attenzione della polizia

VIDEO
STATI UNITI
3 ore

Donna uccisa in casa da un poliziotto: era stato chiamato per controllare che stesse bene

Suscita critiche in Texas l'intervento di un agente, bianco, ai danni di una 28enne afroamericana

GERMANIA
5 ore

Psicosi attentati: polizia blinda ragazzini con armi ad aria compressa

Un intervento in forze a Normiberga per un 13enne e un 14enne con pistole softair che se la sono cavata con un ammonimento

SIRIA
7 ore

Raid turco in Siria uccide almeno un giornalista

Intanto i leader internazionali fanno pressione su Erdogan, Merkel: «Stop all'attacco», Trump invece minaccia sanzioni e ritira 1'000 soldati dall'area

GERMANIA
10 ore

Si trova un masso da 3 tonnellate in mezzo all'autostrada: morto automobilista

L'uomo non è riuscito a evitarlo ed è deceduto sul posto. La sua vettura è andata immediatamente in fiamme

SIRIA
12 ore

Tenere in carcere i foreign fighter dell'Isis «non è più una priorità»

Lo comunicano le forze curde siriane, impegnate a contrastare l'offensiva turca: «Chi voglia trovare una soluzione è il benvenuto»

FOTO
GIAPPONE
14 ore

Hagibis: il bilancio sale a 18 morti e 13 dispersi

Le operazioni di soccorso continuano senza sosta nell'arcipelago centro-orientale, in particolare nella città a nord di Nagano

STATI UNITI
1 gior

La California dice addio alla pelliccia

Dal 2023 lo Stato sarà il primo a vietare la vendita e la produzione di nuovi prodotti derivanti dall'uccisione di animali

ITALIA
1 gior

La promessa di Salvini: «Se stravinco in Umbria mando a casa il Governo»

L'ex ministro dell'interno pensa alle elezioni regionali del 27 ottobre e attacca Di Maio, Conte, Renzi e Zingaretti: «Incapaci, poltronari e traditori»

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile